Enrico Papi: 'Distraction, s� ma senza volgarit�'

News inserita da:

Fonte: TgCom

T
Televisione
  sabato, 06 gennaio 2007
 00:00

"A parte alcune distrazioni-icona, come correre a prenotarsi facendo la pipì, le altre le abbiamo rinnovate, ispirandoci anche ai cartoni animati: provocazioni sì, ma restando nell'ambito del divertimento e bandendo la spazzatura e la volgarità". Parola di Enrico Papi che da domenica 7 gennaio sarà alla guida di Distraction. Al suo fianco debutta la valletta Natalia Bush.

"Vogliamo realizzare un programma che faccia ridere i bambini, piaccia ai papà e alle mamme e magari venga digerito anche dai nonni e dal Comitato Tv-Minori".

Dopo il boom del reality La pupa e il secchione, programma rivelazione dell'autunno, Enrico Papi passa alla guida di Distraction, dal 7 gennaio in prime time su Italia 1 per sette puntate, e promette che il quiz show, dopo l'ironia dissacrante di Teo Mammucari - alla guida della prima edizione che suscitò vivaci polemiche e finì nel mirino dell'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni - assumerà una cifra "pungente, divertente e priva di volgarità".  

La formula del programma - un format Fremantle, prodotto da Grundy Italia per Mediaset - resta la stessa: la combinazione esilarante di domande semplicissime e distrazioni di ogni tipo, divertenti e un po' sadiche. I sette concorrenti devono rispondere al maggior numero di quiz in un tempo prestabilito. Ma se l'interrogativo è facile (per esempio, 'Fra Tom e Jerry, chi è il topo?'), complicano le cose disturbi imprevisti.

"I concorrenti dovranno prenotarsi sedendosi su un vaso di cactus, oppure a rispondere mentre vengono spinti in una pozza di fango", spiega Papi.  Il concorrente sopravvissuto parteciperà al round finale per vincere il premio in palio, un'auto fiammante: ma ad ogni risposta sbagliata vedrà l'agognato trofeo fatto letteralmente a pezzi dagli ex compagni eliminati. Anche Papi avrà la sua distrazione: Natalia Bush, ventiduenne delle Canarie, alta 1,86, occhi verdi, capelli biondi, nonché fondoschiena della pubblicità di una celebre marca di intimo femminile. "Con lei - anticipa Papi - mi divertirò a citare favole famose".

Nella prima edizione, Distraction raccolse una media di tutto rispetto, 3.821.000 telespettatori pari al 14.09% di share (e un record di 4.118.000 e del 15.29%). "Ma l'anno scorso c'era l'effetto novità: non abbiamo certo l'ambizione di ripetere questi ascolti", si schernisce Papi, al quale piacerebbe tornare alla fascia preserale e "all'appuntamento quotidiano con quel pubblico che ancora mi ferma per strada", dopo il successo di Sarabanda. "Ma vorrei fare qualcosa di nuovo, popolare e in grado di far parlare di se"'. Dopo due anni di assenza è tornato in tv con La pupa e il secchione con Federica Paninucci: "Mi sono messo in gioco completamente, è andata bene. La prossima edizione? Se avrò il coraggio e se il direttore di rete Tiraboschi lo riterrà opportuno, lo rifarò". Ma intanto si lascia sfuggire una battuta: "Per me è stato il programma dell'anno e avrebbe meritato il Telegatto. Sarebbe bello se il vincitore (in corsa come trasmissione dell'anno sono 'Ballando con le stelle', 'Striscia la notizia' e 'Amici", ndr) lo dedicasse alla 'Pupa e il secchione"'.

Ultimi Video

Palinsesti TV