Lega Calcio, urgente piazzare Coppa Italia e playoff di B in tv

News inserita da:

Fonte: repubblica.it

S
Sport
  domenica, 13 gennaio 2008
 00:00
Non è facile il compito di Antonio Matarrese, presidente della Lega Calcio ma sfiduciato dalla serie B: deve trovare un sacco di soldi dalle tv, proprio in un momento di crisi. La Lega forse farà un bando per individuare l'advisor che dovrà trattare con le emittenti quando andrà in vigore, tra due anni, la nuova legge sui diritti collettivi. Obiettivo, mettere in cassa 800-900 milioni di euro a stagione, magari anche un miliardo. Obiettivo non facile.
 
Intanto c'è da risolvere i problemi più vicini nel tempo: la Lega spera di portare a casa 7-6 milioni di euro dalla Rai per l'ultima fase della Coppa Italia (dai quarti alla finale, perché il ritorno degli ottavi è di La7). La Rai poi potrebbe tirar fuori altri soldini, magari sei milioni di euro, per i playoff di serie B: sinora il campionato cadetto è stato oscurato. A giugno poi scade il maxicontratto con Mediaset: Adriano Galliani, quando era presidente di Lega, portò a casa 61,5 milioni di euro a stagione, per tre anni. Complimenti. Adesso sarà già un (mezzo) miracolo se la Rai pagherà 22-23 milioni per avere i diritti in chiaro e riproporre quindi Novantesimo Minuto.
 
In più Sky potrebbe dare qualche soldino (5-6 milioni) se le verrà consentito di trasmettere una partita in più: la domenica alle 13 o il lunedì sera? Attenzione però a non entrare in rotta di collisione con la Curia o con gli esercenti cinematografici. E' chiaro comunque che se aumentano la cosidette "finestre" per la tv di Murdoch è un vantaggio perché può offrire un campionato-spezzatino più gradito ai tifosi. Ma alla fine dei conti, nelle casse di Lega non entrerebbero molti euro: i presidenti dovranno rendersene conto e magari chiedersi anche perché gli stadi sono incredibilmente vuoti.
 
Fulvio Bianchi
per "repubblica.it"

Ultimi Video

Palinsesti TV