Ricci, Greggio e Laudadio indagati per denuncia su Affari tuoi

News inserita da:

Fonte: ansa.it

T
Televisione
  venerdì, 19 gennaio 2007
 00:00

Antonio Ricci, Ezio Greggio e Max Laudadio, sono stati iscritti nel registro degli indagati della procura di Roma per l' ipotesi di reato di diffamazione, come atto dovuto, in seguito alla querela presentata dal direttore di Rai Uno Fabrizio Del Noce e dal conduttore di 'Affari tuoi' Flavio Insinna, iniziativa scaturita da un servizio di 'Striscia la notizia' nel quale si sono posti dubbi sulla regolarità delle vincite del programma preserale di Rai Uno. Il sostituto procuratore Pietro Pollidori e la polizia giudiziaria di piazzale Clodio stanno focalizzando la loro attenzione non solo su quanto esposto dai legali di Del Noce e Insinna, ma anche su quanto il tg satirico di Mediaset ha sottolineato a più riprese. 'Striscia la notizia' avrebbe ripreso e approfondito una denuncia di Codacons e Adusbef che ipotizzava una 'combine' con i partecipanti ad 'Affari tuoi' prendendo spunto da una concorrente che fu ripresa intenta a leggere qualcosa scritto sulla sua mano. La Rai nelle scorse settimane aveva ribadito la assoluta regolarità del gioco, sottolineando che non a caso gli attacchi di 'Striscia' colpivano una trasmissione che fa registrare regolarmente record di ascolto battendo la concorrenza di Mediaset. Non si è fatta attendere la risposta da parte di Mediaset che di seguito riportiamo:

"La Rai mente sapendo di mentire, sostenendo che 'Affari Tuoi' batte regolarmente la concorrenza, mentre è vero assolutamente il contrario, come è documentato quotidianamente dai dati Auditel. Questa tracotanza - sostiene in una nota l'ufficio stampa del tg satirico - ha origine dal fatto che siamo di fronte a impuniti storici. Dopo la clamorosa denuncia di 'Striscia' sul vincitore di 'Affari Tuoi' fidanzato con la produttrice Rai del game-show, ovvero colei che era a conoscenza del contenuto dei pacchi, non è successo niente. Nel caso in questione - spiega Striscia- , il Tg satirico, da sempre in prima fila nel raccontare le stranezze tv, non ha fatto altro che verificare le segnalazioni giunte in redazione su una concorrente che si leggeva i numeri sulla mano. 'Striscia' ha inoltre dato voce a un esposto di Codacons e Adusbef che metteva in dubbio la strana casualità dei pacchi con i montepremi più alti che rimanevano in gioco fino alla fine di 'Affari Tuoi'". "Ora - è la conclusione - a dare i numeri è la Rai, che spende i soldi dell'aumento del canone per cause legali davvero ridicole".

Ultimi Video

Palinsesti TV