DRAGONBOX CI-600

Recensione: Dragonbox - Satellite

Recensione realizzata da:

Giorgio Cuccureddu

S
Satellite
  venerdì, 22 luglio 2005


Digital-Sat ha il piacere di presentare in anteprima per il mercato italiano, questo nuovo ed interessante ricevitore digitale sat, il Dragon Box CI-600, che come dice il nome ha la prerogativa di essere il primo ricevitore (almeno sul nostro mercato) dotato di una Dragon Cam integrata.
Importato e distribuito in Italia dalla Digitalsat S.r.l. di Sarno, si presenta come una grossa novità nel settore satellitare, grazie appunto alla Dragon cam integrata, che come tutti sappiamo, se opportunamente programmata, risulta compatibile con la codifica NDS/Videoguard e permette quindi l'utilizzo di un regolare abbonamento Sky.

ASPETTO E CARATTERISTICHE TECNICHE
L'estetica è molto gradevole, chassis del consueto colore metallizzato, ampio display centrale e comandi facilmente accessibili sulla parte sinistra. Le dimensioni non sono proprio delle più piccole, misura infatti 340 mm di larghezza, 250 mm di profondità e 70 mm di altezza, più o meno misure nella media.
Il ricevitore da noi provato monta il firmware versione 1.62 con boot 1.30.
Buona anche la velocità nel cambio canali e nell'accesso al menù principale e la successiva navigazione nei sottomenù.

Il ricevitore è dotato di due slot per cam Common Interface, posizionati sul lato destro, più una cam integrata posizionata sopra gli slot CI, che come detto è una Dragon/Firecrypt cam.
Naturalmente al momento dell'acquisto la cam è vergine, proprio come avviene sulla Dragon cam CI, occorre quindi programmarla con l'apposito firmware Predator, reperibile facilmente sul web; delle procedura di caricamente della cam integrata parleremo più avanti. La programmazione della Dragon cam integrata, annulla di fatto il secondo slot CI, ma in effetti guardando sulla scatola che contiene il ricevitore, leggiamo chiaramente "One common interface, one smart card reader", quindi è intuibile che il ricevitore sia stato progettato per funzionare in tal modo e comunque una Dragon più una cam Ci sono più che sufficienti.
La Dragon integrata, da noi programmata con Predator 3.20, si comporta molto bene con tutte le codifiche; l'abbiamo testata con smart card ufficiali Sky NDS e abbonamenti ufficiali MCT, Red Light, SCT e 4 Plus, in codifica Irdeto 2, Seca 2 e Viaccess 2.5, senza notare alcun problema rilevante.
Come in ogni Dragon cam anche qui viene fornita in dotazione la smart card ufficiale che abilita la visione dei due canali hard INXTC e XPlus.


Per quanto riguarda la cam CI, il ricevitore si comporta bene con tutti tipi di cam più comuni, lo abbiamo testato con cam Aston 1.07, Dragon 4.1, Matrix Reloaded, Revolution e Reborn, X-Cam e X-Cam Premium, Reality Cam, Zetacam Gialla, Viaccess Red e Irdeto. Tutte le cam vengono riconosciute regolarmente e provate singolarmente non sembrano generare alcun problema di incompatibilità o conflitti.

Una rapida occhiata all'interno dove notiamo la scheda madre ben separata dall'alimentatore e sulla destra lo slot per la cam integrata. Lo spazio libero all'interno è molto, il che permette una ottima dissipazione del calore, in effetti si nota che il ricevitore non scalda più di tanto.

Sulla sinistra del frontalino, troviamo i comandi principali che ci permettono di accedere alle funzioni base anche senza telecomando, come il cambio canali, l'accesso al menù e il volume.

Sul retro del ricevitore troviamo un ingresso ed una uscita sat loop con connettori F, presa di ingresso ed uscita del modulatore incorporato, due prese Scart per TV e VCR , una porta seriale RS232 per collegamento al pc, un' uscita audio-video stereo RCA, un'uscita audio digitale ottica SPDIF e una presa 12V Rca.. Manca l'interruttore di rete per l'accensione, ma per il resto c'è tutto l'indispensabile


UTILIZZO DEL RICEVITORE

Il telecomando è di dimenisoni più o meno normali e contiene naturalmente tutti i comandi necessari al ricevitore

Nella parte alta troviamo i tasti power ( rosso) e il tasto mute per bloccare l'audio.

Abbiamo inoltre i seguenti comandi principali:
TV/R: passa dalla modalità tv a quella radio
EPG : per richiamare la guida elettronica ai canali
FAV: per visualizzare sullo schermo la lista dei canali preferiti
MENU: per accedere al menù principale
BACK: per tornare al canale precedente e per tornare indietro nei menù

Sono inoltre disponibili quattro tasti colorati per l'accesso rapido e precisamente:
FTA/CAS : visualizza l'elenco delle varie codifiche presenti nella lista e dei canali ad esse legati, permettendo di sceglier una di queste liste
SAT: visualizza la lista dei satelliti attivi
TV/SAT per commutare dal sat al vcr
AUDIO : visualizza le opzioni audio disponibili.

Sotto ai tasti colorati troviamo altri quattro tasti:
INFO: per richiamare la barra delle info sul canale
EXIT: per uscire dai menù
F2/SLEEP: per impostare lo spegnimento automatico
F1/ZOOM: permette di fare uno zoom sull'immagineeo
PAUSE(II): mette in pausa il canale
Tasto text: visulaizza il televideo
UHF: permette di scegliere il canale UHF all'uscita del modulatore

Naturalmente sono presenti i consueti tasti per il controllo volume, i quattro tasti freccia per spostarsi tra i canali e i menù ed il tasto OK per confermare, due tasti doppia freccia per spostarsi da una pagina all'altra nella lista, oltre ai dieci tasti numerici posti nella parte alta.


Accendiamo quindi il ricevitore:


Dopo la videata iniziale, premiamo il tasto Menù e ci appare il menù principale, composto da vari sottomenù attraverso i quali abbiamo completo controllo della nostra macchina
.

Il menù più importante è sicuramente quello di Installazione, nel quale possiamo effettuare le operazioni principali ovvero configurazione dell'impianto e ricerca canali.

La ricerca dei canali è molto semplice, basta scegliere uno dei satelliti memorizzati, e quindi scegliere il tipo di ricerca. Il menù ci offre la possibilità di effetturae una ricerca sull'intero satellite velocemente, premendo il tasto blu, oppure portandoci su Confugurazione TP, possiamo fare la ricerca su un singolo transponder. Abbiamo la possibilità di ricercare solo i canali FTA e anche di fare la ricerca per Network .
La velocità di ricerca è ottima ,circa due minuti e mezzo su Hot Bird ed è buona anche la sensibilità del tuner. Spostandoci con la freccia sulla destra, possiamo configurare i settaggi in base al nostro impianto. Le opzioni possibili sono Diseqc (gestione fino a 4 lnb) , motorizzato DISEqC e USALS. Il menù relativo alla configurazione del motore è molto completo e falice da usare.

Passiamo quindi la menù Impostazioni del sistema composta da ben altri 7 sottomenù.

Il menù Edita canale è il classico sottomenù di editing dei canali, dal quale possiamo cancellare, spostare, rinominare o bloccare uno o più canali, all'interno della nostra lista.

Controllo genitori ci permette di modificare ed impostare il codice di sicurezza e quindi inserire il blocco sui canali.

Con Impostazioni orario possiamo gestire tutti i parametri relativo all'ora, inclusi la sveglia e il timer di spegnimento.

Aggiornamento ricevitore è il menù che permette di caricare e scaricare dal ricevitore i firmware e le liste canali (settings), naturalmente usando l'apposito software di cui parleremo più avanti.

Impostazione di default è il menù che permette di ripristinare i dati di fabbrica del ricevitore, azzerando quindi il tutto.

Informazioni del sistema offre una panoramica sui dati tecnici del ricevitore, ovvero boot loader, software e ultimo aggiornamento firmware.

Aggiornamento OTA permette di aggiornare il firmware del ricevitore via satellite, quando questo sarà reso disponibile dal costruttore.

Entriamo ora nel menù Preferenze dell'utente, dal quale si possono configurare i vari settaggi del ricevitore, quali Menù lingue, il tipo di segnale in uscita (RGB o CVBS), il formato dello schermo (4:3 , 16:9 e letter box), canale di uscita RF, tipologia audio e livello del beep

Il menù Giochi ci mette a disposizione tre giochini ovvero il classico Tetris, l'Hexa game è il Mine (campo minato).

Ultimo ma non meno importante è il menù Common Interface, che ci da possibilità di gestire le nostre cam CI eventualmente presenti nel ricevitore e sopratutto ci da accesso al menù della Dragon cam integrata.

Per la programmazione delle Dragon integrata, si procede proprio nello stesso modo che si usa per la Dragon common interface, ovvero utilizzando una Dragon Loader card, oppure una Fun card 7 o anche con il programmatore Cas Inteface 3.
Come detto appena acquistato la Dragon cam è "vergine" e dobbiamo programmarla, quindi una volta scaricato dalla rete il firmware Predator ( nel nostro caso il 3.12), lo carichiamo sulla loader card mediante un semplice programmatore smartmouse o altro, quindi inseriamo la loader nello slot della cam integrata e entriamo nel menù. La cam ci apparirà come Dragon loader


Clicchiamo su Ok e ci verrà richiesto se vogliamo programmarla


Confermiamo con Ok e il caricamento parte; non va interrotto finchè non appare la dicitura che ci conferma la fine delle programmazione. A questo punto abbiamo la Dragon cam perfettamente programmata e funzionate, pronta per funzionare su tutte le codifiche.

Analizzaimo ora le funzioni presenti sul telecomando.
Con il tasto FAV ci appaiono le 9 liste di canali Preferiti, alle quali con semplici e veloci comandi , possiamo aggiungere o eliminare canali o rinominare le liste stesse.

Premendo il tasto EPG accediamo alla guida elettronica dei programmi e quindi possiamo visulaizzare le informazioni sui programmi, naturalmente quando queste vengono offerte dal provider.

La barra dell informazioni è molto completa. Premendo una volta il tasto Info, appare la classica barra col nome del canale, il numero e tutti i dettagli tecnici del canale, ovvero frequenza, SR, polarizzazione, pids, codifica ecc.
Se premiamo due volte il tasto Info ci appaiono anche le informazioni sul canale che stiamo guardando, nel nostro caso la trama del film.


La lista dei canali appare premendo il tasto OK; usando i tasti colorati possiamo scegliere i soli canali FTA oppure una lista in ordine alfabetico ecc.

Il tasto text, abilità il teletext o televideo, senza dever ricorrere al telecomando del televisore.

Interessante la funzione Zoom, richiamabile col tasto zoom, che ci permette di ingrandire lo schermo e quindi spostarci con le frecce sulla parte desiderata.

SOFTWARE
La dotazione software è abbastanza limitata, in pratica si dispone solo di un programma loader, che permette di caricare sul ricevitore eventuali firmware e di un settings editor, abbastanza funzionale anche se non è il massimo. Sul nostro portale troverete settings per varie tipologie di impianti, aggiornati costantemente. A tale scopo abbimo creato un apposita sezione download dedicata al Dragonbox.

CONCLUSIONI
Si tratta a nostro avviso di un validissimo ricevitore, di sicuro successo, che unisce alla semplicità d'uso anche delle ottime prestazioni. A questo si aggiunga la garanzia di ben 3 anni, garanzia on site, direttamente a casa, come tende a precisare il distributore. Insomma, una macchina di cui sentiremo sicuramente molto parlare.

Giorgio Cuccureddu

Ultime Recensioni

  • Sky SoundBox Devialet SB100

    Devialet - Multimedia Player - Tv Box

    Devialet Sky SoundBox

    Uno dei pilastri della road map di sviluppo di Sky Q è Sky Soundbox, il nuovo sistema per l’amplificazione del suono nato dalla collaborazione fra Sky e Devialet, e pensato per garantire un’esperienz...

    H
    High Tech
     23.04.2019
  • Elephone S7

    Elephone - Smartphone

    Elephone S7

    Quando uscì nel 2016, lo smartphone Android Elephone S7 seppe immediatamente attirare l'attenzione su di sé. I motivi erano svariati: il fatto che tra i telefoni economici in commercio fosse quello est...

    T
    Telefonia
     03.10.2017
  • Minix Neo U1

    Minix - Multimedia Player - Tv Box

    Minix Neo U1

    Se si desidera acquistare un TV Box Android, attualmente è possibile scegliere tra diverse opzioni. È più che naturale cercare di individuare il miglior TV Box presente sul mercato, tuttavia, a dir...

    H
    High Tech
     08.09.2017
  • Umidigi G

    Umidigi - Smartphone

    Umidigi G

      Quando si parla di smartphone spesso diventa piuttosto difficile orientarsi. Ormai i modelli sono tanti, e non sempre si è in grado di scegliere un modello adatto alle nostre tasche e alle nostre esigenz...

    T
    Telefonia
     07.09.2017
  • Ulefone Vienna

    Ulefone - Smartphone

    Ulefone Vienna

    Ulefone, uno dei più famosi produttori di smartphone cinesi, ha recentemente lanciato sul mercato un nuovo phablet di fascia media, il Vienna, che si contraddistingue per le buone caratteristiche hardware ma sopra...

    T
    Telefonia
     07.06.2016
  • Gearbest Z68

    Gearbest - Multimedia Player - Tv Box

    Gearbest Z68

    Vogliamo trasformare la nostra vecchia tv in una moderna Smart Tv? Niente di più facile, basta dotarci di uno dei tanti tvbox/media player presenti sul mercato. Gearbest, il notissimo sito e-commerce cinese, ne ...

    H
    High Tech
     05.05.2016

Ultimi Video

Palinsesti TV