Raffaella CarrÓ: ''Salvare Sanremo? Per me Ŕ meglio chiuderlo''

News inserita da:

Fonte: La Stampa

T
Televisione
  gioved├Č, 17 luglio 2008
 00:00

All'Auditorium Rai di Torino, Raffaella Carrà racconta il suo Gran concerto per i bambini Ma, dopo laboriose trattative, Nostra Signora della Tivù decide di aggiungerci anche un'intervista.

A patto che non si parli di Carramba, che fortuna!, lo show abbinato alla Lotteria Italia che parte il 17 settembre, per non ├é┬źbruciare├é┬╗ la conferenza stampa prossima ventura: ├é┬źSa, io a viale Mazzini ci vivo├é┬╗. Va bene: scarrambiamoci e partiamo.

Perch├â┬ę si diverte tanto a lavorare con i bambini?
├é┬źPerch├â┬ę mi ricordo di quando avevo quattro anni, volevo fare la ballerina classica e saltellavo sul tappeto della nonna ascoltando Una notte sul Monte Calvo di Musorgskij. L'ingenuit├â┬á nessuno te la rida mai├é┬╗.

Fiorello rifa in due minuti le elegantissime Canzonissime in bianco e nero. Tutti piangono la tiv├â┬╣ di una volta, s├â┬Č bella e perduta. Cosa aveva che oggi non c'├â┬Ę?
├é┬źLasciava crescere i suoi protagonisti. Mi spiego. Oggi per fare un programma si prende un format, lo si adatta, si lancia un personaggio e stop. Ma cos├â┬Č il personaggio non cresce mai, resta sempre quello. E prima o poi sparisce├é┬╗.

Invece, nella Rai black and white...
├é┬źQuando ho cominciato io c'era un direttore che vedeva tutto quello che facevo, ma proprio tutto, prove comprese. E mi diceva, di tutto, cosa gli piaceva e cosa no. Oggi invece ├â┬Ę la tiv├â┬╣ dei famosetti├é┬╗.

Famosetti?
├é┬źMa s├â┬Č, quelli che diventano un po' famosi e si fermano l├â┬Č. Anche perch├â┬ę hanno l'agente che vuole fare soldi, quindi non c'├â┬Ę mai tempo per prendersi una pausa e studiare. E poi non saprebbero nemmeno dove farlo. Tutte queste ragazze mi chiedono: come faccio a fare la sua carriera? Io: studiate. E loro: ma dove?├é┬╗

Appunto: dove?
├é┬źSenta, ├â┬Ę una vita che ripeto a ogni presidente della Rai che deve mettere su una scuola di televisione├é┬╗.

Invece, in cosa la tiv├â┬╣ di oggi ├â┬Ę meglio di quella di ieri?
├é┬źNelle inchieste. Magari non sono cos├â┬Č accurate come quelle che faceva Zavoli. Per├â┬▓ c'├â┬Ę la Gabanelli, c'├â┬Ę Striscia. Loro denunciano e io, da cittadina-telespettatrice, mi chiedo: come mai nessuno fa niente?├é┬╗

Lei ├â┬Ę uno dei pochi personaggi diventati storici in vita. Che effetto le fa?
├é┬źNessuno. Non ci penso. Io guardo avanti, non indietro. E poi la nostra sar├â┬á anche storia, ma ├â┬Ę storia minore. Pensi che nel '78 facevo Ma che sera, rimasta famosa per la canzone Tanti auguri. Ricorda? "Com'├â┬Ę bello far l'amore da Trieste in gi├â┬╣". Il programma era registrato. Rapirono Moro, io, sconvolta, chiesi di sospendere la messa in onda. Il dirigente Rai mi rispose che serviva ad alleggerire l'atmosfera├é┬╗.

Definisca in breve qualche collega. Mike Bongiorno?
├é┬źLa televisione├é┬╗.

Pippo Baudo?
├é┬źL'organizzazione├é┬╗.

Paolo Bonolis?
├é┬źL'affabulatore├é┬╗.

Fiorello?
├é┬źL'intrattenitore├é┬╗.

Loretta Goggi?
├é┬źGrande artista├é┬╗.

Michele Santoro?
├é┬źHa un bel coraggio├é┬╗.

Bruno Vespa?
├é┬źLa sa lunga├é┬╗.

Daria Bignardi?
├é┬źUn po' troppo piccante. Forzata├é┬╗.

Raffaella Carrà?
├é┬źPiena di pregi e di difetti. Ma sempre autentica├é┬╗.

Come si fa a salvare Sanremo? Guardi che la stessa ricetta si può applicare allo show della Lotteria...
├é┬źMa quello almeno distribuisce soldi. Sanremo ne costa tanti. E non fa pi├â┬╣ nemmeno vendere i dischi├é┬╗.

In tivù lei ha fatto tutto...
├é┬ź...non ho ancora pulito gli studi. Per il resto, s├â┬Č├é┬╗.

Pentimenti ne ha?
├é┬źTutto sommato, no. Le mie scelte le ho sempre fatte d'istinto. ├â┬ł il modo migliore per non pentirsi├é┬╗.

E rimpianti?
├é┬źBeh, magari di non aver accettato il contratto a Hollywood che mi offr├â┬Č la Twenty Century Fox dopo il film con Sinatra. Ma volevo tornare in Italia e lo feci├é┬╗.

C'├â┬Ę la nuova Carr├â┬á?
├é┬źCredo ne basti una. E poi oggi le ragazze sono diverse, non credo che debbano assomigliarmi├é┬╗.

La carrambata ├â┬Ę la madre di tutti gli Amici e le Poste per te
├é┬źCertamente├é┬╗.

Quindi la De Filippi ├â┬Ę la nuova Carr├â┬á.
├é┬źNo, quella della showwoman ├â┬Ę un figura diversa. Lei nasce come autrice├é┬╗.

Il trucco per funzionare in tivù?
├é┬źFunzioni quando sei preparatissima, sai tutto, hai provato tutto, poi si accende la luce e ti dimentichi tutto├é┬╗.

Perch├â┬ę il Tuca tuca resta nell'immaginario degli italiani?
├é┬źPerch├â┬ę ├â┬Ę orecchiabile e perch├â┬ę chi oggi ha la sua et├â┬á l'ha ascoltato da bambino, quando ci si ricorda tutto. Ma le dico la verit├â┬á: non lo so. Quel che funziona o no in televisione resta un mistero├é┬╗.

Confessi: sapeva davvero quanti fagioli c'erano nel vaso di Pronto, Raffaella!
├é┬źMacch├â┬ę. Io non li ho mai contati, Boncompagni figuriamoci. Era un gioco molto kitsch, vero?├é┬╗

Abbastanza.
├é┬źPer├â┬▓ abbiamo fatto anche di peggio. Tipo: indovina a quale colore sta pensando Raffaella. Ma tutti si ricordano dei fagioli. Lo vede?├é┬╗

Cosa?
├é┬źChe la tiv├â┬╣ ├â┬Ę un mistero├é┬╗.

Alberto Mattioli
per "La Stampa"
(15-07-08)

Ultimi Video

Palinsesti TV