Lunedi Tim in trasferta da Canal+, mentre Mediaset si gioca i diritti della Serie A

Lunedi Tim in trasferta da Canal+, mentre Mediaset si gioca i diritti della Serie A

News inserita da:

Fonte: Ansa

E
Economia
  domenica, 21 gennaio 2018
 06:00

Lunedi Tim in trasferta da Canal+, mentre Mediaset si gioca i diritti della Serie ALunedì consiglieri e sindaci di Tim volano a Parigi. L'obiettivo è di conoscere da vicino, il giorno successivo, Canal+, la società televisiva candidata, nei piani dell'azionista comune Vivendi, alla joint venture dalla quale potrebbe passare l'accordo riparatore tra i francesi e Mediaset. Lo stesso lunedì il Cda del gruppo di Cologno Monzese si riunisce per decidere sull'offerta per la gara dei diritti televisivi della serie A nel triennio 2018-2020, da presentare, al pari degli altri concorrenti, entro le ore 13.

In campo c'è Sky per il pacchetto A del satellite (260 milioni la base d'asta) e per gli 'spacchettati' D1 e D2. Mediaset valuta il pacchetto B per la trasmissione sul digitale terrestre delle partite di otto squadre, big comprese. L'offerta minima ammonta a 260 milioni ed è meno dei 373 milioni che ha dovuto sborsare l'ultima volta. Se e quando si arriverà a un accordo con Vivendi, dopo lo strappo consumato su Premium, le partite potranno poi entrare tra i contenuti da fornire a Tim-Canal+, la cui nascita è andata ai tempi supplementari dopo le contestazioni arrivate da Consob, consiglieri indipendenti e sindaci di Tim. Più incerto il destino del pacchetto C, quello per Internet (base d'asta 160 milioni) dove sarebbe pronta a farsi avanti l'inglese Perform mentre è più incerta la presenza di Amazon ed esclusa quella di Tim Vision e Vodafone. Senza offerte adeguate per tutti i pacchetti la Lega Serie A, che si riunisce in assemblea alle 15, andrà alle trattative private e, nel caso di un altro nulla di fatto, aprirà la strada a un'offerta complessiva minima da 1,05 miliardi riservata a investitori finanziari.

In attesa della mossa di Mediaset sui diritti tv, l'apertura della settimana vede in agenda una trasferta a Parigi del Cda e del collegio sindacale di Tim guidata dal Ceo Amos Ghosh, affiancato da Agostino Nuzzolo (capo dell'ufficio legale di Tim), e dal presidente Arnaud de Puyfontaine. Accolti dal numero uno di Vivendi Vincent Bollorè, martedì saranno impegnati in una mattinata e in una colazione di lavoro nella sede di Canal+. E chissà che non aiuti a convincere anche i consiglieri e i sindaci più critici sulla bontà della joint venture, al di là dei dubbi che hanno costretto a rimettere mano all'accordo che, tra l'altro, dava ai francesi un diritto di veto in una alleanza pensata con Tim al 60% e Canal+ al 40 per cento.

DIRITTI TV SERIE A 2018 - 2021 - ARCHIVIO DIGITAL-NEWS.IT     

Ultimi Video

Palinsesti TV