Agcom pronta a sentire Mediaset su caso Vivendi a inizio febbraio

Agcom pronta a sentire Mediaset su caso Vivendi a inizio febbraio

News inserita da:

Fonte: RadioCor

E
Economia
  mercoledì, 25 gennaio 2017
 16:45

 Agcom pronta a sentire Mediaset su caso Vivendi a inizio febbraioI rappresentanti di Mediaset saranno sentiti sul caso Vivendi dai funzionari dell'Agcom nei primi giorni di febbraio e, a stretto giro, lo stesso dovrebbe avvenire anche per i dirigenti del gruppo francese. È quanto si apprende in merito all'avanzamento dell'istruttoria aperta a dicembre dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni sulla presunta violazione da parte di Vivendi delle norme sulla concentrazione tra imprese di comunicazioni elettroniche e operatori media. L'avvio dell'istruttoria segue l'ingresso di Vivendi, già primo azionista di Telecom Italia con il 24%, in Mediaset con il 28,8%.

Mediaset, che si era rivolta all'Agcom denunciando la possibile violazione delle disposizioni a tutela del pluralismo, ha presentato nei giorni scorsi - secondo quanto risulta - la propria documentazione rispetto al caso Vivendi chiedendo di essere ascoltata dall'Authority che ha affidato il procedimento ad Antonio Provenzano, responsabile della direzione Infrastrutture e Servizi di media. A breve è previsto che lo stesso avvenga anche da parte del gruppo media transalpino i cui rappresentanti potrebbero essere quindi sentiti dai funzionari Agcom entro un paio di settimane.

L'avvio dell'istruttoria è stato notificato a suo tempo anche a Telecom Italia a cui l'Autorità ha successivamente chiesto informazioni necessarie al procedimento che sarebbero già state fornite dal gruppo delle telecomunicazioni. In primo luogo, l'Agcom dovrà verificare se i ricavi Telecom nelle comunicazioni elettroniche superino il 40% del giro d'affari dell'intero settore. Il comma 11 dell'articolo 43 del Testo unico del sistema radiotelevisivo, di cui si presume la violazione da parte di Vivendi, impedisce ai gruppi che, anche attraverso società controllate o collegate, superino la soglia del 40% conseguano nel sistema integrato delle comunicazioni ricavi superiori al 10%, circostanza quest'ultima che potrebbe riguardare Vivendi a causa della sua partecipazione in Mediaset

Ultimi Palinsesti