Manhattan, su Sky Atlantic la serie evento che racconta la vera storia del «Progetto»

Manhattan, su Sky Atlantic la serie evento che racconta la vera storia del «Progetto»

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  lunedì, 28 dicembre 2015
 06:00

Manhattan, su Sky Atlantic la serie evento che racconta la vera storia del "Progetto"La prima puntata avverte gli spettatori: gli eventi che vedrete si svolgono «766 giorni prima di Hiroshima». Inizia così MANHATTAN serie TV molto apprezzata in America come uno degli show più interessanti dell’ultimo anno, ora al debutto in Italia in esclusiva su Sky Atlantic HD da lunedì 28 dicembre alle 22.10 (in contemporanea online su skyatlantic.it), firmata dai produttori di Mad Men (Lionsgate) e scritta da Sam Shaw (Masters of Sex). La serie prende il nome ed è tratta dalla storia vera del “Progetto Manhattan”, un accurato piano che vide nel 1943, durante la Seconda Guerra Mondiale, il governo degli Stati Uniti finanziare una operazione segreta mirata alla produzione della prima bomba atomica.

Tutto si svolse a Los Alamos, New Mexico, dove venne messa in piedi una vasta area di laboratori, il Los Alamos National Laboratory in cui, in massima segretezza e con rigidi controlli militari per prevenire fughe di informazioni, vivevano brillanti scienziati con le rispettive famiglie, isolati dal mondo esterno, impegnati in una corsa contro il tempo per fornire al governo statunitense un ordigno nucleare prima che le forze nemiche riuscissero a svilupparne uno.

Più che narrare accuratamente gli avvenimenti storici, la serie si concentra a ricostruire la psicologia dei personaggi, tutto quello che i coraggiosi ricercatori provano, paura e tensione, ma anche la consapevolezza di essere dei talenti rari dietro i quali si poteva celare la salvezza del paese. Un nodo psicologico che si va a ripercuotere sulle rispettive famiglie, assolutamente ignare del progetto di cui fanno parte i loro cari, la cui intera vita è coperta dal segreto, arrivando al limite di non potersi fidare neanche gli uni degli altri. Nessuno infatti sa per cosa stiano lavorando, l’unico nome conosciuto è quello di J. Robert Oppenheimer, interpretato da Daniel London. La guerra, dunque, fa solo da sfondo a tutte le vicende e rimane il minimo comune denominatore che movimenta le vite dei personaggi.

Il capo del gruppo degli scienziati è John Benjamin Hickey (The Big C) nel ruolo del protagonista, Frank Winter, professore a capo del “Progetto Manhattan”; Olivia Williams (Dollhouse e Rushmore), interpreta sua moglie Liza Winter; Rachel Brosnahan che, nonostante la giovane età, ha già interpretato ruoli importanti in serie tv di grande successo come House of Cards, Olive Kitteridge, The Blacklist nella serie è Abby Isaac, moglie di un brillante scienziato; Michael Chernus è Louis Fritz Fedowitz, membro del gruppo di scienziati guidati da Frank.. La serie è diretta da Thomas Schlamme (The West Wing)

Ultimi Palinsesti