Il Venerdžtoriale - Il 'beauty contest' che ancora non c'Ť: ma per colpa di chi?

Il Venerdžtoriale - Il 'beauty contest' che ancora non c'Ť: ma per colpa di chi?

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

D
Digitale Terrestre
  venerd√¨, 21 gennaio 2011
 00:00
Mentre tutta l√ʬĬôItalia si interessa dello scandalo intercettazioni che coinvolgono Silvio Berlusconi, torniamo ad occuparci di un√ʬĬôannosa questione che riguarda il √ʬĬėnostro√ʬĬô digitale terrestre: il famoso beauty contest per l√ʬĬôassegnazione delle nuove frequenze. Il bando ancora non si √ɬ® visto e i tempi si stanno allungando: per colpa di chi? Tentiamo di dare una risposta nel nuovo VENERD√ɬĆTORIALE di Digital-Sat.
√ā¬†
Partiamo dai giornali di ieri: sul Corriere della Sera, a pagina 38, in un commento di Massimo Mucchetti dal titolo √ʬĬúNella gara per le frequenze tv chi ha paura di Sky l√ʬĬô√ā¬ęAmericana√ā¬Ľ√Ę¬Ä¬Ě viene scritto quanto segue: √ā¬ęStrano governo quello di Roma. Rivende sul mercato della politi√ā¬≠ca gli accordi Fiat come fonte di attrazio√ā¬≠ne di un investimento estero, pur avendo la Fiat sede a Torino, e, al tempo stesso, trema all'idea che Sky, multinazionale americana, possa costruire la quarta tv commerciale italiana insidiando, assieme a La7, il duopolio Rai-Mediaset√ā¬Ľ.
√ā¬†
Un diverso punto di vista √ɬ® quello espresso dal Giornale che, a pagina 20, cos√ɬ¨ si esprime: √ā¬ę√ɬą anche colpa di Rupert Murdoch se l√ʬĬôItalia dovr√ɬ† attendere ancora per Lte, la quarta di generazione di telefonia cellulare a banda ultralarga. Il beauty contest che assegner√ɬ† tre nuovi multiplex per la tv digitale terrestre e l√ʬĬôasta frequenze per i cellulari sono legate. Senza l√ʬĬôassegnazione dei nuovi multiplex √ɬ® infatti impossibile procedere con la gara cellulari dato che le frequenze a 850 Mhz, le pi√ɬĻ pregiate, sono ancora occupate dalle emittenti locali. Ma la gara tv √ɬ® stata rimandata perch√ɬ© tra i partecipanti c√ʬĬô√ɬ® anche Sky con sede negli Usa, un Paese che con l√ʬĬôItalia non ha firmato principi di reciprocit√ɬ† sulle frequenze. Per questo il governo ha chiesto il parere del Consiglio di Stato ed √ɬ® in attesa di risposta√ā¬Ľ.
√ā¬†
Chi ha ragione? In parte entrambi. Mi spiego subito: se appare evidente il temporaggiare del governo alla gara per le frequenze tv (la nuova richiesta al Consiglio di Stato √ɬ® avvenuta nell√ʬĬôultimo giorno utile), √ɬ® corretto dire che questo ritardo genera il rinvio anche dell√ʬĬôaltra gara, quella per le frequenze destinate alla telefonia mobile, da cui lo Stato conta di ricavare almeno 2,4 miliardi di euro. Si presume quindi che il governo abbia fretta di fare cassa√ʬĬ¶ ma cos√ɬ¨ non √ɬ®.
√ā¬†
La domanda, per fare una illustre citazione, dunque sorge spontanea: ma perch√ɬ©? C√ʬĬôentra forse la situazione di Dahlia, discussa la settimana scorsa e ancora senza nulla di nuovo? O √ɬ® colpa della situazione politica in generale? Chi pu√ɬ≤ dirlo√ʬĬ¶ Quel che √ɬ® certo √ɬ® che la gara va fatta. E alla svelta. Come ci ricorda il commissario europeo Almunia (nella foto), lo stesso che ormai sei mesi fa diede il via libera a Sky per partecipare proprio a questa gara. Se non l√ʬĬôha ancora potuto fare la colpa forse non √ɬ® sua, come invece sostiene il Giornale, ma di chi non ha ancora pubblicato i bandi operativi. Cosa che a questo punto ci auguriamo possa essere fatta a breve. Non tanto per le multinazionali coinvolte, ma per i telespettatori che avrebbero un sicuro aumento dell√ʬĬôofferta televisiva, oggi in crisi di idee, come vedremo nell'editoriale di venerd√ɬ¨ prossimo.
√ā¬†
In conclusione, vorrei approfittare di questo spazio per rispondere a Mario, un nostro lettore che ci ha contattato via e-mail. Ecco un breve estratto della sua missiva:
√ā¬†
√ā¬ęSo che cos'√ɬ® il beauty contest. So che Sky ha l'esclusiva sul sat fino al 2012, di operare come operatore unico e non sbarcare sul Dtt (sarebbe meglio parlare di limitazione ad usare la piattaforma satellitare, non trattandosi in alcun modo di "esclusiva", ndDS). So anche che la commissione europea ha dato l'ok a Sky per entrare nel Dtt in chiaro. Ci√ɬ≤ che non capisco √ɬ® questo: se la commissione europea ha dato il via libera a Sky per operare sul Dtt, non in pay tv fino al 2015 (mi sembra),che vantaggio ha sky se aspetta solo un anno potendo cos√ɬ¨ operare anche in pay sul Dtt?√ā¬†[√ʬĬ¶] Ora come ora aspettando il beauty contest e l'assegnazione delle frequenze, cosa ci dobbiamo aspettare dal 2012? Mediaset andr√ɬ† sul sat? Sky andr√ɬ† sul Dtt? Su Tiv√ɬĻSat andranno in onda anche i canali Hd trasmessi gratuitamente sul Dtt? Sky cosa far√ɬ† di sicuro? Accetter√ɬ† il via libera della commissione o inizier√ɬ† a trasmettere in pay dal prossimo anno come il regolamento iniziale del 2003 prevedeva? Spero possiate fare chiarezza su questo, anche perch√ɬ© vari commercianti del settore√ā¬† promuovono il 2012 come una possibile data dello sbarco di Mediaset Premium sul sat anche se non hanno nessuna informazione di preciso√ā¬†a riguardo√ā¬Ľ.
√ā¬†
Le domande che poni, Mario, sono tante e la maggior parte senza una risposta, perch√ɬ© dipendono da precise scelte aziendali che devono tenere conto non solo lo stato attuale, ma soprattutto quello futuro, del mercato televisivo tout-court (senza quindi ragionare necessariamente per piattaforme). Sul discorso Sky e il Dtt gratuito, posso solo dire che il vantaggio di partecipare al beauty contest √ɬ® evidente: in primis, la frequenza √ɬ® pressoch√ɬ© garantita, perch√ɬ© le condizioni economiche, aziendali e storiche sono tutte a suo vantaggio. In secondo luogo, tale frequenza sarebbe gratis, quindi anche se canali free sarebbero comunque una fonte redditizia non trascurabile, che eroderebbe una fetta della pubblicit√ɬ† attualmente in mano a Mediaset. In terzo luogo, l√ʬĬôassegnazione di un mux da beauty contest non pregiudicherebbe la possibilit√ɬ† di fare pay tv su altre frequenze rilevate con trattativa privata: in questo caso il vincolo del 2012 √ɬ® ancora in essere.
Se Mediaset sbarcher√ɬ† sul satellite √ɬ® ancora tutto da vedere. Secondo me non √ɬ® cos√ɬ¨ probabile, di sicuro non sar√ɬ† per il 2012. L√ʬĬôambiente principe di Mediaset √ɬ® il digitale terrestre. Tiv√ɬĻSat, in cui anche partecipa, √ɬ® ed √ɬ® destinata a rimanere una piattaforma di supporto. Se mai sar√ɬ† costretta ad ampliare il suo mercato, non sar√ɬ† di sicuro una mossa decisa in prima battuta. Questa √ɬ® la mia opinione, quindi prendila come tale. Per tutte le altre questioni mi riservo di risponderti in seguito.
√ā¬†
Torna a scriverci, così come invito altri a fare lo stesso, e continua a leggerci su Digital-Sat.
√ā¬†
Giorgio Scorsone
per "Digital-Sat.it"
√ā¬†
Vuoi esprimere il tuo parere sul VENERD√ɬĆTORIALE o segnalare nuovi temi
su cui porre l'attenzione nelle prossime settimane?
√ā¬†
Scrivici a redazione[AT]digital-sat.it
(sostituisci [AT] con @)

Ultimi Video

Palinsesti TV