La Corrida di Corrado, il primo reality della storia

News inserita da:

Fonte: Ansa

T
Televisione
  lunedì, 14 gennaio 2008
 00:00
Impossibile dimenticare quella garbata, inimitabile, ironia. A 40 anni dalla nascita, in radio, de La Corrida, La Storia Siamo Noi dedica uno Speciale - in onda lunedì alle 23:30 su RaiDue - a Corrado Moroni, che della trasmissione, amatissima dal pubblico, è stato l'ideatore e il primo, mitico, conduttore.

Un maestro di ironia, "presentatore inimitabile ", come sottolinea Gerry Scotti, suo erede nella conduzione della trasmissione in tv, come lui campione di ascolti. E che gli invidia "quel pizzico di sale e cattiveria che riusciva a mettere nelle cose senza farlo notare. Se lo facessi io salterebbe subito all'occhio. Invece lui lo faceva di taglio, come un tennista, un artista".

Non solo.Gettando i 'dilettanti allo sbaraglio', fa notare l'autore televisivo Stefano Jurgens, la Corrida "é stata a pensarci bene il primo vero reality. E' stata la Corrida, che ha portato la gente comune in televisione". Intitolato "Corrado... e basta" e firmato da Annalisa Bruchi e Silvia Tortora, lo Speciale di La Storia Siamo Noi racconta anche il Corrado 'privato' "Era una persona normale, per bene e molto timida", osserva Jurgens.

Un uomo che "ogni figlio avrebbe voluto avere come padre e come amico", dice il figlio del presentatore, Roberto Mantoni. L'avventura de La Corrida inizia a Radio Rai nel '68 e Corrado in quegli anni diventa uno dei personaggi televisivi più popolari. ''Aveva una ironia sottile, tipica di Roma. - ricorda Renzo Arbore - Non dimenticava mai che faceva un lavoro in cui non si parlava dei destini della Patria". Normalità, semplicità, sobrietà e umiltà sono caratteristiche che lo rendono popolare e amato.

Ma Corrado, ricordano a La Storia Siamo Noi, è stato anche autore di successo, firmando quasi tutti i suoi programmi.

Con lo pseudonimo di Corima, nascono successi indimenticabili, tra cui 'Domenica In' nel 1978, trasmissione che raccoglie subito il favore del pubblico. Un successo interrotto tre anni dopo dall'incidente stradale nel quale rimase ferita Dora Moroni, la sua valletta di allora. La vicenda (Corrado era alla guida dell'auto) ebbe strascichi pesanti sulla sua carriera e lo segnò nel profondo.

La Rai lo sostituì a A Domenica In con Pippo Baudo. "Corrado in quel periodo fu dimenticato dalla Rai", ricorda ancora Arbore.

Da lì il trasloco a Mediaset con il Pranzo è servito. Una trasmissione, ricorda oggi il direttore di Canale 5 Massimo Donelli, realizzata con pochi mezzi eppure diventata "un altro mito della tv italiana che tutti ricordano".

Ultimi Video

  • Sky Wifi, la visione del futuro

    Sky Wifi, la visione del futuro

    Solo chi ha sempre creduto nell’innovazione e nella creatività è in grado di immaginare il futuro.  E solo chi è in grado di immaginarlo può trasformare quella v...
    S
    Sky
      giovedì, 18 giugno 2020
  • ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    La sfida Cina – Stati Uniti, il ruolo dell’Europa, il nuovo ruolo delle città intelligenti e le opportunità nei settori del turismo, della cultura, dei trasporti e dell&rsquo...
    S
    Satellite
      mercoledì, 20 maggio 2020
  • ** Switch Off Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    ** Switch Off Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    Ecco il primo Tech Talk organizzato da Comunicare Digitale in collaborazione con Natlive. Personalità di grandissimo livello si sono confrontate Martedì 28 Aprile per questo primo approf...
    D
    Digitale Terrestre
      martedì, 28 aprile 2020

Palinsesti TV