Elena Sofia Ricci, la Cesarona e le sue nuove amiche

News inserita da:

Fonte: Il Corriere della Sera Magazine

T
Televisione
  giovedì, 24 luglio 2008
 00:00
"Finalmente mi hanno dato l'opportunità di interpretare una donna spregiudicata e provocante, completamente diversa da me".

Elena Sofia Ricci, il prossimo autunno, su Canale 5, sarà Francesca nella nuova fiction tutta al femminile Amiche mie, dove recita a fianco di Margherita Buy, Cecilia Dazzi e Luisa Ranieri.

Ma lei si sente indubbiamente più Lucia, de l Cesaroni, le cui riprese della terza stagione sono ancora in corso e che vedremo all'inizio del 2009, sempre su Canale 5. Di Amiche mie si dice già che è un Sex and the City all'italiana.

Chi sarà la Samantha delle quattro?
«Non c'entra molto con la serie americana. E una storia tutta italiana, drammatica e divertente allo stesso tempo, che racconta di quattro ragazze vicine ai quarant'anni. Per varie vicende, che non posso anticipare, devono rimboccarsi le maniche e rimettersi in gioco, nonostante figli e matrimoni. Una trama in cui molte donne italiane si ritroveranno sicuramente».

Non per insistere, ma in una scena della serie si vede un suo strip tease molto provocante, alla Samantha...
«Hai visto che ti combina "la Cesarona"? E che figurino? Vi domanderete se c'è dietro una controfigura, ma non ve lo rivelerò mai!».

Chi è, allora, Francesca?
«È una donna e una mamma dei nostri giorni, molto insoddisfatta e sempre alla ricerca per temperamento. Lei, al contrario di come farebbe Lucia Cesaroni e probabilmente io stessa, davanti all'ostacolo manda a monte il matrimonio e riparte da zero».

Com'è stato lavorare con Margherita Buy? Un'attrice più abituata al grande schermo...
«Fortunatamente il muro di cinema e tv è crollato. Chi è bravo ormai lavora bene sia al cinema che in televisione. Margherita è una grande attrice e una donna spassosa, sono stata contenta di lavorare con lei. Devo dire, al di là di ogni retorica, che ci siamo proprio divertite, tutte e quattro. La storia si svolge a Milano e viviamo nella stessa corte, nei pressi di corso Como. Insieme abbiamo ricreato una bella atmosfera di complicità».

Gli uomini sono banditi nel film o esistono anche loro?
«Ma no, non sono banditi. Sono loro i nostri protagonisti. I nostri drammi, le nostre discussioni, le risate e i pianti ruotano, come sempre, attorno a loro. Nel cast ci sono Pino Quartullo, Stefano Pesce, Franco Neri, Guido Caprino, Franco Castellano e molti altri bravissimi attori».

In inverno, poi, tornerà su Canale 5 come "la Cesarona". Ci può anticipare qualcosa della terza stagione?
«Rischia di essere una stagione ancora più rovente della scorsa. Ci sarà una nuova bimba, Matilde, un "regalo" che Pamela lascerà a Cesare. E poi saremo alle prese con i problemi dei nostri figli. Marco, che vuole fare il cantante, abbandona la scuola di Milano. Ed Eva, che voleva studiare giornalismo, torna indietro da New York».

E la sua di famiglia? Come affronta questo travolgente successo di mamma Elena?
«Tra un po' mi cacciano di casa. Da quando sono diventata "la Cesarona", mi alzo presto la mattina, mi divido a fatica tra riprese, figlie e marito (il musicista Stefano Mainetti). Ma devo farlo adesso, perché prima o poi, quando mi vorranno per i ruoli da nonna, smetterò di correre così tanto».

Ketty Areddia
per "Il Corriere della Sera Magazine"

Ultimi Video

Palinsesti TV