Zona DAZN
Sky Uno HD, stasera la semifinale di Hell's Kitchen Italia: quando l'arte entra in cucina

Sky Uno HD, stasera la semifinale di Hell's Kitchen Italia: quando l'arte entra in cucina

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sky Italia
  giovedì, 02 luglio 2015
 06:00

Sky Uno HD, stasera la semifinale di Hell's Kitchen Italia: quando l'arte entra in cucinaLa seconda stagione di Hell’s Kitchen Italia si avvia a vivere le fasi decisive della gara. Sono rimasti cinque cuochi in lizza per aggiudicarsi il titolo di executive chef del ristorante Hell’s Kitchen presso il Forte Village Resort in Sardegna e, freschi della conquista dell’ambita giacca nera, dalla puntata di stasera – ore 21.10 su Sky Uno HD – si ritroveranno a lavorare in un’unica brigata.

Il tema della settima puntata sarà il bello. La prima prova, infatti, vedrà i cuochi reinterpretare in chiave culinaria alcune famose opere d’arte. I piatti dovranno conquistare prima gli occhi e poi il palato. Per questo motivo, chef Cracco sarà affiancato da Daniele Perra, editorialista di Art Tribune e collaboratore di Sky Arte. Il servizio del pranzo continuerà su questo filo conduttore: il ristorante ospiterà alcuni studenti delle Belle Arti. Al fine di assecondare il loro profilo estetico sarà concepito un menù diverso dal solito, che comprende: un piatto unico di carne, un piatto unico di pesce e un piatto unico vegetariano. Lo chef quindi spiegherà la composizione dei piatti e, per la prima volta, concorderà il menù insieme ai cuochi. Dato che sarà il primo servizio in un’unica brigata e che i piatti andranno composti da tutti e cinque i cuochi contemporaneamente, occorrerà trovare nuovi equilibri al fine di creare una perfetta coordinazione. E non sarà semplice…

Chi saranno gli elementi più deboli e, quindi, a rischio eliminazione? Dato che per diventare executive chef non bisogna creare piatti soltanto belli, ma anche buoni, Cracco ospiterà per la seconda prova un gruppo di casalinghe, le quali dovranno cucinare in staffetta con i cuochi alcuni piatti tipici della tradizione italiana, riuscendo però a dargli una chiave gourmet. Il successivo servizio serale – che ospiterà una clientela dal sapore decisamente glamour - sarà particolarmente importante: chef Cracco dovrà decidere chi merita la finale. Chi tra i cuochi lo convincerà e chi invece lo deluderà e dovrà abbandonare il sogno di Hell’s Kitchen a un passo dalla finale?

Il vincitore di Hell’s Kitchen sarà soltanto uno, e si aggiudicherà un contratto come Executive Chef del primo ristorante al mondo di HELL’S KITCHEN, presso il Forte Village in Sardegna.*

I CASTING DELLA PROSSIMA EDIZIONE - Intanto si annuncia una grande novità: sono aperte le iscrizioni per partecipare alla terza edizione di Hell's Kitchen Italia! Chiunque pensi di avere la stoffa per tenere testa alle ire del temutissimo Chef Cracco e per affrontare le fiamme della cucina più infernale della tv, è il benvenuto ! Ci si potrà iscrivere in due modi: compilando il form online disponibile alla pagina http://hellskitchen.sky.it/casting/ (previa registrazione a Sky.it) oppure chiamando il numero 0423/402020. Si cercano professionisti della cucina in ogni ambito ( da chef a personale di sala) con un minimo di 18 anni. L’infernale cucina riapre le porte!

LO CHEF CARLO CRACCO - Carlo Cracco indossa i panni di Chef della cucina più temuta della tv. Carlo Cracco è uno dei cuochi più famosi d'Italia. Nasce a Vicenza nel 1965, inizia la sua esperienza formativa al fianco di Gualtiero Marchesi a Milano per passare alla Francia nei templi della gastronomia francese. Nel 2000 torna a Milano e abbina il suo cognome a quello di una storica gastronomia meneghina dando vita al ristorante Cracco-Peck, due stelle Michelin, tre forchette del Gambero Rosso e che dal 2007 è completamente suo. Dal 2007 al 2010 Cracco è stato tra i 50 migliori Ristoranti al mondo. Carlo Cracco, al fianco di Bruno Barbieri e Joe Bastianich, ha guidato le prime 4 edizioni di MasterChef Italia.  La cucina di Cracco offre rivisitazioni delle specialità classiche milanesi e non solo, proponendo i piatti in una chiave innovativa, giocando sui contrasti di sapori; è una cucina tecnica, essenziale, meticolosa, delicata, originale; l'uovo marinato ne è diventato simbolo ed esempio. Cracco definisce la sua una cucina cerebrale e di cuore, in quanto la ricerca costante non viene mai disgiunta dalle emozioni gustative. "Lo chef vuole stupire la persona che assaggia un suo piatto. Ma non per avergli cucinato chissà che cosa, ma piuttosto per avergli fatto riscoprire un sapore familiare in una veste completamente nuova."

IL FORMAT - Il format è il capostipite dei talent culinari e ha dato il via ad un fenomeno su scala mondiale, un successo inarrestabile nei 26 paesi in cui è trasmesso. Nel panorama dei talent show dedicati al mondo della cucina, Hell's Kitchen è uno dei format più longevi e seguiti al mondo. La prima versione del programma debutta nel Regno Unito nel 2003, accolta da un grande successo e, nel 2005, il format sbarca anche negli Stati Uniti, dove, negli anni, si è confermato come uno dei cooking show più apprezzati.

IL PREMIO
- L'ambito premio è diventare Executive Chef del ristorante di Hell's Kitchen situato al Forte Village Resort in Sardegna. Il pluripremiato Forte Village, da 16 anni nominato World's Leading Resort, rappresenta una vera e propria destinazione d'eccellenza, tutta italiana, che consacra il prestigio della scelta. L'inserimento del primo ristorante Hell's Kitchen all'interno della rinomato resort del Sud Sardegna, fa da cassa di risonanza alla crescente attesa per le dure sfide che caratterizzeranno il reality. Un succulento premio che motiverà ulteriormente i partecipanti nel raggiungimento del tanto ambito traguardo, che permetterà al vincitore di affiancare chef stellati di fama internazionale.

CREDITS - Hell's Kitchen Italia, prodotto da Sky Uno e realizzato da Magnolia, è scritto da Luca Busso e Angelo Ferrari. Scritto con Ilaria Barosi, Graziano Cutrona, Laura Cristaldi, Luana Picardi, Luca Cappellini, Valentina Massouda, Sonia Soldera. Regia di Umberto Spinazzola, scenografia di Giuseppe Tabacco, direttore della fotografia Matteo Bosi.  Il Maitre del ristorante è Luca Cinacchi; i sous chef sono le due new entry Misha Sukyas e Marion Lichtle.

Contatti social media:

Ultimi Palinsesti