Matteo Mammì lascerà Sky Sport, in corsa per ruolo in Lega Serie A

Matteo Mammì lascerà Sky Sport, in corsa per ruolo in Lega Serie A

News inserita da:

Fonte: Adnkronos / Digital-News

S
Sky Italia
  venerdì, 09 novembre 2018
 19:26

Matteo Mammì lascerà Sky Sport, in corsa per ruolo in Lega Serie AMatteo Mammì lascerà Sky Sport per affrontare una nuova sfida professionale. Lo ha comunicato internamente la stessa emittente televisiva.

Il nome di Mammì era circolato nell'ultimo periodo, in ambienti calcistici, insieme a quello di Luigi De Siervo nome che sarebbe sempre più distante da quello che occorre ai club, per il ruolo di amministratore delegato della Lega calcio e le dimissioni da Sky di Mammì potrebbero far pensare ad un suo avvicinamento alla Lega Serie A.

Del resto il manager ha grande esperienza di business sportivo in Italia e ci potrebbe essere una ipotesi di approdo nella Confindustria del pallone anche se in un ruolo che potrebbe essere diverso da quello dell'ad. In Lega si sta ancora lavorando e non sono stati definiti nomi ma l'ipotesi, ancora viva, di un passaggio dell'attuale Dg e Ad ad interim della Lega Serie A Marco Brunelli in Figc, potrebbe costringere i vertici della Lega a coprire due ruoli e non più uno magari con una nuova ipotesi organizzativa.

La Lega Serie A potrebbe poi rivedere la composizione dei consiglieri. Visto che, a quanto si apprende, Beppe Marotta, dopo l'addio alla Juventus, sarebbe molto vicino a firmare con l'Inter, rimarrebbe consigliere federale, in quota nerazzurra, insieme a Lotito, ma l'Inter avrebbe anche Antonello Consigliere di Lega. I potesi che non andrebbe bene ad alcuni club. Oltre a Campoccia e Percassi quindi bisognerebbe prima di tutto sostituire Fassone, con Scaroni pronto a subentrare e in pole position, ma poi anche eventualmente rivedere il ruolo di Consigliere di Antonello, con Juventus e Roma che ambirebbero ad occupare quella posizione.

Questo l'annuncio ufficiale con le dichiarazioni di saluto da parte di Andrea Zappia, ad di Sky Italia:

"Con noi fin dal 2011, Matteo in questi 7 anni ha compiuto un percorso professionale davvero importante all’interno di Sky Sport, partecipando alla sua evoluzione e contribuendo a fare della nostra offerta sportiva l’asset strategico che è oggi. E’ stato in prima linea nei momenti cruciali per il nostro business: dall’acquisizione dei diritti della nuova UEFA Champions League e l’Europa League, per la prima volta insieme, in esclusiva, all’ultimo accordo sulla Serie A, che ci ha permesso di ottenere la diretta esclusiva di 266 partite a stagione per il triennio 2018/2021 del campionato italiano.

Sappiamo bene che questi grandi accordi, uniti all’offerta motori e di tutti gli altri sport a livello nazionale e internazionale, ci hanno riconfermato come la casa del grande sport, a fianco dei tanti appassionati che ogni giorno scelgono di viverlo con noi.

Matteo ha inoltre guidato il team in un percorso di trasformazione e miglioramento continuo, ne sono un esempio la recente nascita dei canali tematici e le molte innovazioni tecnologiche con cui offriamo i nostri contenuti, una su tutte il 4K HDR.

Per questo, ma soprattutto per aver messo a disposizione dei nostri grandi obiettivi di business la sua professionalità e la sua leadership, rivolgo a Matteo un grande grazie e gli auguro un futuro di successo.

Nel corso delle prossime settimane definiremo il nuovo assetto organizzativo dell’area Sky Sport Rights, Programming and Production, quindi nel frattempo ho chiesto a Matteo di continuare a supportare il team nella realizzazione dei progetti in corso.

Voglio ringraziare Matteo non solo a nome di Sky, ma anche a titolo personale. Credo sia un manager brillante, che ha dimostrato grande attaccamento a Sky nei momenti più complessi. Averlo al nostro fianco in questi anni ci ha fatto sentire più forti. Da parte mia, e sono certo di tutti voi, un grande in bocca al lupo per le nuove sfide che saranno sicuramente importanti e di successo".

Ultimi Video

  • 65 anni di notizie della RAI

    65 anni di notizie della RAI

    65 anni fa nasceva la televisione italiana. Dopo un annuncio letto da Fulvia Colombo la mattina di domenica 3 gennaio 1954, il primo programma in onda è 'Arrivi e partenze', condott...
    T
    Televisione
      giovedì, 03 gennaio 2019
  • Da sempre insieme, Elena Piacenti canta Sergio Endrigo per lo spot TIM

    Da sempre insieme, Elena Piacenti canta Sergio Endrigo per lo spot TIM

    Ascoltate questo video e chiudete gli occhi. Sicuramente riconoscerete la celebre "Io che Amo Solo Te" di Sergio Endrigo, diventata la colonna sonora di una nota compagnia di telecomunicazioni...
    T
    Televisione
      mercoledì, 02 gennaio 2019
  • Video Tutorial | Calcio Sky sul digitale terrestre

    Video Tutorial | Calcio Sky sul digitale terrestre

    Sky Sport sul digitale terrestre - il meglio del grande sport, anche in HD. 2 canali di sport, Sky Sport Uno e Sky Sport 24. Lo spettacolo unico del calcio europeo con tutte le partite delle squad...
    S
    Sky
      venerdì, 03 agosto 2018

Palinsesti TV