Mediaset: approvato progetto di fusione di EI Towers in DMT

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

E
Economia
  venerdì, 29 luglio 2011
 10:31

Mediaset: approvato progetto di fusione di EI Towers in DMTI Consigli di Amministrazione di EI Towers S.p.A. ("EI Towers") e di Digital Multimedia Technologies S.p.A. ("DMT"), riunitisi ieri, hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione di EI Towers in DMT.

EI Towers è la società di nuova costituzione interamente posseduta da Mediaset, tramite Elettronica Industriale S.p.A., alla quale quest'ultima ha conferito, con effetto dal 30 giugno 2011, il ramo d'azienda relativo al settore della fornitura di infrastrutture di rete e/o servizi di comunicazione elettronica e qualsiasi attività connessa.

MOTIVAZIONI DELL'OPERAZIONE

L'operazione di integrazione industriale degli asset
rispettivamente posseduti da EI Towers e DMT nel settore delle torri di broadcasting e telefonia è finalizzata alla creazione di un operatore leader in Italia nel settore delle infrastrutture delle reti di comunicazione elettronica e dei relativi servizi e alla realizzazione di importanti sinergie tra i rispettivi business in un'ottica di creazione di valore per tutti gli azionisti.

DMT contribuirà all'operazione con il proprio know-how e con la propria esperienza nella gestione efficiente ed efficace delle infrastrutture e, nello specifico, nei processi di acquisizione di nuovi portafogli di torri, e nella capacità di sviluppare un portafoglio clienti in maniera dedicata e mirata. EI Towers contribuirà all'operazione con l'esperienza di Elettronica Industriale S.p.A. - che manterrà la titolarità dei diritti d'uso delle frequenze - nella gestione, manutenzione, ingegnerizzazione e pianificazione delle reti televisive terrestri.

La società risultante dalla fusione opererà con un portafoglio pari a circa 3.000 siti gestiti, di cui circa 2.300 di proprietà e/o disponibilità. L'unione dei due portafogli di torri consentirà di raggiungere una copertura nazionale ed una presenza territoriale più capillare rispetto a quella delle due infrastrutture considerate singolarmente. Il risultato dell'integrazione dei due portafogli di siti consentirà alla società risultante dalla fusione di raggiungere una copertura dell'offerta di ospitalità su gran parte del territorio nazionale. L'integrazione degli asset da parte di EIT consentirà un importante ampliamento della copertura territoriale dell'attuale portafoglio di postazioni di DMT.

Le infrastrutture messe a fattor comune consentiranno al management della società risultante dalla fusione di proporre al mercato soluzioni efficienti sia per quanto riguarda la sola ospitalità (come già in essere per gli operatori mobili e wireless) che per quanto riguarda la fornitura di servizi integrati strumentali alla diffusione e contribuzione del segnale radiotelevisivo.

MODALITÀ E TERMINI DELL'OPERAZIONE

L'operazione sarà realizzata mediante la fusione per incorporazione di EI Towers in DMT sulla base dei valori del capitale economico di DMT pari a Euro 317,4 milioni e di EI Towers pari a Euro 476,1 milioni che corrispondono a una valorizzazione implicita per azione di DMT di Euro 28,08 e per azione di EI Towers di Euro 2,38, da cui è stato stabilito il rapporto di concambio di 34 nuove azioni ordinarie di DMT per ogni 401 azioni ordinarie di EI Towers.

Il rapporto di concambio è stato determinato dai competenti organi di EI Towers e DMT sulla base delle metodologie valutative comunemente accettate.

Per soddisfare il rapporto di concambio, in conseguenza della fusione, DMT aumenterà il proprio capitale sociale per massimi Euro 1.695.760,20, mediante emissione di massime n. 16.957.602 nuove azioni ordinarie aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione. All'esito della fusione, le azioni di DMT continueranno a essere quotate sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

Per effetto dell'emissione delle nuove azioni, sulla base delle comunicazioni pervenute e delle informazioni pubblicamente disponibili, i principali azionisti della società risultante dalla fusione deterranno le seguenti partecipazioni:

Azionariato post fusione

  • Elettronica Industriale S.p.A. 60,001%
  • Alessandro Falciai 14,328% (direttamente e indirettamente)
  • Lazard Asset Management LLC 3,998%
  • Octavian Advisors LP 2,406%
  • Permian Investment Partners LP 2,010%
  • Flinn Lawrence Jr 0,955%
  • Barclays Plc 0,813%

Il progetto di fusione sarà sottoposto all'approvazione delle assemblee straordinarie di EI Towers e DMT previste entro il prossimo mese di ottobre 2011. Agli azionisti di EI Towers e DMT che non concorreranno alla deliberazione di fusione non spetterà il diritto di recesso.

Ultimi Video

Palinsesti TV