Zupping Gazzetta - Basta il nome di Sandulli per mettere in fuga Galliani

News inserita da:

Fonte: La Gazzetta dello Sport

S
Sport
  lunedì, 17 dicembre 2007
 00:00

SandulliNon hai il Digitale terrestre? Allora sei fregato. Non c'è alcuna speranza di avere notìzie di Milan-Boca, neppure dalle trasmissioni che dovrebbero occuparsene, a parte il tg sportivo di La7 che dà costanti aggiornamenti sulla partita.

Comprendiamo il Tg2. Mentre si sta concludendo la sfida che riconsegna il Mondiale per club all'Italia dopo 11 anni, c'è un servizio sulla caccia alle lepri che ostacolano le operazioni di atterraggio all'aeroporto di Villafranca. Sarebbe assurdo interromperlo.

Ma vogliamo parlare di «Guida al campionato» su Italia Uno? Comincia (ore 13) annunciando «bellissime notizie» sul Milan e non le dà mai, ripete quelle della sera prima e invece dei rossoneri celebra il compleanno di Graziani. In trasmissione trovano però una ottima soluzione all'impossibilità di ascoltare Gattuso: intervistano l'imitatore. Bel servizio per chi non si era pagato la partita.

Quelli che hanno investito nella pay per view, invece, si godono il siparietto più divertente della giornata. Finita la partita arriva Adriano Galliani e dallo studio di Mediaset Premium Roberto Beccantini gli fa: «Tutto è partito dal preliminare di Belgrado 2006 e da Sandulli 2006, ma la prenda come una battuta». No, che non la prende come una battuta: «Certo, abbiamo vinto 18 trofei internazionali grazie a Sandulli. Arrivederci», il vicepresidente milanista prende e se ne va.
L'unico intoppo di una giornata caramellosa che trova il top a «Controcampo ultimo minuto». Tutti sull'attenti all'arrivo di Silvio Berlusconi, ci scappa l'applauso anche quando parla di polìtica ed Elisabetta Canalis tutto in una volta dimentica di essere interista: «Ho tifato per il Milan». Poverina, deve lavorare anche lei

LA FRASE STORICA Pierluigi Pardo su Sky: «La partita è finita, 2-0 per il Catania, è una grande soddisfazione per Marino». Che allena l'Udinese.

MAMMA MIA «Ad Ascoli non si è giocato per una violentissima impraticabilità di campo causata da una nevicata». (Thomas Villa, Sabato sprint, Rai Due)

Vincenzo Cito
per "La Gazzetta dello Sport"

Ultimi Video

Palinsesti TV