Mondiale Beach Soccer - Finale: ITALIA vs Portogallo (ore 22, diretta Sky Sport e Rai Sport)

Mondiale Beach Soccer - Finale: ITALIA vs Portogallo (ore 22, diretta Sky Sport e Rai Sport)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sport
  domenica, 01 dicembre 2019
 17:17

Mondiale Beach Soccer - Finale: ITALIA vs Portogallo (ore 22, diretta Sky Sport e Rai Sport)Un gol sulla sirena finale ( diretta Sky Sport e Rai Sport) ai Quarti con la Svizzera, un altro all’extra time in Semifinale con la Russia e la qualificazione ai gironi come seconda, il percorso dell’Italia ai Mondiali sulla sabbia dell’Estadio Mundialista “Los Pynandi” di Asuncion in Paraguay è stato tutto tranne che banale. Oggi gli Azzurri possono riscrivere la storia di questa disciplina, alle 22.00 con il Portogallo c’è in palio la Coppa del Mondo. La partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Collection (telecronaca di Dario Massara) e su RaiSport Hd (telecronaca di Lucio Michieli e commento tecnico Roberto Caretto). Saranno oltre 90 i media che trasmetteranno l’evento in tutto il Mondo coinvolgendo oltre 180 paesi.

Il Portogallo ha rischiato di non arrivarci a questa competizione perché proprio l’Italia alle Qualificazioni Europee giocate Mosca lo scorso luglio ha battuto i lusitani per 4-3 nella fase a gironi costringendoli a giocarsi i Play Off con la Spagna. E’ una finale Mondiale che sottolinea la bontà del nostro campionato. Venti dei ventiquattro giocatori che si affronteranno questa sera sulla sabbia paraguayana sono stati protagonisti nella nostra Serie A. Oltre gli Azzurri, i lusitani Madjer, Belchior, Leo e Be Martins, Rui Coimbra, Jordan, Torres e Andrade hanno collezionato titoli in Serie A con le stesse maglie dei nostri giocatori. Dal 2005 Catania, Mare di Roma, Sambenedettese, Terracina, Viareggio, Napoli, Milano, Cavalieri del Mare, Roma, Pisa e Lignano hanno allevato e allenato i portoghesi portandoli a vincere tutto in Italia, in Europa e nel Mondo. Se il Portogallo ha conquistato il Mondiale 2015, giocato la finale 2005 e alzato cinque Coppe europee lo deve in gran parte ai nostri club. Quella tra Gori e Jordan sarà una sfida nella sfida, il portoghese infatti da poco è stato premiato come miglior giocatore del 2019 soffiando lo scettro a Gori arrivato secondo.

Per l’Italia è la seconda finale in una World Cup dopo quella persa nel 2008 con il Brasile sulla spiaggia di Marsiglia. Gli unici superstiti di quella spedizione sono il capitano Francesco Corosiniti e Paolo Palmacci, quest’ultimo segnò anche una delle tre reti azzurre. Per gli altri è una prima assoluta compreso il ct Emiliano Del Duca che è riuscito in soli 20 mesi a riportare il titolo europeo in Italia dopo 13 anni e conquistare una finale Mondiale dopo più di due lustri. Il bomber della competizione e della nostra nazionale è Gabriele Gori che ha raggiunto quota 16 gol nonostante un infortunio. Gori ha segnato in tutte le partite tranne agli Ottavi con la Svizzera. Il compagno di reparto Emmanuele Zurlo ne ha realizzati 9, cinque nelle ultime tre gare, le due firme decisive con Svizzera e Russia. Dario Ramacciotti e Simone Del Mestre sono i re degli assist (6), il primo ha messo a segno quattro reti tutte nelle ultime due gare.

Fenomeno mediatico Comunque vada stasera la Nazionale ha già vinto sui media. Le dirette su Sky Sport1, Sky Sport Collection, sito web RaiSport e le differite sul canale sportivo della Rai hanno fatto registrare audience importanti con punte di contatti a cinque zeri. Ampio spazio alla Nazionale anche su Sky Sport 24 e sui Tg di RaiSport e Rai 2. Ma è sui social media che l’Italbeach ha fatto la differenza. Grazie alla disponibilità dei giocatori, capaci di diventare veri e propri creatori di contenuti senza che l’impegno sulla sabbia ne risentisse, le pagine Facebook, i profili Twitter e Instagram di FIGC, LND e Sky Sport hanno fatto registrare numeri da record. Almeno due contenuti al giorno, originali, prodotti direttamente dal Paraguay, sono stati visualizzati e condivisi da centinaia di migliaia di utenti che hanno apprezzato la spontaneità dei giocatori. Tante visualizzazioni anche per le notizie, le gallerie fotografiche, gli approfondimenti, i risultati e i tabellini, le cronache e i commenti delle partite, le dichiarazioni dei protagonisti, le curiosità e i numeri, pubblicati quotidianamente sui siti web figc.it, lnd.it e beachsoccer.lnd.it.

L’Italia I portieri Simone Del Mestre e Andrea Carpita arrivano a questa finale con percorsi diametralmente opposti. Il portiere della Samb BS è al suo 5° Mondiale (24 presenze), in azzurro dal 2009, ha già disputato due semifinali ed è alla sua 221° presenza in azzurro. Ha parato il rigore decisivo nella finale dell’Europeo 2018 ad Alghero ed ha collezionato titoli individuali a livello continentale. Carpita, a Viareggio dal 2010, è al suo primo Mondiale, oltre 100 caps in azzurro, nel 2017 e 2018 ha esordito ufficialmente con l’Italia in tutte le massime competizioni. Alfio Chiavaro è al suo secondo Mondiale, nel 2018 e nel 2019 è stato protagonista dei due successi azzurri, europeo e medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo. Dario Ramacciotti, da nove anni con Viareggio, 21 presenze e 11 gol nei suoi quattro Mondiali, dal 2015 sempre presente nei successi azzurri. Alessio Frainetti una vita con il Terracina e il mister Emiliano Del Duca, 10 titoli con i pontini, tre Mondiali disputati con l’Italia, in bacheca le medaglie ai Giochi Europei e del Mediterraneo oltre l’Europeo 2018. Capitan Francesco Corosiniti al suo settimo Mondiale, 262 caps in azzurro, insieme a Palmacci è l’unico ad aver giocato una finale Mondiale. Dal 2007 ha centrato tutti gli obiettivi con l’Italia. Simone Marinai dal 2011 con Viareggio, dal 2015 con l’Italia, 179 presenze, terzo Mondiale, plurimedagliato con gli Azzurri e Campione d’Europa nel 2018. Josep Jr, classe 2000, al primo anno in Nazionale ha segnato 19 gol in 44 partite giocate. Nel 2019 si è preso la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo e il riconoscimento come miglior giovane a livello Mondiale. Marcello Percia Montani, come Josep Jr, giocatore della Samb, nel 2019 ha esordito in tutte le competizioni più importanti giocate dall’Italia segnando 9 reti in sole 19 gare. Paolo Palmacci è l’uomo dei record in Azzurro. Otto Mondiali disputati, sempre a segno tranne nell’ultimo, finora. 273 presenze, 229 gol, dal 2006 ha collezionato tutti i titoli con l’Italia e in campionato con Terracina e Catania. Emmanuele Zurlo con il Catania ha conquistato la maglia della Nazionale dal 2015. E’ al suo terzo Mondiale. Ha segnato in quasi tutte le finali giocate dall’Italia, 113 gol in sole 127 presenze. Gabriele Gori, 292 gol in 165 partite con l’Italia. 42 reti in quattro Mondiali, capocannoniere dell’ultima edizione, è stato il bomber di tutte le competizioni giocate con gli Azzurri nel 2019. In nazionale dal 2011, negli ultimi cinque anni è stato protagonista di tutti i successi dell’Italbeach.

I precedenti tra le finaliste Italia e Portogallo si sono affrontate 35 volte, dal 2004 senza soluzione di continuità. I lusitani hanno vinto 27 partite, otto gli Azzurri che nel 2019 hanno chiuso la prima stagione in vantaggio sugli avversari, due successi e un ko. Al Mondiale si sono incontrate solo una volta, nel 2008, nella fase a gironi vinse il Portogallo all’extra time ma poi fu l’Italia ad arrivare in finale. Le due nazionali si sono giocate tre finali, l’ultima lo scorso agosto a Patrasso quando gli Azzurri conquistarono la Medaglia d’Oro ai Giochi del Mediterraneo sulla spiaggia (7-5). Per trovare un’altra sfida con in palio un titolo bisogna risalire al 2010 quando il Portogallo conquistò l’Europeo in casa battendo gli Azzurri per 3-2. Nel 2005 fu il tricolore a issarsi sul tetto d’Europa con i lusitani ko ai rigori.

RISULTATI

GIRONE DI QUALIFICAZIONE

1^ giornata (giovedì 21 Novembre)

  • Italia-Tahiti 12-4
  • Uruguay-Messico 1-0

2^ giornata (sabato 23 Novembre)

  • Tahiti-Messico 6-1
  • Uruguay-Italia 4-3

3^ giornata (lunedì 25 Novembre)

  • Messico-Italia 2-6
  • Tahiti-Uruguay 6-4

Classifica: Italia, Uruguay e Tahiti 6 punti; Messico 0

Quarti di finale (giovedì 28 Novembre)

  • Brasile-Russia 3-4
  • Senegal-Portogallo 2-4
  • Italia-Svizzera 5-4
  • Giappone-Uruguay 3-2

Semifinali (sabato 30 novembre)

  • Italia-Russia 8-7 det
  • Giappone-Portogallo 4-5 dcr (3-3)

PROGRAMMA GARE

Finali (domenica 1 dicembre)

  • 3° e 4° posto (ore 20.15)
    Russia-Giappone (diretta Sky Sport Collection [telecronaca Lucio Rizzica] )

  • 1° e 2° posto (22.00)
    Italia-Portogallo (diretta Sky Sport Collection [telecronaca Dario Massara] e Rai Sport [telecronaca Lucio Michieli])

Ultimi Video

Palinsesti TV