Ascolti MasterChef Italia in aumento del 7% rispetto alla scorsa edizione

Ascolti MasterChef Italia in aumento del 7% rispetto alla scorsa edizione

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  venerdì, 18 gennaio 2019
 11:50

Ascolti MasterChef Italia in aumento del 7% rispetto alla scorsa edizioneIl debutto della nuova edizione di “MasterChef Italia” con l’esordio in giuria di Giorgio Locatelli, insieme a Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo, dalle 21.15 su Sky Uno/+1 e Sky On Demand, è stato seguito da 1.103.625 spettatori medi (in crescita del +7% rispetto all’esordio della scorsa edizione) e 1.596.088 spettatori unici. La media delle prime due puntate del cooking show, prodotto da Endemol Shine Italy, è stata di 979 mila spettatori medi, con una share media del 3,61% su Sky Uno.

Numerosissimi come ogni anno gli aspiranti MasterChef che si sono presentati alle selezioni: davanti ai quattro giudici si sono presentati gli 80 cuochi amatoriali che hanno spiccato per audacia e merito e hanno assegnato ai migliori l’ambito grembiule. Al termine delle puntate di giovedì prossimo – dalle 21.15 su Sky Uno – rimarranno i 20 che formeranno ufficialmente la MasterClass dell’ottava edizione di “MasterChef Italia”.

Sui social network, in occasione dei primi due episodi, “MasterChef Italia” risulta essere il programma televisivo più commentato della serata di ieri generando 177.200 interazioni complessive, di cui l’83% su Instagram.

 L’hashtag #MasterChefIt ha ottenuto 3.785 citazioni su Twitter ed è entrato nella classifica dei Trending Topic italiani per tutta la giornata di ieri, in tendenza fino alle prime ore di questa mattina. In Trending Topic anche il nuovo giudice Giorgio Locatelli. (fonte Nielsen Social/trends24.in)

ECCO COSA E' SUCCESSO NELLA PRIMA PUNTATA

Tantissimi come ogni anno gli aspiranti MasterChef che si sono presentati alle selezioni: Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo sono pronti per accoglierli! I veterani del cooking show però devono accogliere anche un’altra new entry: Giorgio Locatelli, il nuovo giudice di MasterChef Italia! Chef Locatelli pretende precisione, puntualità, ordine e pulizia. Ma soprattutto… passione! Degli 80 cuochi amatoriali prescelti per audacia e merito, solo 40 otterranno il grembiule di MasterChef e passeranno allo step successivo. Non resta che rimboccarsi le maniche, accendere i fornelli e… che le selezioni abbiano inizio!

I primi a presentare le proprie creazioni sono Andrea, un blogger ossessionato dal risparmio, Guido, un praticante avvocato poco soddisfatto del suo lavoro, e Giovanni, un 37enne… studente di Medicina!  il primo con il proposito di aprire un ristorante dove il risparmio la fa da padrone, il secondo un giovane praticante avvocato poco soddisfatto del suo lavoro e il terzo un 37enne studente di medicina da… 17 anni! Si inizia bene, perché per tutti e tre è un grande sì!

È il turno poi di Gloria, una quarantenne friulana operaia mulettista che non ha alcuna intenzione di andare in pensione dalla fabbrica: a 40 anni ha solo voglia di inseguire il suo sogno. E le sue “bombe di gnocchi” ripiene di Formadi Frant convincono i giudici: 4 sì per lei! Non va altrettanto bene per Giuseppe, il maitre insoddisfatto della sua professione: il suo risotto “al daiquiri” è completamente sbagliato…

Che dire del biografo di Poggio Bracciolini, il mitico Maurizio, e il presunto inventore dell’orologio organizzativo, Lorenzo? Un sì per il pollo all’agresto e un no per gli gnocchi in tre salse diverse: “l’orologio organizzativo” però non era male!

È il momento di Caterina, la timida casalinga con giusto un pizzico di ansia di fronte ai giudici: il suo pesce spatola però era molto meno timido di lei, e ha saputo “riaccendere” Joe Bastianich. Per lei il grembiule c’è! Sarà stato anche merito del bicchiere d’acqua gentilmente offerto da Chef Cannavacciuolo… Il caso di Verando invece è diverso: lui il grembiule l’ha guadagnato grazie al baratto col suo “particolare” gilet! A parte gli scherzi, il suo coniglio aveva proprio fegato: Verando però dovrà impegnarsi a convincere Chef Cannavacciuolo, che di fronte ad alcuni errori nelle preparazioni ha votato no.

Segue un grande tris di no alle selezioni di MasterChef Italia: Paola, la regina delle polpette, delude tutti (in particolare Chef Barbieri); Francesco, fiero membro della Federazione Italiana Cuochi Marche sbaglia tutto e delude con la sua interpretazione della cottura shabu shabu; Cristiano, coi suoi agnolotti alle 4 stagioni, colpisce per l’idea originale ma non di certo per il gusto!

La pensionata Anna invece, 72 anni portati egregiamente, convince i giudici con un piatto di sagne caserecce: chissà se il suo Maciste l’ha assistita durante l’assaggio! Diversa la situazione di Alessandro, impiegato di Lodi: se ad assisterlo c’erano la sua fidanzata e il padre di lei, suo datore di lavoro, in realtà il piatto non ha convinto a pieno i giudici. È stata apprezzata soprattutto la grinta e la tagliatella, perfettamente tirata: Alessandro guadagna il grembiule direttamente da Chef Locatelli, ma deve convincere Chef Cannavacciuolo se vuole andare avanti nella cucina di MasterChef!

Virginia, studentessa di giurisprudenza, prova il tutto per tutto: per lei questa è l’unica possibilità di convincere i genitori che la cucina è la sua strada. La ragazza non vuole passare tutta la vita a fare qualcosa che non le piace! Il suo piatto piace ai giudici: per lei il sogno di MasterChef continua! Vincenzo, nonostante la travolgente simpatia, non riesce a conquistare i giudici coi suoi cavatelli: tornerà nella sua amata Puglia, insieme alla famiglia! Arriva poi un grande trittico di sì: Sabrina, Salvatore e Valeria. Tutti e tre conquistano ben 4 sì con i loro piatti degni di un ristorante!

Direttamente dal Texas, è il turno di Gerry: il maniscalco punta sul semplice e prepara un filetto alla perfezione. Per lui il grembiule di MasterChef (e la complicità di Joe Bastianich) ci sono! Federico invece arriva direttamente dalla barca: le seppioline che cucina per i giudici le ha pescate la notte prima di partecipare alle selezioni. La materia prima fa la differenza, e il suo piatto è pazzesco: per il giovane pescatore arrivano 4 sì: il suo sogno di cambiare vita continua!

Seguono i piatti di 4 cuochi amatoriali molto diversi tra loro: Annarita, che non convince con le sue porzioni da “signore in cerca di dimagrimento”, Massimiliano, che torna a Latina con sua moglie dotata di scarso senso dell’orientamento, Claudio, che convince più per la sua singolare barba che per le sue caramelle, e Camilla, che convince i giudici coi suoi casoncelli. Ma alla gallina ci pensa sempre la nonna!

Alle selezioni dell’ottava stagione di MasterChef Italia arriva anche una faccia non tanto nuova: quella di Giuseppe, venditore ambulante che l’anno scorso si è visto sfuggire il grembiule per un soffio. Quest’anno Giuseppe ce la fa, ma dovrà mettercela tutta per far ricredere Joe Bastianich! Tiziana invece guadagna ben 4 sì: la sua voce non sarà stata il massimo, ma il suo piatto di polenta, fegato, funghi e fichi era tanta roba! La sua possibilità di riprendersi le soddisfazioni della vita continua!

Gli utlimi due a guadagnare il grembiule sono Vito, il gommista che fa assaggiare la sua Puglia ai giudici con una rivisitazione particolare dell’impepata di cozze e Gilberto, il super determinato ragazzo veronese che col suo piatto a base di diaframma sorprende i giudici. Peccato per quel lardo: forse aggiungendo quel tocco in più sarebbe riuscito a convincere anche Chef Lcoatelli!

Chi vuole scoprire cosa succederà nella prossima puntata di MasterChef Italia? Presto scopriremo chi si guadagnerà l’ingresso nella MasterClass e chi avrà la possibilità di entrare nella cucina più famosa d’Italia: seguiteci giovedì 24 gennaio alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW TV!

Ultimi Video

Palinsesti TV