NEOTIONBOX 1000S

Recensione: Neotion - Satellite

Recensione realizzata da:

Giorgio Cuccureddu e Giovanni Granato

S
Satellite
  martedì, 25 gennaio 2005

 

Il 1000s è uno degli ultimi nati nella gamma di ricevitori digitali Neotion. E di certo uno dei più originali ed innovativi. Al primo impatto ciò che impressiona sono le dimensioni veramente ridottissime: 4 cm di altezza, 15 di profondità e meno di 26 di larghezza!!! Il 1000 s risulta essere più piccolo perfino del celeberrimo 808 della Echostar che alla sua uscita divenne un vero e proprio standard in questo senso. Evidentemente alla Leldis – che importa entrambi i decoders per l’Italia e che ci ha gentilmente fornito il campione per la prova– si è sviluppata una sensibilità per così dire “ad hoc” verso prodotti ad alto contenuto tecnologico e caratterizzati da sofisticata miniaturizzazione.

ASPETTO E CARATTERISTICHE TECNICHE
Una prima descrizione generalissima del prodotto Neotion 1000s imporrebbe di descriverlo, tout-court, come un ricevitore FTA, non essendo dotato, nel suo assetto standard, di slot per accogliere moduli CAM e – conseguentemente – per poter leggere smart card. Tuttavia, la Neotion ha progettato un modulo aggiuntivo che installato nel ricevitore “basic” abilita una serie di 4 interessantissime opzioni:

1 – Lettore di smart card
2 – Abilitazione della porta USB di supporto alla funzione video link
3 – Abilitazione del servizio Info Cast Mail
4 – Abilitazione alla visione di 3 canali hard-core FULL-X

Il lettore di smart card è – ovviamente – compatibile con lo standard Neotion Crypt (Eurocrypt). Ma installando il firmware appositamente sviluppato è possibile far “digerire” al 1000 s anche le smart card Seca 2 di quegli utenti che – abbonati a Sky – non fossero ancora passati all’NDS.



L’ultima “chicca” attivabile con il modulo aggiuntivo Neotion è la visione gratuita – fino all’anno 2010 – dei 3 canali hard Full X. Ogni ulteriore commento, a tale riguardo, ci sembra pleonastico!!!

Sul retro troviamo decisiamente tutto ciò che può servire per connettere il ricevitore; partiamo dal cordone di alimentazione rimovibile, entrata/uscita segnale sat, entrata/uscita RF del modulatore, uscite RCA video e audio stereo, porta seriale per collegamento al pc, due prese scart e una presa USB per il collegamento al pc in modalità Video link, di cui parleremo più avanti.

Una rapida occhiata all'interno dove notiamo la scheda madre ben separata dall'alimentatore. Al centro della scheda madre si nota il processore coperto dal suo dissipatore, e il modulo aggiuntivo che nel nostro campione abbaimo già installato.

 

UTILIZZO DEL RICEVITORE


Il telecomando è di dimenisoni più o meno normali ,ma ergonomico e ha i tasti posti in modo da essere accessibili velocemente con una sola mano; contiene naturalmente tutti i comandi necessari al ricevitore

Nell aparte alta troviamo i tasti power ( rosso), Info (per richiamare la barra info), TV/AV ( per commutare dal sat al vcr) e TV/Radio ( per commutare da tv a radio). Abbiamo inoltre i seguenti comandi principali:
UHF : visualizza i dati del UHF dell'uscita RF
SAT: mostra la lista dei satelliti disponibili
EPG : per richiamare la guida elettronica ai canali
PR: per tornare al canale precendente
FAV: per visualizzare sullo schermo la lista dei canali preferiti
MENU: per accedere al menù principale
MUTE: toglie l'audio
EXIT: per uscire dai menù
Sono inoltre disponibili quattro tasti colorati per l'accesso rapido e precisamente:
AUDIO: visualizza le tracce audio disponibili
POSITION: permette un leggera regolazione dell'antenna per impianti motorizzati
Tasto giallo: richiama i sottotitoli ed il teletext
Tasto blu: richiama i comandi per il controlo audio stereo

Naturalmente sono presenti i consueti tasti per il controllo volume, i quattro tasti freccia per spostarsi tra i canali e i menù ed il tasto OK per confermare, oltre ai dieci tasti numerici posti nella parte alta

 

Entriamo quindi nel menù:

Il menu principale è composto da vari sottomenù attraverso i quali abbiamo completo controllo della nostra macchina.
La prima Opzione che incontriamo è il menù Canali, dal quale scegliere se canali TV o Radio. Entrando nel menù ci appare la lista dei canali memorizzati con a fianco una finestra del canale sul quale siamo posizionati completa di tutti i dati tecnici del canale stesso.











 

Il secondo menù è quello della Guida Programmi, richiamambile anche in modo diretto col tasto EPG; abbiamo quindi una guida completa alla programmazione dei canali memorizzati, naturalmemente quando questa viene resa disponibile dal provider.

 

 

 

 

 

 

 

Il menù più importante è sicuramente quello di Installazione, nel quale possiamo effettuare le operazioni principali ovvero configurazione dell'impianto, ricerca canali, impostazione del sistema e controllo famigliare.

 

 

 

La configurazione d'antenna permette di settare adeguatamente il tipo di impianto di cui disponiamo, dal semplice impianto fisso, a quello con più LNB ( comandi DiSEqC 1.2) ed infine al motorizzato con motore DiSEqC .

 

 

La ricerca dei canali è molto semplice, basta scegliere uno dei 16 satelliti memorizzati, il transponder ( se vogliamo fare una ricerca manuale mirata) e quindi scegliere il tipo di ricerca. Il menù ci offre la possibilità di effetturae una ricerca su unsingolo satellite, su un singolo transponder, su uno specifico network oppure su tutti i satelliti. La velocità di ricerca è ottima ,circa due minuti a satellite ed è buona anche la se sensibilità del tuner.

 

 

Il menù Impostazione Sistema, come possiamo vedere, ci permette di configurare tutte leimpostazioni del nostro ricevitore in base al tipo di televisore.


 

 

 

Dal menù Informazioni Ricevitore possiamo avere accesso ai dati tecnici della macchina, quali versione software, hardware e loader.

 

INFOCAST MAIL

La funzione Info Cast Mail è una vera novità. Essa si appoggia al sito www.infocastmail.com collegandosi al quale si possono ottenere il supporto tecnico e tutte le informazioni eventualmente necessarie e consiste in un servizio di distribuzione gratuito di messaggi via satellite (sia di testo che col corredo di immagini) appositamente ideato da Neotion. Accedervi è semplicissimo: basta effettuare una sintonia dei canali col ricevitore ed assicurarsi che nell’elenco sia presente Infocast Mail. Poi – via telecomando - si accede all’apposito menu del decoder e si prende visione del proprio indirizzo già attivo tramite il quale si può comunicare – via satellite – con gli altri fruitori del servizio. E’ possibile – così – ricevere sul proprio televisore messaggi e foto di parenti e amici, ricevere giochi, informative tecniche e commerciali, creare un servizio personalizzato di telecomunicazioni via satellite.

IL VIDEO LINK

La funzione Video Link – che è un po’ un vanto della Neotion, essendo già implementata nei decoders di serie precedenti quali la 3000, per esempio – viene ulteriormente affinata col 1000 s. Grazie all’apposito cavo e al software (scaricabile anche dal sito della Neotion) è possibile collegare il ricevitore al PC di casa e registrare – grazie all’ausilio della piacevolissima e semplice interfaccia – i programmi preferiti (ed eventualmente masterizzarli su CD o DVD per poterli opportunamente archiviare). Utilizzando la comoda funzione timer, è possibile selezionare il canale che ci interessa e l’ora d’inizio del programma preferito e anche in nostra assenza il decoder provvederà a inviare le immagini giuste verso l’hard disk del computer!! Inoltre, sul sito della Neotion sono disponibili frequenti aggiornamenti dei trasponders e dei canali onde consentire ai propri utenti uno sfruttamento sempre ottimale della funzione descritta.
Per la descrizione del funzionamento del Video link vi rimandiamo alla nostra recensione del NeotionBox3000.

SOFTWARE

Il Neotionbox 1000s dispone già di un discreto supporto software, in parte offerto dalla casa ed in parte da privati. Abbiamo quindi a disposizione dei settings editor, come il PEditor o il più maneggevole NeoBox Manager, con i quali possiamo crearci la nostra lista canali preferita e caricarla sul ricevitore, ma anche una serie di utility come ad esempio il Neotools ecc e per finire le casa costruttrice rende disponibile periodicamente sul sito ufficiale , gli aggiornamenti firmware, facilmente caricabili con un semplice cavo null modem.
Sul nostro sito trovate la sezione dedicata al software per questo ottimo ricevitore
e anche dei setting adatti al pubblico italiano

CONCLUSIONI

In conclusione, il Neotion 1000 s è un apparecchio versatile e facile da usare. L’ideale per chi non ha necessità di uno strumento eccessivamente sofisticato pur non volendo rinunciare alla possibilità di gestire pienamente il proprio ricevitore tramite il PC sia per quanto attiene gli aggiornamenti del firmware interno che la memorizzazione dei programmi più graditi. Pur considerando il costo accessorio costituito dal modulo aggiuntivo Neotion, la cifra complessiva da investire ci pare pienamente congrua e foriera di restituire l’onere in buone prestazioni finali.

Un sommesso appunto lo vorremmo rivolgere ai tecnici Neotion – per tramite degli ottimi operatori della Leldis – per quanto riguarda l’editor dei settings, sia quello interno gestibile dal telecomando che quello “esterno” da usare col PC. Basterebbe aggiungere una semplicissima funzione, quella di spostamento automatico dei canali (tramite digitazione numerica della nuova posizione del canale) per renderlo già da subito soddisfacente, mentre a tutt’oggi è ancora necessario ricorrere a defatiganti escursioni da un capo all’altro del menu per poter dislocare i canali a proprio piacimento. E non sarebbe sgradita una maggiore cura nella compilazione dei manuali in dotazione, specie per le funzioni Video Link e InfoCastMail. Soddisfacente, invece, il supporto tecnico sia sul sito della Neotion (www.neotionbox.com) che su quello – cennato – del servizio InfoCast. Ciò eccepito, non ci resta che complimentarci per la riuscita ricetta: un piccolo involucro per un gran bel contenuto!!

Ultime Recensioni

  • Sky SoundBox Devialet SB100

    Devialet - Multimedia Player - Tv Box

    Devialet Sky SoundBox

    Uno dei pilastri della road map di sviluppo di Sky Q è Sky Soundbox, il nuovo sistema per l’amplificazione del suono nato dalla collaborazione fra Sky e Devialet, e pensato per garantire un’esperienz...

    H
    High Tech
     23.04.2019
  • Elephone S7

    Elephone - Smartphone

    Elephone S7

    Quando uscì nel 2016, lo smartphone Android Elephone S7 seppe immediatamente attirare l'attenzione su di sé. I motivi erano svariati: il fatto che tra i telefoni economici in commercio fosse quello est...

    T
    Telefonia
     03.10.2017
  • Minix Neo U1

    Minix - Multimedia Player - Tv Box

    Minix Neo U1

    Se si desidera acquistare un TV Box Android, attualmente è possibile scegliere tra diverse opzioni. È più che naturale cercare di individuare il miglior TV Box presente sul mercato, tuttavia, a dir...

    H
    High Tech
     08.09.2017
  • Umidigi G

    Umidigi - Smartphone

    Umidigi G

      Quando si parla di smartphone spesso diventa piuttosto difficile orientarsi. Ormai i modelli sono tanti, e non sempre si è in grado di scegliere un modello adatto alle nostre tasche e alle nostre esigenz...

    T
    Telefonia
     07.09.2017
  • Ulefone Vienna

    Ulefone - Smartphone

    Ulefone Vienna

    Ulefone, uno dei più famosi produttori di smartphone cinesi, ha recentemente lanciato sul mercato un nuovo phablet di fascia media, il Vienna, che si contraddistingue per le buone caratteristiche hardware ma sopra...

    T
    Telefonia
     07.06.2016
  • Gearbest Z68

    Gearbest - Multimedia Player - Tv Box

    Gearbest Z68

    Vogliamo trasformare la nostra vecchia tv in una moderna Smart Tv? Niente di più facile, basta dotarci di uno dei tanti tvbox/media player presenti sul mercato. Gearbest, il notissimo sito e-commerce cinese, ne ...

    H
    High Tech
     05.05.2016

Ultimi Video

Palinsesti TV