» morto Gian Luigi Marianini, star di ''Lascia o Raddoppia''

News inserita da:

Fonte: corriere.it

T
Televisione
  luned√¨, 26 gennaio 2009
 00:00
√ɬą morto Gian Luigi Marianini, popolare concorrente del quiz televisivo di Mike Bongiorno √ā¬ęLascia o Raddoppia√ā¬Ľ, a cui partecip√ɬ≤ in qualit√ɬ† di esperto della storia della moda e del costume.

COLTO E STRAVAGANTE - Nato a Lanzo Torinese il 17 gennaio del 1918, Marianini nel 1956 √ɬ® stato uno dei concorrenti pi√ɬĻ famosi della trasmissione, di cui vinse la finalissima. Professore, laureato in filosofia, giurisprudenza e diritto canonico, Marianini √ɬ® diventato subito popolare tra il pubblico del piccolo schermo non solo per la sua cultura ma anche perch√ɬ® stravagante, anticonformista e sempre con la battuta pronta. Dopo la parentesi televisiva, Marianini √ɬ® divenuto direttore di diversi centri culturali e, forte della sua fama, ha partecipato a molti convegni e manifestazioni.

IL RITORNO IN TV - Alla fine degli anni '70 il ritorno sul piccolo schermo, in un nuovo quiz di Mike Bongiorno. Nel 1989 √ɬ® approdato di nuovo in Rai, al fianco di Piero Chiambretti che lo ha scelto come figura storica della tv per il suo programma √ā¬ęProve tecniche di trasmissione√ā¬Ľ. Negli anni '90 il professore torinese √ɬ® comparso di nuovo in un programma di Chiambretti, √ā¬ęIl laureato√ā¬Ľ. I funerali di celebreranno marted√ɬ¨ alle 15 nella chiesa parrocchiale S. Donato, a Vicoforte.

IL RICORDO DI CHIAMBRETTI - Gian Luigi Marianini √ā¬ęera davvero un personaggio unico, l'ultimo dandy vero, capace di rappresentare l'unione tra la tv della prima era, quella in bianco e nero, e il colore√ā¬Ľ. Lo ricorda cos√ɬ¨ Piero Chiambretti, artefice, come detto, del suo ritorno televisivo. √ā¬ęLo volli accanto a me con Helenio Herrera e Sandro Paternostro, purtroppo scomparsi anche loro - dice il presentatore - perch√ɬ® erano i modelli televisivi che pi√ɬĻ avevo amato da ragazzo e che mi avevano formato. Marianini era un uomo di grande intelligenza e di ottima cultura. Consacrato dalla tv unica, che andava in onda per poche ore al giorno e nella quale era forse pi√ɬĻ facile diventare una star, con grande dignit√ɬ† non scese mai sotto la linea che nessuno dovrebbe oltrepassare quando la notoriet√ɬ† cala. E poi accett√ɬ≤ con entusiasmo di rimettersi in gioco nella Raitre di fine anni '80 e di partecipare a programmi in qualche modo rivoluzionari√ā¬Ľ. √ā¬ęEra un principe dell'eloquio, un gran cerimoniere, dotato di notevole sense of humour - dice ancora Chiambretti -. E anche in et√ɬ† matura sembrava giovane, perch√ɬ® aveva il cervello che andava a mille all'ora√ā¬Ľ.

Palinsesti TV