DAZN Serie A 2021/22 Diretta 4a Giornata, Palinsesto Telecronisti

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 4a Giornata, Palinsesto Telecronisti

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
  venerdì, 17 settembre 2021
 19:35

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 4a Giornata, Palinsesto Telecronisti Tutto pronto su DAZN per la Serie A TIM nell’era dello streaming. Dal 2021 al 2024, la piattaforma di streaming si è infatti aggiudicata i diritti per la trasmissione di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva) del massimo campionato nazionale, diventando così il principale broadcaster della competizione in Italia.

Venerdì si apre il quarto turno di campionato con l’anticipo del 17 settembre alle 20:45 con Sassuolo-Torino. Si prosegue sabato 18 alle 15:00 con Genoa-Fiorentina, alle 18:00 si sfidano Inter e Bologna e a chiudere la serata Salernitana-Atalanta alle 20:45. Domenica 19 alle 12:30 è la volta di Empoli-Sampdoria, seguita alle 15:00 da  Venezia-Spezia. Alle 18:00, invece, scendono in campo in contemporanea Lazio-Cagliari insieme a Hellas Verona-Roma, seguite dall’attesissima Juventus-Milan alle 20:45.

La giornata si chiude lunedì sera alle 20:45 con il posticipo tra Udinese e Napoli.

Domenica dalle 18 live su DAZN Zona Gol, il programma dedicato alla Serie A TIM che racconta in diretta i risultati dei tre match domenicali che si giocano in contemporanea per ogni turno di campionato. Oltre alle gare live, dalla DAZN Square, saranno seguiti e commentati i momenti clou di ogni match con approfondimenti dedicati nel pre e post partita con analisi e interviste. 

DAZN SERIE A DIRETTA - 4a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Con DAZN segui la SERIE A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

VENERDI 17 SETTEMBRE 2021

  • ore 20:45 Serie A 4a Giornata: Sassuolo vs Torino (diretta)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento Tecnico: Massimo Gobbi
    Bordocampo ed interviste: Marco Russo
    Pre (dalle 20:15) e post partita dal Mapei Stadium - Città del Tricolore di Reggio Emilia: Edoardo Testoni
    Nell'anticipo della quarta giornata, il Sassuolo ospita il Torino al Mapei Stadium. Chi vincerà? Il Sassuolo ha vinto solo in uno degli ultimi 10 confronti di Serie A TIM con il Torino (successo per 2-1 in casa nel gennaio 2020): quattro pareggi e cinque vittorie granata in questo parziale, incluso il 3-2 in Piemonte dell’ultimo incrocio a marzo. Sei delle otto gare di Serie A TIM tra Sassuolo e Torino in casa dei neroverdi sono terminate in pareggio (una vittoria per parte nelle restanti due): quella granata è la formazione contro cui gli emiliani hanno pareggiato più volte in casa nel massimo campionato (sei, appunto). Il Sassuolo, sconfitto nell’ultimo turno di campionato, non perde due partite di fila in Serie A TIM da luglio 2020; la squadra neroverde, fermata sullo 0-0 dalla Sampdoria nell’ultimo turno casalingo, non rimane invece senza segnare per due gare interne consecutive di campionato da novembre 2020 Il Torino, che ha perso nella prima trasferta di questo campionato a Firenze, non perde entrambe le prime due trasferte stagionali di Serie A TIM dal 2016/17 (ko con Milan e Atalanta in quel caso). Ivan Juric non ha mai vinto nella sua carriera da allenatore in Serie A TIM nella quarta giornata di campionato: tre sconfitte e un pareggio per lui tra Genoa ed Hellas Verona. Il Torino ha vinto 58 duelli aerei in queste prime tre giornate di campionato, meno solo dell’Atalanta in Serie A TIM (88); la formazione granata ha anche effettuato finora nove conclusioni di testa (esclusi i tiri respinti), meno solo dell’Inter (11). Il centrocampista del Sassuolo Filip Djuricic, in gol nell’ultima partita casalinga disputata contro il Torino in Serie A TIM (ottobre 2020), non aveva mai partecipato in carriera a tre gol (due reti e un assist finora) nelle prime tre giornate di campionato. L’ultimo dei quattro gol segnati in Serie A TIM dal centrocampista del Torino Dennis Praet è arrivato proprio contro il Sassuolo al Mapei Stadium, nel marzo 2019 con la maglia della Sampdoria. Antonio Sanabria è il miglior marcatore del Torino da inizio 2021 in Serie A TIM (sei reti), dietro di lui Bremer con cinque: nessun difensore centrale ha segnato più gol del brasiliano in questo anno solare nei top-5 campionati europei (cinque anche Guillermo Maripán del Monaco).

SABATO 18 SETTEMBRE 2021

  • ore 15:00 Serie A 4a Giornata: Genoa vs Fiorentina (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani - Commento Tecnico: Alessandro Budel
    Bordocampo ed interviste: Tommaso Turci
    Pre (dalle 14:30) e post partita dal Luigi Ferraris - Marassi in Genova: Luca Farina
    Appuntamento a Marassi per la Fiorentina di Italiano, alla caccia di punti preziosi per scalare la classifica. Tutte le ultime tre sfide tra Genoa e Fiorentina in Serie A TIM sono terminate in parità (uno 0-0 seguito dai due 1-1 dello scorso torneo): tra le 11 squadre affrontate almeno 100 volte in Serie A TIM, quella ligure resta quella con cui la Fiorentina ha una percentuale di pareggi più alta (38%, 38 su 100 gare esatte). Il Genoa ha perso solo una delle ultime sette partite casalinghe di campionato contro la Fiorentina (2-3 nel maggio 2018), raccogliendo due vittorie e quattro pareggi in questo parziale. Il Genoa, vittorioso nell’ultimo match sul campo del Cagliari, non riesce ad inanellare due successi consecutivi in Serie A TIM dallo scorso febbraio (tre in quel caso): nelle ultime nove gare di campionato i liguri hanno ottenuto quattro vittorie e subito cinque sconfitte. La Fiorentina è reduce da due vittorie di fila nella Serie A TIM in corso; non ne ottiene tre consecutive all’interno dello stesso campionato da ottobre 2019, con Vincenzo Montella in panchina. È dalla stagione 2015/16 (chiusa al quinto posto finale) che la Fiorentina non ottiene almeno nove punti nelle prime quattro partite di campionato. La Fiorentina ha subito 29 tiri finora in Serie A TIM: soltanto Napoli (22) e Torino (24) hanno fatto meglio della Viola in queste prime tre giornate di campionato; 13 di questi 29, però, sono arrivati nell’ultimo turno contro l’Atalanta. Il Genoa è una delle sole tre squadre, con Bologna e Salernitana, a non aver ancora trovato un gol nel primo tempo in questa Serie A TIM; al contrario solamente il Cagliari (cinque) ne ha incassati di più nei primi 45’ rispetto al Grifone (quattro) in questi primi tre turni. Da quando (21 dicembre 2020) è tornato Davide Ballardini sulla panchina del Genoa, Mattia Destro (in gol nell’ultimo match contro la Fiorentina ad aprile) ha messo a segno nove gol in 20 presenze di Serie A TIM, tanti quanti nelle precedenti 52 gare giocate tra Genoa e Bologna nella competizione. Andrea Cambiaso è il più giovane difensore ad aver partecipato ad almeno tre gol (una rete, due assist) nei top-5 campionati europei 2021/22: in generale solo sei giocatori di altri ruoli sono più giovani di lui in questa speciale classifica (Wirtz, Musiala, Greenwood, Haaland, Vinicius e Ferran Torres). Dusan Vlahovic è solo uno dei tre giocatori nati dopo l’1/1/2000 ad aver già raggiunto quota 30 reti in carriera nei top-5 campionati europei, dopo Erling Haaland (45 reti) e Jadon Sancho (38).
     
  • ore 18:00 Serie A 4a Giornata: Inter vs Bologna (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento Tecnico: Massimo Ambrosini
    Bordocampo ed interviste: Davide Bernardi
    Pre (dalle 17:30) e post partita dallo stadio San Siro - Giuseppe Meazza in Milano: Giorgia Rossi, Federico Balzaretti, Borja Valero
    A San Siro il Bologna di Mihajlovic sfida l'Inter di Simone Inzaghi: la scorsa stagione al Meazza finì 3-1 per i nerazzurri. L’Inter ha vinto entrambe le gare dello scorso campionato contro il Bologna, ma non ottiene tre successi consecutivi in Serie A TIM contro gli emiliani addirittura dal 2010, quando in panchina c’era José Mourinho. Il Bologna ha vinto quattro delle ultime nove trasferte di Serie A TIM sul campo dell’Inter (2N, 3P): dal campionato 2011/12 ad oggi, solo la Juventus (cinque) ha ottenuto più successi al Meazza contro i nerazzurri rispetto alla formazione emiliana (quattro, appunto). Il Bologna ha trovato la via del gol in tutte le ultime 10 trasferte di Serie A TIM sul campo dell’Inter (14 reti in totale): è la formazione di Serie A TIM che vanta la striscia aperta più lunga con almeno un gol all’attivo al Meazza contro i nerazzurri dal 2010/11 ad oggi. L’Inter ha vinto le ultime 17 partite interne di campionato, solo tre squadre nella storia della Serie A TIM hanno infilato una striscia di successi casalinghi più lunga: il Torino nel 1948 (21), il Milan nel 1950 (19) e la Juventus nel 2014 (25) e nel 2017 (33). L’Inter ha segnato almeno due gol in ognuna delle ultime otto giornate di Serie A TIM: non arriva a nove gare di campionato di fila con almeno due reti all’attivo da febbraio 2007 (10 in quel caso). Il Bologna è reduce da tre pareggi in trasferta consecutivi: non arriva a quattro di fila fuori casa in Serie A TIM da dicembre 2008, quando in panchina c’era proprio Sinisa Mihajlovic. Il Bologna, che ha eguagliato la sua miglior partenza nell’era dei tre punti a vittoria in Serie A TIM (sette punti nelle prime tre come nel 2019/20 e nel 2002/03), non ottiene almeno tre vittorie nelle prime quattro giornate di massimo campionato dal 2001/02. Dall’inizio della scorsa stagione (2020/21) Federico Dimarco ha messo a segno sei reti in Serie A TIM (cinque con il Verona e uno con l’Inter): tra i difensori dei top-5 campionati europei, in questo intervallo temporale, hanno fatto meglio di lui soltanto Gosens (11), Hakimi (otto) e Theo Hernandez (sette). Tra Inter (tre presenze da subentrato nella stagione 2009/10) e Bologna (tre presenze da titolare in quella corrente) Marko Arnautovic è ancora imbattuto in Serie A TIM: per lui cinque vittorie e un pareggio in sei gare giocate. Solo contro la Roma (sei) Lautaro Martinez ha disputato più gare di Serie A TIM senza mai trovare il gol che contro il Bologna (cinque); e solo contro la Juventus (quattro) l’argentino ha perso più partite che contro gli emiliani (due) nel massimo campionato.
     
  • ore 20:45 Serie A 4a Giornata: Salernitana vs Atalanta (diretta)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento Tecnico: Simone Tiribocchi
    Bordocampo ed interviste: Francesco Fontana
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Marco Russo, Marco Parolo, Massimo Donati, Federica Zille
    Trasferta all'Arechi per l'Atalanta di Gasperini, reduce dall'appuntamento europeo a metà settimana e desiderosa di raccogliere altri punti per continuare a sorprendere. Sono due i precedenti in Serie A TIM tra Salernitana e Atalanta: due pareggi (0-0 entrambi) nella stagione 1947/48. Il precedente più recente tra queste due squadre in campionato risale al doppio incrocio della Serie B 2003/04: 1-3 a Salerno, 0-0 a Bergamo; in generale l’Atalanta è imbattuta nelle otto gare di cadetteria contro la Salernitana (5V, 3N). La Salernitana (tre ko finora) non ha mai trovato la sconfitta in tutte e quattro le prime partite stagionali in Serie A TIM nella sua storia (due i campionati disputati prima di questo). Un pareggio e una sconfitta nelle ultime due giornate per l’Atalanta: la squadra bergamasca non rimane tre partite di fila in Serie A TIM senza vincere da novembre 2020 (2N, 1P in quell’occasione). L’Atalanta ha ottenuto 12 vittorie e tre pareggi nelle ultime 15 sfide di Serie A TIM contro formazioni neopromosse e non perde contro una di queste da novembre 2018 (sconfitta 3-2 ad Empoli). La Salernitana ha incassato 11 gol in queste prime tre giornate; da quando la Serie A TIM è tornata a 20 squadre (2004/05) soltanto tre formazioni hanno incassato almeno 12 reti nei primi quattro turni di Serie A TIM: il Benevento (12 nel 2020/21), il Sassuolo (15 nel 2013/14) e il Livorno (12 nel 2007/08). Le partite della Salernitana, insieme a quelle di Bologna e Sassuolo, sono quelle che fino ad ora non hanno visto nemmeno un gol nei primi 30 minuti di gioco (zero fatti e zero subiti per i campani in quel lasso temporale). Il primo gol in Serie A TIM di Nwankwo Simy è arrivato contro l’Atalanta nel settembre 2016: l’attaccante nigeriano è andato a bersaglio in entrambi i match disputati contro i bergamaschi nello scorso campionato (con la maglia del Crotone). Duván Zapata è a quota 97 gol in Serie A TIM: potrebbe diventare il primo colombiano della storia a raggiungere quota 100 reti nel massimo campionato italiano. Il primo gol messo a segno tra Serie A TIM e Serie B da Matteo Pessina è arrivato proprio contro la Salernitana, nel campionato cadetto 2017/18 con la maglia dello Spezia (rete del vantaggio nel 3-0 ligure del febbraio 2018).

DOMENICA 19 SETTEMBRE 2021

  • ore 12:30 Serie A 4a Giornata: Empoli vs Sampdoria (diretta)
    Telecronaca: Edoardo Testoni - Commento Tecnico: Marco Parolo
    Prepartita (dalle 12:00): Alessandro Iori
    Nel lunch-match del Castellani l'Empoli ospita la Sampdoria, per una partita-chiave per capire le ambizioni di entrambe le squadre. L’Empoli ha vinto l’ultimo confronto in ordine di tempo contro la Sampdoria in Serie A TIM (2-1 a Genova nel maggio 2019), dopo aver collezionato una serie di quattro pareggi e cinque sconfitte nei precedenti nove match contro i blucerchiati nel massimo torneo. L’Empoli non batte la Sampdoria in casa in un match di Serie A TIM dal gennaio 2007 (2-0 grazie ai gol di Saudati e Matteini, con Luigi Cagni in panchina): due pareggi e tre sconfitte per i toscani nelle ultime cinque contro i liguri al Castellani. L’Empoli ha perso due delle prime tre partite di questa Serie A TIM: solo una volta la squadra toscana ha iniziato il massimo campionato raccogliendo tre sconfitte nelle prime quattro, nel 2005/06, quando comunque chiuse il torneo al decimo posto. La Sampdoria non ha ancora vinto in questa Serie A TIM (2N, 1P): è dal 2013/14 che non comincia un massimo campionato senza trovare il successo in nessuno dei primi quattro turni (2N, 2P in quel caso). Roberto D’Aversa ha vinto solo uno degli ultimi 25 match da allenatore in Serie A TIM (contro la Roma a marzo): sette pareggi e 17 sconfitte per lui in questo parziale; la striscia attuale di 14 partite senza vittorie (3N, 11P) è la più lunga per lui nel massimo campionato. La Sampdoria è una delle sole tre squadre (con Milan e Udinese) a non aver ancora subito gol nei secondi tempi di questo campionato; la squadra blucerchiata inoltre, è una delle tre con Spezia e Juventus a non aver ancora segnato un gol nella mezz’ora finale di partita. Sfida tra le due squadre che hanno finora vinto più contrasti in questo campionato (Empoli 35 e Sampdoria 34); quella ligure è anche, al pari del Napoli, la formazione che vanta più recuperi offensivi (high turnovers) in questa Serie A TIM (31), quattro in più dell’Empoli, che in questa graduatoria è quarta dietro anche al Milan. Francesco Caputo potrebbe affrontare l’Empoli per la prima volta da avversario in Serie A TIM: in Serie B ha disputato sei gare contro i toscani, trovando la rete in due delle ultime tre da titolare (stagione 2009/10 con la maglia della Salernitana). Fabio Quagliarella ha trovato il gol in entrambe le ultime due partite giocate contro l’Empoli in Serie A TIM (andata e ritorno del campionato 2018/19): con una rete l’attaccante campano può diventare l’unico giocatore a segno in tutte le ultime 17 stagioni di A TIM. Nessun giocatore ha completato più dribbling di Nedim Bajrami in questa Serie A TIM (nove per lui); il trequartista dell’Empoli ha anche effettuato 10 tiri finora, meno solo di Insigne (14) e Joao Pedro (13) nel campionato in corso.
     
  • ore 15:00 Serie A 4a Giornata: Venezia vs Spezia (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Federico Zanon - Commento Tecnico: Fabio Bazzani
    Bordocampo ed interviste: Orazio Accomando
    Pre (dalle 14:30) e post partita dallo stadio Pierluigi Penzo in Venezia: Alberto Santi
    Partita importante per delineare gli equilibri della classifica: Venezia e Spezia si giocano punti già potenzialmente decisivi.  Sono 26 i precedenti tra Venezia e Spezia tra Serie B e Coppa Italia (l’ultimo datato luglio 2020 in B, 1-0 per i veneti): i lagunari conducono per 13 vittorie a quattro, completano il quadro nove pareggi. Il Venezia è rimasto imbattuto in 18 delle ultime 19 sfide tra Serie B e Coppa Italia contro lo Spezia (9V, 9N), l’ultimo successo dei liguri risale al 1950: 5-0 nel campionato cadetto. Tra Serie B e Coppa Italia il Venezia non ha mai perso in gare casalinghe contro lo Spezia (10V, 3N), mantenendo la porta inviolata in tutte le ultime tre. Il Venezia potrebbe vincere due partite di fila in Serie A TIM (nove per lui) per la prima volta dall’aprile 1999, con Walter Novellino alla guida (successi su Cagliari e Piacenza in quel caso). Lo Spezia ha vinto due delle quattro sfide disputate contro squadre neopromosse in Serie A TIM (1N, 1P): 3-0 in trasferta contro il Benevento nel novembre 2020 e 3-2 in casa contro il Crotone lo scorso aprile. Lo Spezia ha perso gli ultimi due match di campionato, solo una volta in Serie A TIM ha registrato tre sconfitte di fila: a gennaio 2021 perdendo contro Inter, Genoa e Verona. Il Venezia è la squadra con più ammonizioni in questo campionato (15), nello scorsa stagione di Serie A TIM nessuna ne contava più di 10 dopo le prime tre giornate (Lazio, 10 in quel caso). David Okereke, autore di 10 reti e 10 assist nel 2018/19 con la maglia dello Spezia, è stato l’ultimo giocatore in grado di andare in doppia cifra sia di gol che di passaggi vincenti in una singola stagione di Serie B; l’attuale attaccante del Venezia ha collezionato 54 presenze in totale nel torneo cadetto con i liguri. Sia Thomas Henry che David Okereke hanno trovato la rete nell’ultimo match di campionato del Venezia, l’ultimo calciatore straniero dei veneti che ha segnato in due match di fila in Serie A TIM è stato Igor Budan nell’aprile 2000. Solo João Pedro (nove) ha effettuato più tiri in porta di Daniele Verde (sei) in questo campionato; quattro di questi sono arrivati nell’ultimo match contro l’Udinese – eguagliato il record di conclusioni nello specchio di un giocatore dello Spezia in Serie A TIM (sempre di Verde v Roma lo scorso maggio).
     
  • ore 18:00 Serie A 4a Giornata: Zona Gol
    Moderatore: Alessandro Iori
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. 
     
  • ore 18:00 Serie A 4a Giornata: Hellas Verona vs Roma (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia - Commento Tecnico: Federico Balzaretti
    Bordocampo ed interviste: Giovanni Barsotti
    Pre (dalle 17:30) e post partita dallo stadio Marco Antonio Bentegodi in Verona: Federica Zille e Giampaolo Pazzini
    Trasferta al Bentegodi per la Roma di Mourinho contro un Hellas che cerca i primi punti sul proprio campo. Che match ti aspetti? Nelle ultime 30 sfide tra Hellas Verona e Roma in Serie A TIM solo due volte hanno perso i giallorossi (19V, 9N): 2-1 nell’ottobre 1996 e 3-0 a tavolino nel settembre 2020. Escludendo il 3-0 a tavolino dell’ultimo incrocio, l'Hellas Verona non batte la Roma in casa in Serie A TIM dall’ottobre 1996 (2-1 grazie alle reti di Giunta e Orlandini, con Luigi Cagni in panchina): i giallorossi avevano infatti collezionato quattro vittorie e quattro pareggi al Bentegodi prima dello scorso campionato. L'Hellas Verona ha perso entrambi i primi due match interni di campionato, mai nella sua storia in Serie A TIM ha registrato tre sconfitte nelle prime tre partite casalinghe stagionali di Serie A TIM. L'Hellas Verona non ha vinto alcuna delle ultime 10 partite al Bentegodi in campionato, solo due volta in Serie A TIM ha registrato almeno 11 gare interne di fila senza successo: 12 sia nel 2016 che nel 1973. La Roma ha vinto le prime tre partite di questo campionato, nelle precedenti 60 stagioni di Serie A TIM solo due volte ha registrato quattro successi nelle prime quattro gare: in entrambi i casi con Rudi Garcia, nel 2013/14 e nel 2014/15, chiudendo poi sempre seconda. La Roma potrebbe vincere due trasferte di fila in campionato per la prima volta da agosto 2020 (quattro in quel caso); nella scorsa stagione di Serie A TIM infatti i giallorossi non ci sono mai riusciti. La Roma é la squadra con la percentuale di contrasti vinti piú alta in questo campionato (74%), il Verona è undicesimo in questa graduatoria (58%). Stephan El Shaarawy ha partecipato attivamente a sette gol (sei reti e un assist) nelle ultime otto partite di Serie A TIM giocate contro squadre veronesi (Chievo o Hellas): in questo parziale non ha mai perso (6V, 2N). Gianluca Caprari, che ha esordito in Serie A TIM con la maglia della Roma (nel maggio 2011 contro il Milan), ha realizzato tre gol contro i giallorossi in Serie A TIM, solo contro la Fiorentina (quattro) ha segnato di più nel torneo. La prima delle 32 reti di Jordan Veretout in Serie A TIM è arrivata allo stadio Bentegodi contro l'Hellas Verona (settembre 2017), da quel momento solo Josip Ilicic (44) ha segnato di più rispetto al francese tra i centrocampisti nel massimo campionato italiano.
     
  • ore 18:00 Serie A 4a Giornata: Lazio vs Cagliari (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento Tecnico: Massimo Donati
    Bordocampo ed interviste: Federico Sala
    Pre (dalle 17:30) e post partita dallo stadio Olimpico in Roma: Giorgia Rossi, Alessandro Matri e Simone Tiribocchi
    Allo stadio Olimpico, la Lazio di Maurizio Sarri attende il Cagliari capitanato da Joao Pedro. Ci sono tanti volti nuovi nelle due squadre, chi sarà il più decisivo?  La Lazio è imbattuta nelle ultime 14 sfide di Serie A TIM contro il Cagliari (12V, 2N) e ha segnato 2.3 reti di media a match, vincendo tutte le ultime sei gare in ordine di tempo. La Lazio ha vinto tutte le ultime 10 gare interne contro il Cagliari in Serie A TIM, solo contro la Triestina tra il 1935 e il 1954 ha infilato una striscia di successi casalinghi più lunga (16) contro una singola avversaria nel torneo. La Lazio ha vinto 13 delle ultime 14 partite casalinghe di campionato (1N), segnando 35 reti (2.5 di media) e registrando sette clean sheet. Il Cagliari potrebbe non vincere nessuno dei primi quattro match stagionali di Serie A TIM per la prima volta dal 2014/15 (anno della retrocessione); quella è stata anche l’ultima volta in cui ha registrato tre sconfitte nelle prime quattro. Il Cagliari non ha mai vinto nelle ultime 15 partite giocate nel girone d’andata in Serie A TIM (5N, 10P): l’ultimo successo nell’andata è stato contro la Sampdoria nel novembre 2020. Solo la Salernitana (5.1) ha registrato una differenza negativa più ampia tra gol subiti ed Expected Goals Against rispetto al Cagliari (4.2) in questo campionato – i sardi infatti hanno incassato nove reti rispetto alle 4.8 che avrebbero dovuto incassare secondo il modello degli xG contro. Il Cagliari (10 gol in 12 sfide) è una delle tre squadre contro cui Ciro Immobile ha segnato almeno 10 reti in Serie A TIM, insieme a Sampdoria (12) e Genoa (11). La prima rete nel massimo campionato del classe ’90 è arrivata proprio contro la squadra sarda, nell’agosto 2012 con la maglia del Genoa. Francesco Acerbi ha realizzato tre gol contro il Cagliari in Serie A TIM, solo contro la Sampdoria ha fatto meglio (quattro). L’ultima rete del difensore classe ’88 in campionato risale però al gennaio 2020 (contro la Roma). João Pedro potrebbe diventare il primo giocatore del Cagliari a prendere parte ad almeno un gol in tutte le sue prime quattro partite stagionali di Serie A TIM dal 2004/05: nel campionato in corso ha realizzato tre reti e fornito un assist.
     
  • ore 20:45 Serie A 4a Giornata: Juventus vs Milan (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento Tecnico: Francesco Guidolin
    Bordocampo ed interviste: Davide Bernardi e Tommaso Turci
    Pre (dalle 20:00) e post partita dallo stadio Allianz in Torino: Marco Cattaneo, Ciro Ferrara, Riccardo Montolivo
    Secondo big match consecutivo per la Juve di Allegri, che dopo il Napoli incontra il Milan. Si prevede una sfida aperta e ricca di spettacolo, in cui ogni episodio potrebbe risultare decisivo. Chi avrà la meglio? Il Milan è sia la squadra contro cui la Juventus ha perso più partite in Serie A TIM (51) sia quella contro cui i bianconeri hanno pareggiato di più (54) – completano il bilancio 67 successi bianconeri in 172 sfide nel torneo. Il Milan ha vinto due delle ultime tre sfide contro la Juventus in Serie A TIM (1P), tante quante nelle precedenti 17 (1N, 14P). Nelle ultime 24 sfide di Serie A TIM tra Juventus e Milan solo una volta il match è terminato in pareggio: 1-1 nel febbraio 2012; 16 vittorie per i bianconeri e sette per i rossoneri. La Juventus potrebbe non vincere nessuna delle prime quattro partite stagionali di Serie A TIM per la quarta volta nella sua storia, dopo il 1961/62, 1955/56 e il 1942/43. In più, i bianconeri non hanno mai registrato tre sconfitte nelle prime quattro gare in un singolo campionato nella massima serie. Nell’era dei tre punti a vittoria solo due volte il Milan ha vinto tutte le prime quattro partite stagionali di Serie A TIM: nel 1995/96 con Fabio Capello e nel 2020/21 con Stefano Pioli. A partire dall’inizio di maggio 2021 il Milan è la squadra che mantenuto più volte la porta inviolata nei top-5 campionati europei (sette clean sheet in otto match). La Juventus ha subito gol nelle ultime 17 partite di campionato, solo due volte ha fatto peggio in Serie A TIM: 19 nel 2010 e 21 nel 1955. La formazione bianconera è infatti quella che subisce gol da più partite di fila (17) nei top-5 campionati europei dallo scorso 5 marzo. Paulo Dybala ha segnato cinque reti allo Stadium contro il Milan in campionato, contro nessun’altra squadra ne conta di più in questo stadio. Più in generale, la Joya ha realizzato sette gol contro i rossoneri in Serie A TIM, solo contro l’Udinese ha fatto meglio (nove). Federico Chiesa ha preso parte a sei reti contro il Milan in campionato (tre gol e tre assist), contro nessuna squadra è stato coinvolto in più gol in Serie A TIM (sei anche contro il Bologna); in più l’unica doppietta del classe ‘97 con la Juventus in campionato è stata realizzata proprio contro i rossoneri (gennaio 2021). Nei 24 stadi in cui Zlatan Ibrahimovic ha disputato più di un match in Serie A TIM, solo in due di questi non ha ancora trovato il gol: all’Allianz Stadium (due partite) e al Bentegodi (quattro).

LUNEDI 20 SETTEMBRE 2021

  • ore 20:45 Serie A 4a Giornata: Udinese vs Napoli (diretta)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento Tecnico: Dario Marcolin
    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Marco Cattaneo, Massimo Ambrosini, Andrea Barzagli
    Trasferta complicata contro l'Udinese per il Napoli di Spalletti. La squadra di Gotti non ha intenzione di lasciare troppi punti alla Dacia Arena, basta pensare all'esordio con la Juventus. Come finirà? L’Udinese ha perso nove delle ultime 10 sfide contro il Napoli in Serie A TIM (1N), subendo 2.7 reti in media a match nel periodo. L’Udinese ha perso quattro delle ultime cinque gare interne contro il Napoli in campionato (1N), dopo che era rimasta imbattuta nelle otto precedenti partite casalinghe contro i partenopei in Serie A TIM (4V, 4N). L’Udinese è imbattuta in questo campionato (2V, 1N) e solo due volte nella sua storia in Serie A TIM ha registrato tre vittorie nelle prime quattro gare stagionali: nel 2014/15 con Andrea Stramaccioni e nel 2000/01 con Luigi De Canio. Il Napoli potrebbe vincere tutte le prime quattro partite stagionali in due campionati di fila per la prima volta in Serie A TIM. Il Napoli va in gol da 29 partite di campionato (66 gol segnati), i partenopei potrebbero diventare la terza squadra nella storia della Serie A TIM a segnare in almeno 30 gare di fila, dopo Juventus e Milan. Luciano Spalletti potrebbe vincere tutti i primi quattro match stagionali di Serie A TIM per la seconda volta nella sua carriera, dopo il 2017/18 con l’Inter. Solo la Roma (sette) ha realizzato più gol di Udinese e Napoli (entrambi cinque) nel corso del secondo tempo in questa stagione di Serie A TIM. Nessuna squadra ha segnato più reti (tre) con calciatori subentrati a gara in corso dell’Udinese nella Serie A TIM in corso. Gerard Deulofeu ha segnato nelle ultime tre partite interne di campionato, l’ultimo giocatore dell’Udinese che ha trovato il gol in quattro partite casalinghe di fila in Serie A TIM è stato Antonio Di Natale nel dicembre 2014. Più in generale, sei delle sette reti dello spagnolo in Serie A TIM sono arrivate in match interni, incluse tutte le ultime quattro. Dopo non aver trovato alcun gol nelle prime sette sfide contro l’Udinese in campionato, Lorenzo Insigne ha segnato cinque reti nelle ultime otto gare contro i friulani in Serie A TIM – incluso un gol in entrambi i match della scorsa stagione.

____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN:
7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA.
29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

Ultimi Video

Palinsesti TV