DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Piersilvio Berlusconi conferma: «Missione compiuta, cederemo R2 a Sky»

News inserita da:

Fonte: Sole 24 Ore

Economia

Piersilvio Berlusconi conferma: «Missione compiuta, cederemo R2 a Sky»La parola definitiva - secondo il Sole 24 Ore - Pier Silvio Berlusconi l’ ha detta lunedì, nel corso di una riunione convocata ad hoc con la sua prima linea. A quanto ricostruito dal Sole 24 Ore, parlando con i suoi più stretti collaboratori il vicepresidente e amministratore delegato di Mediaset ha dato ufficialità all’ intenzione di esercitare l’ opzione di cessione a Sky della società R2: la cessione della “piattaforma” su cui gira Premium. Come anticipato venerdì scorso, la finestra per l’ opzione si apre l’ 1 novembre e l’ intenzione di Mediaset sarebbe di esercitarla subito o comunque nei primi giorni del mese. «Ultima tappa, missione compiuta» ha esordito Pier Silvio Berlusconi davanti ai suoi collaboratori.

La cessione della R2 controllata al 100% da Mediaset, avrebbe spiegato l’ ad ai suoi, va inquadrata come l’ ultima tappa di un processo che ha visto il cambiamento radicale dell’ assetto di Premium, nel solco di quella digital transformation della pay tv annunciata nel piano “Mediaset 2020” di Londra, necessario «dopo il dannosissimo voltafaccia di Vivendi». Durante la riunione l’ ad di Mediaset sarebbe poi stato didascalico anche con i suoi collaboratori nel ripetere il perimetro in cui ci si muove, con una vendita che non riguarda Premium, ma l’ infrastruttura su cui poggia il tutto.

Mediaset, insomma, resta editore dei canali cinema e serie a pagamento visibili su tutte le piattaforme e continuerà ad avere la titolarità degli abbonati. Quello di cui il Biscione non si occuperà più è la parte gestionale. Il tutto all’ interno di un accordo complessivo, siglato il 30 marzo, con vantaggi per Mediaset come per Sky. I canali di cinema e serie Premium sono diventati visibili sulla piattaforma Sky e i canali free di Mediaset lo diventeranno da gennaio 2019 (Canale 5 lo è già). Il che significa più prodotto per gli abbonati Sky e maggiore audience per Cologno oltre ai benefici economici (impatto positivo sull’ Ebit per 60-70 milioni l’ anno).

Sky, dal canto suo, ha potuto lanciare la sua offerta sul digitale terrestre e con un reverse outsourcing agreement passerà a ospitare l’ offerta pay di Premium dopo il closing. Conditio sine qua non è comunque l’ ok incondizionato dell’ Antitrust. E il passaggio è variabile sicuramente delicata. L’ ad Mediaset con i suoi ha intanto parlato di «un’ operazione virtuosa» con effetti positivi sul bilancio consolidato di Mediaset «senza impatti né sull’ occupazione né sui nostri abbonati». In questo modo «l’ area Premium chiuderà il 2018 con risultati molto migliori del previsto». Raggiungendo «già nel 2019 l’ equilibrio definitivo promesso al mercato per il 2020».

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

Palinsesti TV