Digital-News.it Logo

Sanremo 2013, ascolti boom nella prima serata con quasi 13 milioni di spettatori

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat

T
Televisione

Ascolti record per la prima serata di Sanremo. Oltre 14 milioni di spettatori (14 milioni 196 mila) pari al 47.61% di share hanno seguito la prima parte dell'esordio del festival di Fabio Fazio dalle 20.46 alle 23.43, che ha ospitato tra l'altro l'intervento di Maurizio Crozza. La seconda parte dalle 23.48 alle 24.33 ha avuto 8 milioni 146 mila con il 53.54%. La media ponderata è pari a 12 milioni 969 mila con il 48.28%.

Il picco di ascolti in valori assoluti durante la prima serata del festival di Sanremo è stato raggiunto alle 22.43: alla fine della parodia di Bersani messa in scena da Maurizio Crozza c’erano davanti a Rai1 17 milioni 33 mila spettatori. Il dato più alto in termini di share, pari al 58.89%, è stato toccato alle 24.08, alla fine dell’esecuzione di Nel blu dipinto di blu per l’omaggio a Domenico Modugno.Per il festival 'fatto in casa' il pavenato e previsto calo sensibile rispetto allo scorso anno non si è verificato. Anzi la media dei telespettatori è stata più alta mentre la media dfello share è calata di un solo punto.

Nel prime time Rai1 è stata la rete più seguita con 13 milioni 616 mila telespettatori e il 42.24 per cento di share. Netto successo Rai, in prima serata, in seconda e nell’intera giornata. Nel prime time le tre reti Rai hanno ottenuto il 52.11 per cento di share con 16 milioni 799 mila spettatori.

Sanremo è Sanremo, ma non per i tifosi della Juventus: in Piemonte la prima serata è stata un flop, appena il 24% e il 20,94% in Lombardia. Picco delle Marche a parte - lì ascolti bulgari con il 65,33% - il festival ha oscillato tra il 33-34% di Basilicata e Trentino e il 53-55% di Emilia Romagna e Toscana, passando per il 52% di Puglia e Sicilia, 50% di Liguria e Abruzzo, 48% di Lazio, 44-45% di Campania, Calabria, Sardegna. Il picco del festival è stato tutto di Crozza: l'intervento è cominciato alle 22.23 con il 46,04% e 14 milioni 406 mila spettatori ed è salito fino a 17 milioni quando il comico ligure imitava Pier Luigi Bersani, risultando quello il minuto più visto della prima puntata. Per lo share Crozza è al top con il 58,30% e 16.571.000 alle 22,50 imitando Montezemolo. Lo 'batte' l'evergreen Toto Cutugno con il 58,69% mentre con il coro dell'Armata Rossa intona Modugno.

Ma il dato che più spicca e su cui si sono espressi positivamente il direttore generale della Rai Gubitosi e di Rai1 Leone riguarda la composizione del pubblico. Dato per immutabile che Sanremo è rosa (52,04% tra le donne, 42,25% tra gli uomini) l'età è una componente in lento cambiamento: tanti ragazzini (41%) tra gli 8 e 14 anni, tanti giovani (46%) tra i 15 e i 14 anni, tantissimi adulti sotto i 54 anni (46% tra i 45-54 anni, almeno tre punti percentuali più del Sanremo di Morandi). Dopo i 55 Sanremo perde appeal rispetto allo scorso anno: fa il 50 % tra i 55-64 anni (nel 2012 era il 53,55%) e fa il 56% dopo i 65 (58% un anno fa). Con Fazio arrivano anche i laureati, ben il 55,77%

L'anno scorso il festival di Morandi e Celentano ottenne nella prima serata 14.378.000 spettatori e il 48.51% di share nella prima parte e 8.451.000 con il 55.24% di share nella seconda. La media ponderata dello share fu del 49,60%. Il festival di Fazio e Littizzetto ha inoltre superato di molto l'obiettivo dichiarato dal direttore di Rai1, Giancarlo Leone: collocarsi a metà tra il 38% della crisi del festival del 2008 e l'exploit del 47% dello scorso anno.

"Sanremo. 1ma puntata Festival 12.969.000 spettatori e 48.30% share. Più dell'anno scorso. Bravi @fabfazio e Luciana Littizzetto", afferma su twitter il direttore di Rai1, Giancarlo Leone, commentando il boom di ascolti.

Qui di seguito la curva in valori assoluti della serata di ieri.

Sanremo 2012, ascolti boom nella prima serata con Celentano (12,7 mln e 50% di share)
 
La curva degli ascolti in valori assoluti della 1a serata del Festival '13


Italy's historic and much-loved Sanremo song festival kicked off with high ratings and political controversy on Tuesday. The opening night of the 2013 festival flirted with crisis when comedian Maurizio Crozza came on and started to do his famous impersonation of ex-premier Silvio Berlusconi. Crozza was heckled by sections of the audience, with some shouting «no politics». With the country due to go to the polls on February 24-25, media coverage of politics is restricted by strict pre-election rules. The audience eventually calmed down and Crozza went on to finish his act to warm applause. Nevertheless, Berlusconi, who is leading the centre-right's campaign, said Wednesday that the comedian's number will turn out to have a «boomerang» effect for the centre-left of Pier Luigi Bersani, the frontrunner in the opinion polls. Berlusconi had previously said he did not think the festival should be held during the election campaign. The controversy did not stop the opening night being a big hit with viewers. Figures released Wednesday showed that 14.196 million people, 47.61% of Italian viewers, turned in to the first part of the show. The second half, which included Crozza's act, had a lower average viewer figure of 8.146 million, but a higher share of the overall audience, 53.54%, because it was later at night. Indeed, the viewing figure hit a peak of over 17 million during Crozza's performance. Berlusconi has suggested Italians might boycott payment of their TV licence fee if the festival, shown by state broadcaster RAI, provides a platform for left-wing views. The show is hosted by presenter Fabio Fazio and Turin comedian Luciana Littizzetto, both of whom are left-leaning. The Sanremo festival is an institution for Italian music fans and star-curious alike. The festival's first edition was in 1951 with only two participants, but since then it has launched the careers of a number of Italy's top singers like Eros Ramazotti and Laura Pausini.

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Sky Cinema Christmas, sul canale 304 è sempre Natale

    Tutti quanti noi vorremmo che il Natale non finisse mai. O, quantomeno, che durasse un po’ di più. Sky riesce nella magia di portare sugli schermi dei suoi abbonati ben un mese di Natale, grazie al canale speciale Sky Cinema Christmas. Dal 1° al 31 dicembre, infatti, il canale 304 dedicherà interamente la sua programmazione alla più dolce delle festività. Commedie natalizie, cinepanettoni, film per tutta la famiglia, appuntamenti speciali: Sky Cinema Christmas riserverà tante, tante ...
    S
    Sky
      venerdì, 27 novembre 2015
  • Sky, Robin Williams è il volto della campagna di Natale 2012

    Una notte di magia con il premio Oscar Robin Williams, nella veste di un giocattolo telecomandato. E' questo il tema della nuova, sorprendente, campagna di Natale di Sky sviluppata da 1861united e in onda da oggi sulle principali emittenti televisive e nelle sale cinematografiche. Per la grande offerta Cinema di Natale quest'anno Sky ha puntato in alto: come simbolo della libertà di fruizione dell'offerta -  grazie al My Sky ogni spettatore può  infatti gestire i propri tempi e le proprie modalit&ag...
    S
    Sky
      lunedì, 26 novembre 2012
  • Il Ministro Passera da Fazio sul tema del Beauty Contest

    ''Di fronte ai sacrifici chiesti agli italiani, pensare che un bene di Stato possa esser dato gratuitamente non e' tollerabile e, verosimilmente, non lo tollereremo''. Cosi' il ministro per lo Sviluppo economico, Corrado Passera, intervistato da Fabio Fazio a 'Che tempo che fa', sull'assegnazione delle frequenze tv tramite 'beauty contest'. Passera aveva mostrato, inizialmente, qualche titubanza a rispondere sulla questione, chiedendo di 'giocarsi il jolly' sulla domanda, avanzata da Fabio Fazio. "E' un tema su cui non posso decidere da solo - ha p...
    T
    Televisione
      lunedì, 19 dicembre 2011