Diritti Tv Serie A 2021 - 2024, stallo. Sky / DAZN, pochi giorni per decidere

Diritti Tv Serie A 2021 - 2024, stallo. Sky / DAZN, pochi giorni per decidere

News inserita da:

Fonte: Ansa

S
Sport
  mercoledì, 24 marzo 2021
 06:00

Diritti Tv Serie A 2021 - 2024, stallo. Sky / DAZN, pochi giorni per decidere Nuovo nulla di fatto sui diritti tv in Lega Serie A, ma la scadenza del 29 marzo si fa sempre più vicina. Lo stallo infatti sulle offerte di Sky e Dazn resta, anche se tra gli schieramenti qualcosa inizia a muoversi dopo settimane di trattative dietro le quinte. Nell'assemblea, infatti, sono stati sempre 11 voti a favore della proposta della piattaforma di streaming, ma con la novità del Torino di Urbano Cairo, schieratosi sul fronte Dazn per la prima volta dopo essersi sempre astenuto nelle precedenti votazioni dei club. La società granata si è aggiunta così ad Atalanta, Fiorentina, Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma, Udinese, mentre il Cagliari ha scelto di non votare uscendo dall'assemblea e gli altri club (Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo e Spezia) sempre astenuti.

Uno dei temi sul tavolo rimane l' infrastruttura internet e la capacità di Dazn di trasmettere tutto il campionato in streaming: per questo, nell'assemblea di oggi, sono intervenuti due professori universitari che hanno presentato alcune analisi relative allo stato della rete internet, arrivando alla conclusione che già oggi la rete può reggere e meglio ancora potrebbe fare con nuovi investimenti sulla struttura. Il prossimo tentativo per superare l'impasse sarà venerdì, quando andrà in scena una nuova riunione dei club. Il tempo però stringe, perché tra cinque giorni scadranno le offerte di Dazn (840 milioni annui per trasmettere tutte e 10 le gare di ogni giornata, di cui 3 partite in co-esclusiva) e Sky (750 milioni per tutto il campionato oppure 70 milioni per le tre gare in co-esclusiva con Dazn), con il rischio di dover ripartire quasi da zero con proposte potenzialmente al ribasso. Venerdì potrebbe essere così il giorno decisivo: le trattative dietro le quinte per convincere altri club proseguiranno, anche se rimane il rischio che si possa arrivare a lunedì per dover prendere una decisione definitiva.

Sono arrivate novità sul fronte dei diritti tv internazionali: nel prossimo triennio infatti sarà la CBS a trasmettere la Serie A negli Stati Uniti, in un affare da circa 170 milioni complessivi con una media di circa 56 milioni annui (in aumento rispetto al periodo 2018/21) a cui andranno aggiunti anche i diritti tv della Coppa Italia (valutata circa 6 milioni annui per 18 milioni complessivi nel triennio).

In serata Sky ha inviato una lettera a tutti i club di Serie A, confermando il proprio impegno sui diritti tv. Nel testo, la pay-tv di Comcast si è detta pronta a confermare a parità di condizioni l'offerta fatta anche oltre la data del 29 marzo, giorno in cui scadranno le proposte presentate alla Lega per trasmettere il campionato nel triennio 2021/24. Inoltre, apprende l'ANSA, Sky si è detta disposta, nel caso migliorino le condizioni nell'eventuale nuovo bando che la Serie A si trovasse costretta a lanciare dopo il 29 marzo, a migliorare anche la propria offerta

Ultimi Video

Palinsesti TV