Digital-News | News, Palinsesti, Video, Recensioni
Foto - L'ultimo boss di Kings Cross: su Sky e NOW la nuova serie Original con Tim Roth

L'ultimo boss di Kings Cross: su Sky e NOW la nuova serie Original con Tim Roth

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
mercoledì, 26 luglio 2023 - 11:25

Nel cuore di Sidney, il quartiere di Kings Cross accende con sfavillanti luci le notti della città, per accogliere tutti coloro che cercano ogni tipo di divertimento e vizio. È proprio qui che è ambientata la nuova serie Sky Original con Tim Roth ispirata all’omonimo bestseller autobiografico di John Ibrahim, L’ultimo boss di Kings Cross.

La serie, in arrivo il 26 luglio in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW, racconta l’ascesa in società di due fratelli, arrivati dal Libano con il grande sogno di trovare fortuna, che si sono faticosamente fatti strada nell’ambiente criminale della città fino ad arrivare al successo.

Lincoln Younes (Grand Hotel) veste i panni di John Ibrahim, immigrato libanese a Sidney che sogna di fare fortuna: alla fine degli anni ‘80, lui e suo fratello Sam - Claude Jabbour (Stateless)- rimangono estasiati dalle luci di Kings Cross, un luogo noto per “ospitare” ogni forma di criminalità. John apre un nightclub e inizia ad avere successo nel suo campo, fino a diventare il più famigerato magnate dei locali notturni della zona. Fino a quando un’ondata di cocaina travolge Sidney come un’epidemia, l’ecosistema criminale di Kings Cross vacilla ed è ora di combattere per stabilire chi comanda. I fratelli Ibrahim si troveranno a fronteggiare il re in carica, Ezra Shipman (Tim Roth -Pulp Fiction, Le Iene), astuto e molto conosciuto boss del crimine. Ora che è diventato anziano, l’uomo più potente e temuto di Sydney si rende conto che non c’è nessuno capace di portare avanti l’eredità che ha costruito per decenni. Finché non entra in scena John Ibrahim…

Nel cast anche Callan Mulvey (The Luminaries) e Matt Nable (Hyde & Seek).

Una produzione Sky Studios e Cineflix.


La nuova stagione Sky con progetti, produzioni, storie originali e una grande line up di sport - #Sky20Anni

04/07/2023, Milano - Simone Rossi per "Digital-News.it"

Tra prime visioni e library, l’offerta seriale su Sky e NOW è sconfinata, con tantissimi titoli in grado di intercettare pubblico di tutte le età e dai gusti più diversi.

Tre canali interamente dedicati alle serie tv – Sky Atlantic, Sky Serie e Sky Investigation – fanno da prestigiosa vetrina alle novità internazionali più attese, ai franchise più longevi e iconici (CSI, One Chicago, Law & Order), alle serie Sky Original, italiane e di gruppo, ai grandi classici: titoli che hanno fatto - o stanno scrivendo proprio in questi anni - la storia della tv (Il Trono di Spade e House of the Dragon, Gomorra, Chernobyl, The Last of Us e Succession, solo per citarne alcuni).

Una proposta ricchissima, resa ancora più ampia dalle produzioni Sky Studios in arrivo prossimamente. Per un set che si è appena chiuso, a Cinecittà, quello di M. Il figlio del secolo, altri fra poco apriranno. Si batte proprio in questi giorni il primo ciak della dramedy Hanno Ucciso L’Uomo Ragno - La vera storia degli 883, diretta da Sydney Sibilia, e quello della seconda stagione di Call My Agent - Italia, con un parterre eccezionale di nuove guest star, come imminenti sono le riprese dei nuovi episodi di Blocco 181, ancora in collaborazione con Salmo, per una seconda stagione sempre ambientata fra le comunità multietniche di Milano. Ora in sviluppo, inoltre, lanuova serie crime La Mala (titolo di lavorazione) sul lato oscuro della Milano di mezzo secolo fa, ispirata alla docu-serie Sky Original di grande successo La Mala. Banditi a Milano; e Piedone, nei panni di un ispettore di polizia erede spirituale del personaggio reso immortale da Bud Spencer nella saga dei film dedicati alle indagini del Commissario Rizzo.

Un’altra grande annata di serie TV è appena iniziata con i nuovissimi episodi, da fine giugno, di And Just Like That…, ilnuovo capitolo di un cult assoluto come Sex and the City che vede il ritorno diSarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon (e l’attesissimo cameo di Kim Cattrall), in esclusiva e in contemporanea con l’America.

Sarà un’estate all’insegna di grandi titoli dal cast stellare. A luglio debuttano, fra le altre, la spy story britannica Una spia tra noi, con Damian Lewis (prestissimo anche nell’ultima stagione di Billions) e Guy Pearce, e il crime drama Sky Original ambientato in Australia L’ultimo boss di Kings Cross, con Tim Roth; ad agosto sarà la volta della nuova stagione di Winning Time – L’ascesa della dinastia dei Lakers, con John C. Reilly, Jason Segel, Adrien Brody, Michael Chiklis e Sally Field (oltre a Quincy Isaiah e Solomon Hughes a interpretare nientemeno che Magic Johnson e Kareem Abdul-Jabbar); e di Billions, con Damian Lewis di nuovo nel cast ad affiancare Paul Giamatti per la stagione finale. Mentre a settembre arriverà la nuova stagione di Domina, con Kasia Smutniak che torna a indossare le meravigliose tuniche (disegnate dal premio Oscar® Gabriella Pescucci) di Livia Drusilla, terza moglie del primo imperatore romano Cesare Augusto.

L’autunno vede invece l’arrivo di tre nuovi titoli Sky Original italiani: il mistery drama Un’estate fa, con Lino Guanciale e Filippo Scotti alle prese con un mistero che si dipana fra il 1990 e i giorni nostri; Unwanted - Ostaggi del mare, liberamente tratto da “Bilal”, il libro inchiesta del giornalista sotto copertura Fabrizio Gatti sul viaggio da lui intrapreso fra i migranti lungo le rotte del Sahara; Non ci resta che il crimine – La serie, il sequel in sei episodi dell’amatissima saga sui viaggi nel tempo con i protagonisti della trilogia cinematografica Marco Giallini, Gian Marco Tognazzi, Giampaolo Morelli e Massimiliano Bruno. Inoltre, i nuovi episodi di un’apprezzatissima novità della scorsa stagione, The Gilded Age, firmata da una vera e propria istituzione in tema di drammi in costume: sir Julian Fellowes, che dopo aver tratteggiato vizi e virtù della nobiltà inglese dei primi del ‘900 (Downton Abbey) racconta ora l’età dorata americana di fine diciannovesimo secolo. E poi l’atteso ritorno di uno dei titoli di punta di HBO, True Detective, su un inquietante caso ambientato questa volta tra i ghiacci dell’Alaska, con il Premio Oscar® Jodie Foster e l’ex pugile Kali Reis.

Il 2024 si preannuncia non meno esaltante con il ritorno di alcune delle serie TV più amate della scorsa stagione, di cui Sky e NOW daranno in esclusiva anche le nuove stagioni, e il debutto di novità già attesissime, come i titoli HBO The Regime, con Kate Winslet e Hugh Grant, e The Sympathizer di Park Chan-wook, con Robert Downey Jr., e M. Il figlio del secolo dal bestseller Premio Strega di Antonio Scurati, con Luca Marinelli nei panni di Benito Mussolini in un’ambiziosa serie Sky Original diretta da Joe Wright. E ancora la prima serie TV dei fratelli D’Innocenzo, Dostoevskij, con Filippo Timi detective tormentatissimo, la nuova stagione di Call My Agent - Italia; L’Arte della Gioia di Valeria Golino, dallo scandaloso romanzo postumo di Goliarda Sapienza; Un Amore con Stefano Accorsi e Micaela Ramazzotti e decine di altri titoli.

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Foto - Accordo Sky - Mediaset - Annuncio TG5 del 30/3/2018 ore 20:00

    Accordo Sky - Mediaset - Annuncio TG5 del 30/3/2018 ore 20:00

    Sky Italia e Mediaset/Rti hanno siglato un duplice accordo commerciale che porta molti benefici agli abbonati Sky attuali e che consente ai telespettatori italiani di avere un’offerta Sky anche sul Digitale Terrestre. Grazie a un primo accordo relativo ai contenuti, 5 canali di cinema e 4 canali di serie tv attualmente dispon...
    T
    Televisione
      venerdì, 30 marzo 2018
  • Foto - Mauro Masi a Radio 2: ''Una liberazione il mio addio alla Rai''

    Mauro Masi a Radio 2: ''Una liberazione il mio addio alla Rai''

    L'ex direttore generale della Rai, Mauro Masi ai microfoni del programma di Radio2, "Un giorno da pecora" racconta la fine del suo rapporto con la Rai. Tornato per la prima volta in uno studio Rai dal 12 maggio, giorno in cui ha lasciato la direzione di viale Mazzini, Mauro Masi ha spiegato ai conduttori Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro:
    T
    Televisione
      lunedì, 13 giugno 2011
  • Foto - Video vero o è un fake? Giornalista in diretta rimane in mutande

    Video vero o è un fake? Giornalista in diretta rimane in mutande

    Durante un servizio in diretta da una manifestazione ambientalista, il reporter americano viene raggiunto da un ragazzo che si aggrappa ai suoi pantaloni, li fa cadere lasciandolo in mutande. La linea con lo studio viene immediatamente interrotta e il servizio riprende con immagini di repertorio. Il video ha fatto in poche ore il giro del web ma per molti utent...
    C
    Curiosità
      venerdì, 02 settembre 2011