Zona DAZN
#1992LaSerie è la prima tra le migliori serie dell'anno secondo The Hollywood Reporter

#1992LaSerie è la prima tra le migliori serie dell'anno secondo The Hollywood Reporter

News inserita da:

Fonte: Ansa

S
Sky Italia
  lunedì, 28 dicembre 2015
 21:23

#1992LaSerie è la prima tra le migliori serie dell'anno secondo The Hollywood ReporterDopo aver conquistato pubblico e critica in Europa, la serie 1992, prodotta da Sky Italia, aggiunge alla lista dei sostenitori anche The Hollywood Reporter. La produzione tutta italiana che racconta l'anno più controverso della recente storia del nostro Paese, spicca infatti nella classifica diffusa dalla «bibbia» dell'audiovisivo americano che svela i nomi delle 15 migliori serie provenienti da tutto il mondo da gustare durante le feste nell'ormai diffusissima modalità binge watching (ovvero tutta d'un fiato, episodio dopo episodio).

La serie Sky prodotta da Wildside e trasmessa su Sky Atlantic, l'unica italiana promossa dal THR, viene oggi definita dall'autorevole testata «una delle migliori serie degli ultimi anni proveniente dall'Europa» ma già dal debutto in America, dove 1992 è arrivata lo scorso agosto, la critica Usa (da Variety all'Hollywood Reporter al New York Times) aveva accolto favorevolmente la serie parlando di un prodotto che avrebbe potuto segnare un nuovo trend della tv italiana.

LA STORIA 

Era il 17 febbraio 1992, scattava il primo arresto della maxi-inchiesta denominata Mani Pulite, quello di Mario Chiesa: è il simbolico inizio di Tangentopoli. 1992, la serie in 10 episodi, da un'idea di Stefano Accorsi, è prodotta da Sky Atlantic in collaborazione con La7 e realizzata da Wildside. Al centro del racconto sei persone comuni la cui vita si intreccia con il terremoto politico, civile e sociale innescato dalla maxi-inchiesta.

Leonardo Notte (Stefano Accorsi) è un cinico ex autonomo in fuga da un passato poco chiaro, divenuto esperto di marketing e pubblicitario di successo che cercherà di capire come evolverà il paese e i suoi consumi in seguito al terremoto di Tangentopoli. Il poliziotto Luca Pastore (Domenico Diele), entra nel pool in cerca di giustizia contro uno spregiudicato industriale del quale è stato vittima, e qui incontra Rocco Venturi (Alessandro Roja) un altro agente di polizia che non è chi appare. Bibi Mainaghi (Tea Falco), è la figlia viziata di un ricco industriale, simbolo dell'imprenditoria collusa con la politica della Prima Repubblica; Veronica Castello (Miriam Leone), è una showgirl pronta a tutto pur di agguantare un ruolo da star in tv. Pietro Bosco (Guido Caprino) è un ex militare, segnato dalla Guerra in Iraq, che si trova catapultato alla Camera dei Deputati con la Lega Nord. Attraverso le loro 6 storie, il loro intrecciarsi, 1992 offre un punto di vista inedito su uno dei momenti decisivi della storia del nostro Paese e di quell'anno che ha cambiato l'Italia. 

La serie dopo la prima tv su Sky Atlantic sarà in onda in chiaro su La7 da venerdì 8 gennaio in prime time. 10 settimane di riprese per 109 giorni complessivi di set, un cast di 156 attori e oltre 3mila comparse coinvolte, quasi 100 le location utilizzate per ricostruire il racconto di quell'anno cruciale, tra cui spiccano il Parlamento, il Pirellone e Villa Fendi. Nel cast della serie, Stefano Accorsi, Guido Caprino, Domenico Diele, Miriam Leone, Tea Falco, Alessandro Roja. La regia è di Giuseppe Gagliardi.

Ultimi Palinsesti