12 mesi dopo l'avvio dell'Hd di Sky

News inserita da:

Fonte: La Repubblica

H
HDTV e 3D
  lunedì, 04 giugno 2007
 00:00

Per Sky la tv ad alta definizione è già realtà esattamente da un anno, quando con l'avvio dei mondiali di calcio in Germania avviò le prime trasmissioni.

Dodici mesi dopo il bilancio che si può trarre dallo sbarco dell'Hdtv in Italia è abbastanza positivo. Cifre ufficiali non se ne fanno ma pare, secondo stime che circolano, che gli utenti dei canali Hdtv sarebbero circa 50 mila sui circa 4,2 milioni di abbonati di Sky.

A tener lontani ancora molti utenti potenziali è la limitatezza dell'offerta da una parte e i costi dei televisori dall'altra. Ma ora le cose stanno cambiando.

Intanto il nuovo standard Mpeg4 riduce le esigenze di banda anche per l'Hdtv (prima ne 'mangiava' decisamente troppa, comunque più di quanto gli operatori fossero disposti a sacrificare a scapito di altri canali). Poi i costi dei televisori Lcd stanno scendendo.

Fattore importante perché per apprezzare la tv ad alta definizione bisogna andare su schermi di non meno di 30 pollici: al di sotto la differenza quasi non si nota; meglio ancora si ci si avvicina ai 60 pollici.

Man mano che i televisori Hd Ready iniziano a circolare anche la programmazione si arricchisce. Sky dedica all'Hdtv quattro canali (Sport, Cine, Next, National Geografic).

Altri canali arriveranno nella seconda metà dell'anno in corso, ma una prima novità ci sarà già entro questo mese di giugno: la possibilità di utilizzare la funzione di videoregistrazione anche sui canali Hdtv già attivi.

S.Car.
per "Repubblica - Affari e Finanza"

Ultimi Video

Palinsesti TV