DAZN Serie A 2021/22 Diretta 16a Giornata, Palinsesto Telecronisti

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 16a Giornata, Palinsesto Telecronisti

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
  sabato, 04 dicembre 2021
 11:30

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 16a Giornata, Palinsesto TelecronistiTutto pronto per la 16a giornata su DAZN per la Serie A TIM nell’era dello streaming. Dal 2021 al 2024, la piattaforma di streaming si è infatti aggiudicata i diritti per la trasmissione di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva) del massimo campionato nazionale, diventando così il principale broadcaster della competizione in Italia.

Questo weekend molti gli appuntamenti con la Serie A, la sedicesima giornata di campionato si apre sabato 4 dicembre alle 15:00 con Milan-Salernitana, seguita alle 18:00 da Roma-Inter e alle 20:45 da Napoli-Atalanta. Si prosegue domenica 5 dicembre, alle 12:30 Bologna-Fiorentina, seguita alle 15:00 da un doppio appuntamento: Spezia-Sassuolo e Venezia-Hellas Verona. Alle 18:00 si sfidano Sampdoria-Lazio seguite alle 20:45 da Juventus-Genoa. La giornata si chiude lunedì 6 con due posticipi: alle 18:30 con Empoli-Udinese e alle 20:45 con Cagliari-Torino.

Protagonisti nella Square di DAZN per questa giornata: i match di Napoli-Atalanta, Bologna-Fiorentina e Cagliari-Torino. Ad alternarsi alla conduzione Marco Cattaneo e Marco Russo che commenteranno le partite insieme a Ciro Ferrara, Sergio Floccari, Borja Valero, Giampaolo Pazzini, Fabio Bazzani e Dario Marcolin. Appuntamento su Zona Gol con la Serie BKT sabato alle 14:00 e con la Serie A TIM domenica alle 15:00 con Spezia-Sassuolo commentata da Dario Mastroianni e Venezia-Hellas Verona commentata da Gabriele Giustiniani.

Lunedì dalle ore 18:30 alle 19:30 in onda I Love Mondays, il nuovo format di DAZN che racconta i retroscena delle giornate di Serie A Tim sul canale Twitch(daznit) e suDAZN. Su Twitch, i tifosi possono interagire tra loro e con i talent DAZN via chat, scambiandosi opinioni e ripercorrendo i momenti più emozionanti delle partite in compagnia dei bordocampisti e dei loro ospiti.

DAZN SERIE A DIRETTA - 16a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Con DAZN segui la SERIE A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

SABATO 4 NOVEMBRE 2021

  • ore 15:00 Serie A 16a Giornata: Milan vs Salernitana (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento: Massimo Gobbi
    Bordocampo ed interviste: Federica Zille e Ilaria Alesso
    Pre (dalle 14:30) e post partita dallo stadio Giuseppe Meazza - San Siro in Milano: Giorgia Rossi e Massimo Ambrosini
    Milan e Salernitana non si affrontano in Serie A TIM dal 31 gennaio 1999, sfida vinta per 3-2 dai rossoneri con doppietta di Bierhoff e gol di Weah - questa partita verrà giocata a 8343 giorni di distanza da quella del '99. Nessun pareggio nei quattro precedenti in Serie A TIM tra Milan e Salernitana: tre successi rossoneri (inclusi i due della stagione 1998/99) e un successo campano (4-3 nel giugno 1948). Il Milan ha perso soltanto una delle ultime 20 partite di Serie A TIM contro squadre neopromosse (14V, 5N), tenendo la porta inviolata 12 volte nel periodo - l'unica sconfitta è stata lo 0-2 contro lo Spezia fuori casa lo scorso febbraio. La Salernitana non ha vinto alcuna delle sei trasferte disputate in Serie A TIM contro squadre lombarde: dopo un pareggio per 0-0 contro l'Atalanta nel 1947 sono arrivate cinque sconfitte. Nonostante il Milan abbia vinto cinque delle ultime sette gare casalinghe in Serie A TIM, non ha trovato il successo nelle due più recenti: pareggio contro l’Inter e sconfitta contro il Sassuolo; con Stefano Pioli in panchina, i rossoneri non hanno mai perso due partite interne di fila nella competizione, l’ultima volta risale al settembre 2019, sotto la gestione di Marco Giampaolo. La Salernitana è la 18ª squadra ad aver perso almeno 11 delle prime 15 partite stagionali di Serie A TIM: delle 17 precedenti, solamente una si è salvata dalla retrocessione a fine campionato, il Crotone nel 2016/17. Dopo aver perso tutte le prime quattro trasferte di questo campionato, la Salernitana è rimasta imbattuta in due delle ultime tre, grazie a un successo contro il Venezia ad ottobre e un pareggio contro il Cagliari proprio in quella più recente; tuttavia, i campani non hanno mai vinto più di una partita esterna in una singola stagione in Serie A TIM. L’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic può diventare il primo giocatore a segnare a 80 squadre differenti nei cinque maggiori campionati europei negli anni 2000; al momento è a quota 79, davanti a Cristiano Ronaldo (78). Junior Messias potrebbe diventare il primo giocatore del Milan ad andare a segno nelle sue prime due gare da titolare in Serie A TIM con i rossoneri da Krzysztof Piatek nel febbraio 2019 e il primo in assoluto nell’era dei tre punti a vittoria a segnare due marcature multiple nelle prime due gare da titolare nel massimo campionato con il Diavolo. L'ultimo gol in Serie A TIM di Franck Ribéry è arrivato proprio contro il Milan lo scorso marzo - 17 gare senza reti da allora nella competizione, la terza striscia più lunga per il francese nei maggiori cinque campionati europei dopo le 24 gare con la Fiorentina (tra il 2020 e il 2021) e le 19 con il Marsiglia (tra il 2005 e il 2006).
     
  • ore 18:00 Serie A 16a Giornata: Roma vs Inter (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento: Andrea Barzagli
    Bordocampo ed interviste: Tommaso Turci e Davide Bernardi
    Pre (dalle 17:15) e post partita dallo stadio Olimpico in Roma: Diletta Leotta, Gigi Di Biagio, Andrea Barzagli, Simone Tiribocchi
    Le sfide tra Roma e Inter sono quelle che hanno prodotto più reti nella storia della Serie A TIM: 511, almeno 38 più di qualsiasi altra - quella giallorossa è una delle due squadre (al pari del Bologna) contro cui l'Inter ha ottenuto più successi nella massima serie (73). L'Inter è imbattuta da otto sfide di Serie A TIM contro la Roma (2V, 6N), la striscia aperta più lunga senza successi per i giallorossi contro una singola avversaria nella competizione - l'ultima vittoria dei capitolini risale al 3-1 del febbraio 2017, lanciata dalla doppietta di Radja Nainggolan. La Roma ha perso soltanto una delle ultime 12 sfide di Serie A TIM contro l'Inter all'Olimpico: 1-3 nell'agosto 2017 (5V, 6N), pareggiando però tutte le ultime tre gare (sempre con il punteggio di 2-2). La Roma è la squadra che ha tenuto la porta inviolata più volte in gare casalinghe di Serie A TIM nel 2021: 10, tra cui quattro volte nelle cinque più recenti. In caso di gol, l’Inter (17 fin qui) eguaglierebbe la sua miglior striscia di sempre di gare consecutive a segno in trasferta in Serie A TIM: 18 partite esterne di fila in rete, stabilita tra l’ottobre 1950 e il settembre 1951. Roma (264) e Inter (258) sono le due squadre che hanno effettuato più conclusioni nella Serie A TIM 2021/22 - tuttavia tra le fila giallorosse mancheranno per infortunio Lorenzo Pellegrini e per squalifica Tammy Abraham, che con 44 tiri e 39 tiri guidavano questa classifica per la squadra di Mourinho. José Mourinho ha perso solo una delle 45 gare casalinghe da allenatore in Serie A TIM (34V, 10N): le prime 38 sono arrivate sulla panchina dell’Inter, che affronterà per la prima volta da ex e per la prima volta disputerà un incontro con i nerazzurri in campo dal trionfo in Champions League il 22 maggio 2010. Da quando gioca in Serie A TIM (2018/19), Nicolò Zaniolo, che ha un passato nelle giovanili dell’Inter, ha collezionato 20 ammonizioni in 66 gare di massimo campionato: tra chi nel periodo ha ricevuto almeno 20 cartellini gialli, solo Francesco Cassata e Pasquale Schiattarella (che però sono centrocampisti difensivi) hanno disputato meno minuti del giocatore della Roma (4182). Lautaro Martinez è in linea con il rendimento realizzativo in campionato delle ultime due stagioni: otto gol nelle prime 15 giornate in questa Serie A TIM, nel 2020/21 era a nove, nel 2019/20 ad otto. La Roma è la squadra contro cui ha disputato più partite di Serie A TIM (sei) senza mai andare a bersaglio. Edin Dzeko non ha trovato il gol in nessuna delle ultime sei presenze di campionato: il bosniaco aveva segnato almeno sette gol nelle prime 15 giornate di Serie A TIM (bottino attuale) anche in tre delle sei stagioni disputate con la Roma (12 nel 2016/17, otto nel 2017/18 e sette anche nel 2020/21, quando poi si fermò e non riuscì più a realizzare nessuna rete in tutto il prosieguo del torneo).
     
  • ore 20:45 Serie A 16a Giornata: Napoli vs Atalanta (diretta)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia - Commento: Marco Parolo
    Bordocampo ed interviste: Francesco Fontana
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Marco Cattaneo, Ciro Ferrara, Sergio Floccari
    L'Atalanta ha vinto tre delle ultime cinque sfide di Serie A TIM contro il Napoli (1N, 1P), tanti successi quanti nelle precedenti 12 - i bergamaschi potrebbero ottenenere due successi di fila contro i partenopei nella competizione per la prima volta dalla stagione 2016/17. Il Napoli non perde una partita di Serie A TIM nel girone d’andata contro l’Atalanta dal 2016 (0-1 con la rete dell’attuale attaccante dei partenopei Andrea Petagna) - da allora tre successi azzurri e un pareggio. Il Napoli ha subito gol in tutte le ultime sette partite interne di Serie A TIM contro l'Atalanta (10 reti al passivo), dopo aver tenuto la porta inviolata in ben 18 delle precedenti 26. L’Atalanta non subisce gol da due partite di Serie A TIM: risale al luglio 2020 l’ultima striscia più lunga senza reti al passivo per la Dea (tre in quel caso), tra cui un match proprio contro i partenopei vinto 2-0. L’Atalanta ha vinto otto delle ultime nove trasferte di Serie A TIM (1N), tra cui tutte le quattro più recenti – solo una volta nella loro storia, i bergamaschi hanno ottenuto cinque successi esterni consecutivi nella competizione (nel luglio 2020). Il Napoli è la squadra che ha ottenuto più punti in casa in questa Serie A TIM (19, frutto di sei successi e un pareggio) - dall’altra parte l’Atalanta è una delle due formazioni che ha collezionato più punti in trasferta (19, al pari del Milan). Nonostante le squadre di Luciano Spalletti non abbiano subito gol in tre delle ultime quattro sfide di campionato contro l’Atalanta, il tecnico del Napoli ha vinto solo uno di questi incroci con i bergamaschi (2N, 1P). Mario Pasalic è il primo centrocampista dell'Atalanta a segnare almeno sette reti nelle prime 15 partite della Dea in una stagione di Serie A TIM da Cristiano Doni nel 2007/08 - inoltre, l'ultimo ad averne realizzati di più nelle prime 16 è stato sempre Doni, ma nel 2001/02 (11 reti). L'Atalanta è la vittima preferita di Andrea Petagna in Serie A TIM (cinque reti in cinque sfide) - l'attaccante del Napoli ha giocato due stagioni con la Dea, collezionando nove reti in 63 presenze nel massimo campionato. Duván Zapata ha esordito in Serie A TIM nel settembre 2013 con la maglia del Napoli, con cui ha collezionato 37 presenze e 11 gol in campionato: il colombiano ha preso parte a cinque reti nelle sue ultime cinque sfide contro i partenopei nella competizione, grazie a tre gol e due assist.

DOMENICA 5 DICEMBRE 2021

  • ore 12:30 Serie A 16a Giornata: Bologna vs Fiorentina (diretta)
    Telecronaca: Alberto Santi - Commento Tecnico: Emanuele Giaccherini
    Bordocampo ed interviste: Giovanni Barsotti
    Studio "DAZN Square" (dalle 12:00): Marco Russo, Borja Valero, Giampaolo Pazzini
    L'ultimo successo del Bologna in Serie A TIM contro la Fiorentina risale al febbraio 2013 (2-1 con Pioli alla guida dei rossoblù) - da allora otto successi viola e sei pareggi. La Fiorentina è imbattuta da 14 partite di Serie A TIM contro il Bologna (8V, 6N) - solamente contro la Triestina (19), la Viola ha una striscia aperta di imbattibilità più lunga nella competizione. Bologna e Fiorentina hanno pareggiato gli ultimi tre confronti di Serie A TIM al Dall'Ara: solo una volta queste due formazioni hanno registrato una striscia più lunga di pareggi in casa dei rossoblu nella competizione, quattro tra il 1969 e il 1972. La Fiorentina ha perso tutte le ultime quattro trasferte di Serie A TIM e non fa peggio da maggio 2008, quando arrivò a cinque con Cesare Prandelli in panchina. La Fiorentina ha vinto soltanto una delle ultime 10 partite di Serie A TIM giocate nel mese di dicembre (5N, 4P): tuttavia si tratta proprio della più recente, 3-0 esterno contro la Juventus nello scorso campionato. L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic non ha vinto nessuno degli ultimi sette incroci di Serie A TIM contro la Fiorentina: per lui cinque pareggi e due sconfitte – l’ultimo successo contro i Viola risale all’ottobre 2016, 2-1 con il Torino. Il tecnico serbo ha allenato la squadra toscana in 48 incontri nella competizione (15V, 18N, 15P tra il 2010 e il 2011). La Fiorentina è la squadra contro cui Roberto Soriano ha giocato più partite di Serie A TIM senza mai segnare o servire assist (12 incontri totali con le maglie di Sampdoria, Torino e Bologna). Dusan Vlahovic (29 finora) potrebbe diventare solo il quarto giocatore nella storia della Serie A TIM a segnare almeno 30 gol in un singolo anno solare con un'età inferiore ai 22 anni dopo Meazza nel 1930, Borel nel 1933 e Angelillo nel 1958. Solo contro la Lazio (sei), José Callejón ha segnato più reti in Serie A TIM che contro il Bologna (quattro) - l'esterno spagnolo ha esordito nella massima serie proprio contro i rossoblu, nell'agosto 2013, gara in cui ha anche trovato il suo primo gol nella competizione. Il Bologna è, al pari del Napoli, la vittima preferita in Serie A TIM di Giacomo Bonaventura (cinque gol a entrambe): contro i rossoblu però, il centrocampista della Fiorentina ha giocato la metà delle gare rispetto a quelle contro i partenopei nella competizione (10 v 20).
     
  • ore 14:30 Serie A 16a Giornata: Zona Gol
    Moderatore: Alessandro Iori 
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata Spezia-Sassuolo (Dario Mastroianni), Venezia-Hellas Verona (Gabriele Giustiniani)
     
  • ore 15:00 Serie A 16a Giornata: Spezia vs Sassuolo (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Andrea Calogero  - Commento Tecnico: Alessandro Budel
    Bordocampo ed interviste: Maria Pia Beltran
    Spezia e Sassuolo si sono affrontati sei volte tra Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia (tutte gare dal 2012 in avanti) - dopo aver vinto tutti i primi cinque confronti, il Sassuolo ha perso il più recente, 1-2 nella gara di ritorno dello scorso campionato. Il Sassuolo ha perso soltanto una delle ultime 10 partite di Serie A TIM contro squadre liguri (1-2 proprio contro lo Spezia lo scorso febbraio) - completano sei successi e tre pareggi. Lo Spezia ha vinto due delle ultime quattro gare casalinghe di campionato (1N, 1P), tanti successi quanti nei precedenti otto appuntamenti interni in Serie A TIM (2N, 4P). Il Sassuolo ha sia segnato che subito gol in tutte le ultime 10 trasferte di Serie A TIM, incontri che hanno visto in media 3.7 reti e sei volte la squadra neroverde trionfare (a fronte di un pareggio e tre sconfitte). Il Sassuolo ha vinto soltanto una delle sette partite di questo campionato giocate contro squadre che iniziavano la giornata con meno punti in classifica dei neroverdi (1-0 v Salernitana a settembre) - completano tre pareggi e tre sconfitte. Tutte le sette reti dello Spezia in casa in questa Serie A TIM sono state segnate da giocatori differenti (incluso un autogol di Salvatore Sirigu). È una delle tre squadre (con Salernitana e Juventus) a non avere ancora giocatori con almeno due gol casalinghi in questo campionato. L’allenatore del Sassuolo Alessio Dionisi è imbattuto e non ha mai subito gol contro lo Spezia in campionato: un pareggio 0-0 e un successo per 1-0 nel 2019/20 in Serie B, alla guida del Venezia. Il difensore dello Spezia Martin Erlic ha esordito in Serie A TIM contro il Sassuolo, nel settembre 2020 e, sempre contro i neroverdi, ha realizzato la sua prima marcatura nella competizione, nel febbraio 2021. Gianluca Scamacca per la prima volta in carriera è andato a segno in tre gare di fila di Serie A TIM: con Lautaro Martinez, Dries Mertens e Dusan Vlahovic, è uno dei quattro giocatori sempre in rete nelle ultime tre giornate di campionato. L’attaccante del Sassuolo Domenico Berardi è andato a segno in tre delle ultime quattro trasferte di Serie A TIM contro squadre liguri (tra cui una rete contro lo Spezia nel settembre 2020, seppur allo stadio Dino Manuzzi), dopo che era rimasto a secco di gol in tutte le precedenti otto.
     
  • ore 15:00 Serie A 16a Giornata: Venezia vs Hellas Verona (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Federico Zanon - Commento Tecnico: Sergio Floccari
    Bordocampo ed interviste: Orazio Accomando
    L'Hellas Verona è imbattuto contro il Venezia in Serie A TIM, grazie a tre successi e un pareggio - le due squadre si affrontano per la prima volta dal gennaio 2002. Questo sarà il primo Derby veneto in Serie A TIM da Hellas Verona-Chievo del marzo 2018 - negli ultimi cinque incontri tra due formazioni venete nel massimo campionato, la squadra di casa è sempre andata a punti (due pareggi seguiti da tre successi). L'Hellas Verona ha vinto soltanto due delle ultime 17 partite di Serie A TIM disputate nel mese di dicembre, contro il Milan nel 2017 e la Lazio nel 2020 - completano il parziale sei pareggi e nove sconfitte. L'Hellas Verona ha trovato il gol in tutte le ultime otto sfide contro squadre neopromosse in Serie A TIM (15 reti nel parziale) - solo una volta nella sua storia nella competizione ha registrato una striscia più lunga di partite in gol contro avversarie provenienti dalla cadetteria (11 tra 1982 e il 1984). Dopo lo 0-0 contro il Cagliari nello scorso turno, l'Hellas Verona potrebbe tenere la porta inviolata per due partite di campionato di fila per la prima volta da settembre 2020 (incluso un 3-0 a tavolino contro la Roma) e restare a secco per due di fila da ottobre 2020. L'Hellas Verona non ha ancora vinto in trasferta in questa Serie A TIM (4N, 3P): negli ultimi 20 anni, solo una volta i gialloblu non sono riusciti ad ottenere neanche un successo fuori casa dopo otto gare esterne di un massimo campionato (quattro pareggi e quattro sconfitte nel 2015/16). L'Hellas Verona è la squadra più prolifica nei 15 minuti iniziali di partita in questa Serie A TIM: nove reti, più di quelle messe a segno dal Venezia considerando tutti i secondi tempi (sette, record negativo nel torneo). Mattia Aramu ha messo lo zampino in cinque dei sette gol del Venezia in casa in questa Serie A TIM (quattro centri, un assist) - tutte le sue quattro reti in questo campionato sono infatti arrivate al Penzo. L’attaccante dell'Hellas Verona Giovanni Simeone (a quota nove gol) potrebbe diventare solamente il secondo giocatore straniero ad andare in doppia cifra stagionale di gol con quattro maglie differenti in Serie A (Genoa, Fiorentina, Cagliari e Verona) dopo Hernán Crespo (Parma, Lazio, Milan e Inter). Antonin Barak ha preso parte a tre degli ultimi quattro gol dell'Hellas Verona in trasferta in campionato (tre centri, un assist): in questa Serie A TIM ha già segnato tre reti fuori casa, eguagliato il suo record di centri esterni in una singola stagione (nel 2017/18 con l'Udinese).
     
  • ore 18:00 Serie A 16a Giornata: Sampdoria vs Lazio (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento Tecnico: Fabio Bazzani
    Bordocampo ed interviste: Ilaria Alesso 
    Pre (dalle 17:15) e post partita dallo stadio Luigi Ferraris - Marassi in Genova: Federica Zille e Ciro Ferrara
    La Sampdoria ha vinto solo due delle ultime 19 partite di Serie A TIM contro la Lazio (nel 2016 e nella gara d'andata dello scorso campionato) - completano 14 successi biancocelesti e tre pareggi - in questo parziale i blucerchiati hanno tenuto la porta inviolata solo in un’occasione (3-0 nell’ottobre 2020). Dopo la sconfitta per 0-1 nella gara di ritorno dello scorso campionato, la Sampdoria potrebbe restare senza reti per due sfide consecutive contro la Lazio in Serie A TIM per la prima volta dal 2015 (tre in quel caso). Dopo il successo per 3-0 dell'ottobre 2020, la Sampdoria potrebbe vincere due sfide interne di fila contro la Lazio in Serie A TIM per la prima volta dal 2010 e tenere la porta inviolata per due occasioni consecutive per la prima volta dal 2007. Nelle ultime tre stagioni, la Sampdoria ha pareggiato una sola delle 15 partite di Serie A TIM giocate nel mese di dicembre: 2-2 proprio contro la Lazio nel 2018 (7V, 7P). Dopo il successo sul Verona alla 14ª giornata, la Sampdoria potrebbe vincere due partite interne di fila in Serie A per la prima volta dallo scorso maggio: anche in quel caso la prima fu contro l'Hellas, mentre la seconda contro l'altra squadra della capitale (Roma). La Lazio non vince da sei trasferte di Serie A TIM (2N, 4P): i biancocelesti non registrano una striscia più lunga senza successi fuori casa nella competizione dal gennaio 2014, sotto Edoardo Reja (11 in quell'occasione). La Lazio è una delle due squadre contro cui Roberto D'Aversa ha perso più partite da allenatore in Serie A TIM (sei, come contro l'Atalanta) - inoltre quella biancoceleste è la formazione contro cui le squadre dell'attuale tecnico della Sampdoria hanno segnato meno nella competizione (una rete in sei incontri). Oltre ad essere la squadra con cui ha collezionato più presenze (151) e più gol (41) in Serie A TIM, la Lazio è anche la formazione contro cui l'esterno della Sampdoria Antonio Candreva ha giocato più partite nel massimo campionato senza mai trovare gol o assist (13 confronti). La Sampdoria è la vittima preferita di Francesco Acerbi in Serie A TIM (quattro reti) - inoltre quella blucerchiata è la formazione contro cui il difensore della Lazio ha vinto più partite nella competizione (nove). La Sampdoria è la vittima preferita di Ciro Immobile in Serie A TIM (12 reti) - solamente un giocatore ancora in attività conta più reti contro una singola avversaria nella competizione, anche lui presente in questa sfida (Quagliarella contro la Fiorentina, 13 marcature).
     
  • ore 20:45 Serie A 16a Giornata: Juventus vs Genoa (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Edoardo Testoni - Commento Tecnico: Dario Marcolin
    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe
    Pre (dalle 20:15) e post partita dallo stadio Allianz in Torino: Marco Cattaneo, Marco Parolo, Simone Tiribocchi
    La Juventus ha vinto le ultime tre sfide contro il Genoa in Serie A TIM per 3-1: solo due volte nella sua storia nella competizione la Vecchia Signora ha registrato quattro volte di fila lo stesso punteggio contro un singolo avversario (quattro 0-0 v Atalanta negli anni '60 e quattro 1-1 v Roma negli anni '50). Il Genoa ha vinto quattro partite contro la Juventus in Serie A TIM nelle 35 gare disputate dal 1992 in avanti (8N, 23P) - lo stesso numero di vittorie i bianconeri le hanno ottenute nelle ultime due stagioni, prevalendo in tutte le ultime quattro sfide. In 54 confronti di Serie A TIM tra Juventus e Genoa in casa dei bianconeri, i liguri hanno vinto solo in due occasioni, la più recente nel gennaio 1991 (1-0 firmato Tomas Skuhravy) - da allora 14 successi piemontesi e quattro pareggi. La Juventus ha tenuto la porta inviolata in tre delle ultime quattro partite di Serie A TIM (un solo gol subito, contro l'Atalanta), tanti clean sheet quanti nelle precedenti 27 gare nella competizione. Il Genoa arriva da tre pareggi consecutivi in trasferta in Serie A TIM: il Grifone non pareggia quattro partite consecutive fuori casa in una singola stagione nella competizione dall'inizio del 1994 (cinque in quell'occasione). La Juventus ha segnato solo sette gol nelle sette partite interne giocate in questo campionato, meglio soltanto della Salernitana (cinque) finora e il peggior bottino nelle prime sette gare in casa per i bianconeri in una stagione nella massima serie dal 1988/89 (sette anche in quell’occasione). Il prossimo sarà il 150° successo per Massimiliano Allegri in Serie A TIM con la Juventus e il 250° in generale nella competizione - il tecnico della Juventus diventerebbe il secondo a raggiungere le 250 vittorie nella competizione nell'era dei tre punti a vittoria, dopo Carlo Ancelotti (275). Paulo Dybala ha segnato sette gol e fornito due assist contro il Genoa in Serie A TIM - in particolare l’attaccante della Juventus conta due reti e un passaggio vincente nelle tre gare più recenti contro il Grifone in campionato, così come la sua prima tripletta nella competizione (agosto 2017). Il Genoa è la vittima preferita in Serie A TIM di Dejan Kulusevski (tre gol) - includendo anche gli assist, il giocatore della Juventus ha preso parte a cinque reti in quattro confronti contro il Grifone. Goran Pandev ha segnato sei gol contro la Juventus in Serie A TIM, anche se l'unico in casa dei bianconeri risale al dicembre 2004, con la maglia della Lazio al Delle Alpi - tra i giocatori attualmente presenti nella competizione, è uno dei soli tre a contare più di cinque reti contro la Vecchia Signora (con Simeone e Zapata, tutti a quota sei).

LUNEDI 6 DICEMBRE 2021

  • ore 18:30 Serie A 16a Giornata: Empoli vs Udinese (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento Tecnico: Stefan Schwoch
    Pre (dalle 18:00) e post partita dallo stadio Castellani in Empoli: Luca Farina
    Empoli e Udinese hanno pareggiato solo una delle ultime nove sfide in Serie A TIM (1-1 nel febbraio 2016) - completano il parziale tre successi toscani e cinque bianconeri. L’Empoli ha vinto le ultime due partite interne di Serie A TIM contro l’Udinese, tanti successi quanti quelli registrati in tutte le precedenti 10 gare giocate in casa contro i friulani nel massimo campionato (5N, 3P). L'Udinese ha perso tutte le ultime sette trasferte di Serie A TIM giocate contro squadre toscane (quattro gol fatti, 13 subiti) - l'ultimo successo risale al gennaio 2015, un 2-1 proprio contro l'Empoli, allora guidato da Maurizio Sarri. L'Udinese ha vinto tutte le ultime quattro sfide di Serie A TIM contro squadre neopromosse, la sua striscia di successi di fila più lunga nella competizione contro formazioni proveniente dalla Serie B dal 2013 (sette in quel caso). L’Empoli, vittorioso nell’ultimo match interno contro la Fiorentina, non ha ancora vinto due gare di fila in casa in questo campionato: i toscani infatti hanno collezionato cinque ko in match casalinghi finora (solo la Salernitana con sei ha fatto peggio). L’Udinese non ha vinto nessuna delle ultime sei gare fuori casa in Serie A TIM (3N, 3P): non arriva a sette partite consecutive in trasferta senza vincere nella competizione da aprile 2019 (14 in quel caso). Con i due subiti contro il Torino nell'ultimo turno, l'Empoli è ora la squadra che in questa Serie A TIM ha subito più gol nel primo quarto d'ora di partita (sette). Guglielmo Vicario ha un passato nelle giovanili e nella prima squadra dell’Udinese (nel 2013/14, senza mai esordire in Serie A TIM con i friulani): il suo primo clean sheet nella massima serie è arrivato proprio contro i bianconeri, nell’aprile 2021 con la maglia del Cagliari. Patrick Cutrone ha giocato 243 minuti di Serie A TIM contro l'Udinese senza mai trovare il gol o l'assist - nella competizione, solamente contro l'Inter (294) conta più minuti in campo senza aver preso parte a nessuna rete. Ignacio Pussetto ha trovato il gol nell’unica sfida giocata al Castellani in Serie A TIM, nel novembre 2018: tra i giocatori scesi in campo in quel match nella squadra friulana, Pussetto è uno dei soli tre a vestire ancora il bianconero (con Samir e Stryger-Larsen).
     
  • ore 20:45 Serie A 16a Giornata: Cagliari vs Torino (diretta)
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani - Commento: Manuel Pasqual
    Bordocampo ed interviste: Barbara Cirillo
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Marco Russo, Fabio Bazzani, Dario Marcolin
    Il Torino ha vinto solo una delle ultime sei partite di Serie A TIM contro il Cagliari (3N, 2P), successo tuttavia arrivato nella sfida più recente: 1-0 firmato con un colpo di testa da Bremer nello scorso febbraio. Dal 2014 in avanti il Cagliari ha ottenuto due successi contro il Torino in Serie A TIM (entrambi nel 2020) - completano il parziale quattro pareggi e sette sconfitte. Il Torino ha vinto otto trasferte di Serie A TIM contro il Cagliari, su 34 complessive: tuttavia quattro di questi successi sono arrivati nelle sei gare esterne più recenti (1N, 1P). Il Cagliari arriva da tre pareggi consecutivi in Serie A TIM: i sardi non registrano una serie più lunga di segni X consecutivi dal dicembre 2018, sotto la guida di Rolando Maran. Dall'inizio dello scorso maggio, il Cagliari ha vinto soltanto una delle 10 partite giocate in casa in Serie A TIM (3-1 v Sampdoria a ottobre) - completano il quadro quattro pareggi e cinque sconfitte. Il Torino non segna fuori casa in Serie A TIM da quattro partite (394 minuti a secco dalla rete di Brekalo contro il Venezia a settembre) - i granata non infilano almeno cinque trasferte di fila senza reti in un singolo massimo campionato dal 1986/87. Il Torino è la squadra che ha segnato meno gol fuori casa in questa Serie A TIM: tre, il peggior bottino per i granata nelle prime sette trasferte stagionali dal 1995/96 - nei maggiori cinque campionati europei solamente il Getafe (due) ne conta meno. Leonardo Pavoletti ha esordito in Serie A TIM contro il Torino, nell'agosto 2013 con la maglia del Sassuolo - delle cinque occasioni in cui l'attaccante del Cagliari ha sia segnato che fornito assist in una singola partita di Serie A TIM, due sono proprio contro i granata (maggio e ottobre 2015). Sei degli otto gol in questa Serie A TIM di João Pedro sono arrivati in partite interne, solo uno in meno in casa rispetto allo scorso campionato - inoltre il capitano del Cagliari ha già servito tre assist finora, a una sola lunghezza di distanza dal suo record in una singola edizione della massima serie (quattro nel 2019/20). Bremer è il difensore centrale che ha realizzato più gol in Serie A TIM nel 2021 (sei) - il classe '97 ha trovato il gol in entrambe le sfide giocate contro il Cagliari in Serie A TIM, ambedue disputate in Sardegna.

____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN:
7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA.
29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

Palinsesti TV