Rai, tolta la codifica ai canali generalisti via satellite in versione 16:9

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Satellite / Estero
  sabato, 21 maggio 2011
 16:20

Rai, tolta la codifica ai canali generalisti via satellite in versione 16:9In coincidenza con il processo di riorganizzazione delle sue frequenze satellitari, segnaliamo che nella giornata di ieri la Rai ha tolto la codifica Seca e Nagravision dai suoi canali generalisti (Rai 1, Rai 2 e Rai 3) già presenti sulla frequenza 10992 Verticale del satellite Hotbird 6 a 13° Est.

Questa modifica, oltre che propedeutica al ritorno sul satellite di RAI HD (previsto per venerdì 27 Maggio), consente finalmente anche a tutti i telespettatori satellitari - e non solo agli utenti Tivù Sat - la visione dei tre canali generalisti Rai nel formato anamorfico 16:9, lo stesso utilizzato dagli stessi canali nelle zone già coperte dal segnale digitale terrestre.

Durante la trasmissione di programmi di cui la Rai non detiene i diritti internazionali (come film, sport, cartoni animati, ecc…) i canali saranno nuovamente codificati e visibili soltanto agli utenti Tivù Sat, ma torneranno in chiaro al termine dell'evento. L'elenco completo dei programmi settimanali non disponibili via satellite è disponibile ogni domenica mattina sulle pagine del nostro Digital-Sat.

Ricordiamo che gli utenti con decoder SKY non devono effettuare alcun tipo di operazione per sintonizzare i nuovi parametri di ricezione, in quanto il ricevitore ha già provveduto autonomamente alla modifica delle impostazioni dei suddetti canali.

Per gli altri utenti satellitari (che utilizzano ricevitori FTA o Common Interface) invece è necessario sintonizzare manualmente la nuova frequenza.

  • Trasponder 124
  • Satellite: Hotbird 13° Est
  • Frequenza: 10992 V
  • Symbol Rate: 27500
  • FEC: 2/3

Simone Rossi
per "Digital-Sat.it"

Rai, tolta la codifica ai canali generalisti via satellite in versione 16:9

Ultimi Video

Palinsesti TV