Prisa ferma la vendita di Digital+

News inserita da:

Fonte: Digital-sat

T
Televisione
  venerdì, 16 gennaio 2009
 00:00

Il Gruppo Prisa proprietario ha bloccato la vendita della sua controllata Digital+ perché le offerte presentate non rispecchiano il valore dato alla società e che la differenza tra la cifra richiesta e le offerte é troppo distante per essere presa in considerazione.

Prisa valutava Digital+ un minimo di 2600 milioni di euro mentre la cifra presentata dalla cordata Telefonica – Vivendi si fermava a 1900 milioni e non più di 2000 milioni secondo voci vicine ai negoziatori per le due società.

La società é costretta a vendere per poter estinguere i suoi debiti che ammontano alla ragguardevole cifra di 5000 milioni di euro ed il prossimo Marzo si avvicina la prima scadenza che consiste in una rata di ben 1900 milioni di euro.

Se Prisa non riuscirà a vendere Digital+ dovrà liberarsi di altre attività come il canale televiso Cuatro o la più importante stazione radiofonica Spagnola Cadena Ser. In attesa della vendita Prisa sta aumentando l’appettibilità della sua pay-tv inserendo i principali canali in chiaro Spagnoli nella sua offerta.

Il valore di Digital+ é molto calato negli scorsi mesi vista la possibilità del lancio di un offerta pay anche sul DTT Spagnolo e della perdita dei diritti per la Liga Spagnola nelle mani della concorrente la Sexta appartenente a Mediapro.

Prisa confida anche nell’aiuto del Governo Spagnolo per superare la sua crisi finanziaria ma si parla anche di una probabile offerta del magnate Messicano Carlos Slim che ha forti interessi nelle telecomunicazioni in gran parte del Sud America.

Ultimi Palinsesti