Champions Ottavi Ritorno, Juventus vs Porto (diretta esclusiva Premium Sport HD)

Champions Ottavi Ritorno, Juventus vs Porto (diretta esclusiva Premium Sport HD)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

P
Premium Mediaset
  martedì, 14 marzo 2017
 06:00

Champions Ottavi Ritorno, Juventus vs Porto (diretta esclusiva Premium Sport HD)Il Monaco prova un'impresa alla Barcellona per rimontare il Manchester City mercoledì nel clou del ritorno degli ottavi di Champions, che presenta anche gli impegni più agevoli di Juventus e Atletico Madrid, forti dei due gol di vantaggio maturati in trasferta nell'andata. Più equilibrata l'ultima sfida tra Leicester e Siviglia. La Spagna prova a fare l'en plein, quattro squadre nei quarti. Gli ottavi di Champions rappresentano uno dei migliori spot del calcio: finora sono stati segnati 55 gol in 12 gare, ad una media di oltre 4,5 a partita con emozioni e sorprese. Il 6-1 del Barcellona al Psg è entrato di diritto nella storia del calcio (anche se poi i blaugrana hanno pagato la fatica perdendo in Liga col modesto Deportivo), e stavolta toccherà al Monaco provare l'impresa. Un'impresa alla portata dei francesi visto che per recuperare il 3-5 scoppiettante dell'andata basterebbe anche un 2-0. Come all'andata, sarà la sfida del gol tra Falcao e Aguero, due reti ciascuna a Manchester, 16 e 12 gol in stagione. Il Monaco sembra forte e maturo: è in testa alla Ligue1, segna tanto (84 gol in 29 turni), ha un giovane talento interessante Mbappè, giocatori affidabili come Glik, Moutinho, Silva. Ma il Manchester di Guardiola sembra tornato in forma: è secondo in campionato e non perde due mesi. Sarà perciò una gara spettacolare e probabilmente piena di gol. Meno problemi per la Juventus che può capitalizzare il 2-0 di Oporto per intascare una qualificazione prestigiosa ai quarti. Difficile prevedere un tracollo della munita retroguardia bianconera, maestra nella gestione dei vantaggi, ma il Porto è una squadra esperta e di ottima qualità, che ha vinto in scioltezza 4-0 l'anticipo di campionato e contende lo scudetto al Benfica. Difficile ipotizzare anche un harakiri dell'Atletico, imballato in Liga ma spietato in Champions: d'altronde avrà di fronte un Leverkusen in piena crisi che, dopo il 6-2 in campionato col Dortmund ha cacciato il tecnico Schmidt sostituendolo col turno Korkut, ma nel debutto non è andato oltre l'1-1 in casa col Brema. A meno di miracoli, Atletico nei quarti. Più incerto l'ultimo incontro: il Leicester dopo l'esonero di Ranieri è tornato a vincere e ora ha bisogno dell'1-0 per eliminare il Siviglia. Ma sarà tutt'altro che facile perchè gli spagnoli hanno esperienza, carattere e personalità e hanno frenato in Liga (due deludenti pari con Alaves e Leganes) forse anche perchè concentrati sulla Champions. Ma dopo il recupero impossibile del Barcellona nessuno commetterà l'errore di fare calcoli al risparmio.

LA CONFERENZA STAMPA DI  JUVENTUS - PORTO
(ore 20.45 diretta esclusiva su Premium Sport / HD)

Massimiliano Allegri, allenatore del Juventus:

" Le partite di calcio non sono mai scontate, sono certo che il Porto farà una bella gara. Dovremo essere bravi a indirizzarla nella giusta direzione e portare a casa un'altra vittoria. Conterà passare il turno e sono certo che i ragazzi affronteranno la sfida con grande serietà. Non sarà semplice. Dovremo essere bravi, concentrati e coscienti che per passare servirà un'altra grande prestazione. La Champions League è una competizione affascinante, il nostro obiettivo sono ora i quarti di finale. L'importante è arrivare tra le prime otto, poi vedremo se saremo bravi a continuare questa avventura. Giocherà Marchisio, Chiellini è rientrato con la squadra ma valuterò se partirà dall'inizio.".   

Nuno Espírito Santo, allenatore del Porto:

"Abbiamo il nostro piano di gioco e cercheremo di sfruttarlo. Vogliamo dimostrare tutta la nostra convinzione sul terreno di gioco, siamo qui per provarci. Sarà una gara lunga e combattuta, dovremo essere creativi e concentrati al massimo. Abbiamo molte speranze, non sarà di certo facile ma nemmeno impossibile. Affrontiamo una squadra forte che non perde in casa da tanto tempo. Abbiamo tante opzioni, tutti i giocatori sono a disposizione– a parte Alex Telles – e ciascuno di loro ha la possibilità di scendere in campo e fare la differenza. "

CURIOSITÀ IN CIFRE

La Juventus non perde in casa da 20 partite europee: una statistica intimidatoria per il Porto, che per raggiungere i quarti di UEFA Champions League dovrà compiere un'autentica impresa. Solo in due casi, nella storia della UEFA Champions League, una squadra sconfitta in casa all'andata ha ribaltato la situazione al ritorno centrando la qualificazione: è accaduto all'AFC Ajax contro il Panathinaikos FC nelle semifinali 1995/96 (0-1 in casa, 3-0 in trasferta) e all'FC Internazionale Milano contro l'FC Bayern München agli ottavi di finale 2010/11 (0-1 in casa, 3-2 in trasferta). La Juventus ha battuto il Porto 2-1 in finale di Coppa delle Coppe del 1984 a Basilea, mentre nella prima fase a gironi della UEFA Champions League 2001/02 ha pareggiato in trasferta (0-0) e vinto in casa (3-1). La Juve di Marcello Lippi ha vinto il ritorno nonostante il vantaggio iniziale della squadra ospite allenata da Octávio Machada firmato da Clayton. Alessandro Del Piero e Paolo Montero hanno ribaltato il risultato, poi David Trezeguet ha blindato la vittoria con la rete del 3-1. Zbigniew Boniek ha vinto la finale del 1984 regalando la coppa alla Juventus di Giovanni Trapattoni con un gol sul finire del primo tempo. In quella gara i Bianconeri erano passati subito in vantaggio grazie a Beniamino Vignola, ma la squadra di Pedroto era riuscita a pareggiare con António Sousa prima della rete decisiva di Boniek. I bianconeri hanno vinto una sola partita casalinga nel Gruppo H e hanno pareggiato le altre due, ma hanno comunque vinto il girone con tre punti di vantaggio. La Juve è alla ricerca della decima presenza ai quarti di finale della competizione, ma appena la terza nelle ultime sette edizioni a cui ha preso parte. Agli ottavi di finale della passata stagione, i due volte campioni d'Europa hanno pareggiato 2-2 in casa contro il Bayern München, perdendo 4-2 in trasferta ai tempi supplementari. Alle semifinali di UEFA Europa League 2013/14, i Bianconeri hanno pareggiato 0-0 al ritorno in casa contro l'SL Benfica dopo aver perso 2-1 a Lisbona, sprecando così l'occasione di giocare la finale allo Juventus Stadium. Il bilancio della Juve in 12 sfide contro squadre portoghesi è V6 P2 S4, quello in casa è V3 P1 S1. Le quattro sconfitte sono sempre arrivate contro il Benfica. In casa, i Bianconeri non perdono da 20 partite europee (V11 P9), ovvero dal 2-0 contro l'FC Bayern München ad aprile 2013. La Juve si è qualificata 36 volte su 36 nelle competizioni UEFA dopo aver vinto la gara di andata in trasferta. L'ultimo precedente risale ai quarti di finale di UEFA Europa League 2013/14 contro il Lione (1-0 in trasferta , 2-1 in casa). Solo due volte i Bianconeri sono stati battuti in casa dopo un successo in trasferta all'andata: contro l'Hamburger SV nei quarti di finale di Coppa UEFA 1989/90 (0-2 al ritorno, 3-2 complessivo) e contro l'Olympiacos FC al terzo turno di Coppa UEFA 1999/2000 (1-2 al ritorno, 4-3 complessivo). Il bilancio della Juve ai calci di rigore è V3 S3. I due volte vincitori della Coppa dei Campioni partecipano alla fase a eliminazione diretta per la seconda volta in tre stagioni. Due anni fa in questa fase hanno battuto l'FC Basel 1893 complessivamente per 5-1 (1-1 t, 4-0 c) ma ai quarti di finale sono stati sconfitti complessivamente per 7-4 dall'FC Bayern München. Alla ricerca della settima presenza ai quarti di finale, i Dragoni hanno vinto quattro partite su 13 giocate contro squadre italiane (P3 S6). Complessivamente il loro bilancio in 29 partite contro squadre della Serie A è di V8 P9 S12, inclusa la sconfitta in campo neutro contro l'AC Milan nella finale di Supercoppa UEFA del 2003 a Montecarlo (1-0). La squadra di Nuno Espírito Santo si è qualificata a questa fase a gironi grazie al 4-1 complessivo negli spareggi contro l'AS Roma. Dopo l'1-1 dell'andata in casa, infatti, il Porto si è imposto per 3-0 al ritorno su una Roma rimasta in nove uomini - i gol sono stati messi a segno da Felipe, Miguel Layún e Jesús Corona.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Champions Ottavi Ritorno, Juventus vs Porto (diretta esclusiva Premium Sport HD)JUVENTUS (4-2-3-1): 1 Buffon, 26 Lichtsteiner, 19 Bonucci, 15 Barzagli, 12 Alex Sandro, 8 Marchisio, 6 Khedira, 7 Cuadrado, 21 Dybala, 17 Mandzukic, 9 Higuain. (25 Neto, 3 Chiellini, 23 Alves, 24 Rugani, 5 Pjanic, 22 Asamoah, 20 Pjaca). All.: Allegri. Squalificati: Nessuno. Diffidati: Nessuno. Indisponibili: Sturaro.

Champions Ottavi Ritorno, Juventus vs Porto (diretta esclusiva Premium Sport HD)PORTO (4-1-3-2): 1 Casillas; 2 Maxi Pereira, 5 Marcano, 28 Felipe, 21 Layun, 22 Danilo Pereira; 20 André André, 30 Oliver Torres, 8 Brahimi, 10 André Silva, 29 Soares. (12 José Sa, 4 Boly, 25 Otavio, 9 Depopitre, 16 Herrera, 19 Diogo Jota, 18 Joao Carlos). All.: Espirito Santo. Squalificati: Telles. Diffidati: Nessuno. Indisponibili: Nessuno.

ARBITRO: Hategan (Romania)

Champions Ottavi Ritorno, Juventus vs Porto (diretta esclusiva Premium Sport HD)LA CHAMPIONS SU PREMIUM SPORT - Premium garantirà una copertura totale della manifestazione e trasmetterà tutte le partite in programma, dai gironi fino alla finale. Ogni martedì e mercoledì di coppa, le sfide saranno introdotte dallo studio “Premium Champions”, condotto da Sandro Sabatini, con Giorgia Rossi. Tra gli ospiti, le novità David Trezeguet e Christian Panucci si aggiungeranno alla squadra di opinionisti Premium Sport capitanata da Arrigo Sacchi, con Graziano Cesari che si occuperà della moviola. Nel post partita, interviste e commenti a caldo con i protagonisti dei match. Inoltre, tutte le sfide e la “Diretta Champions”, con i gol e gli highlights da tutti i campi. Infine, gli appassionati potranno interagire in qualsiasi momento con gli ospiti in studio e fare domande ai protagonisti delle partite scrivendo agli account ufficiali Facebook, Twitter e Instagram di PremiumSportHD o con l’hashtag #premiumchampions.

N.B.: Le partite di Uefa Champions League sono visibili in tv e online in qualità HD su Premium Play esclusivamente dai clienti in modalità abbonamento con pacchetto CALCIO&SPORT attivo. Non è possibile per i clienti ricaricabili l'acquisto in pay per view su decoder del singolo evento. Gli eventi sono disponibili anche in live streaming anche attraverso il servizio Premium OnLine

LA GUIDA TV AL PROGRAMMA ODIERNO:

Champions Ottavi Ritorno, Juventus vs Porto (diretta esclusiva Premium Sport HD)Martedi 14 Marzo 2017, il match “Juventus - Porto", valido per il ritorno degli ottavi di finale della Uefa Champions League, competizione i cui diritti Mediaset detiene in esclusiva assoluta, sarà trasmesso in diretta e in alta definizione solo su Premium Sport HD. Nessun’altra tv, free o pay italiana, trasmetterà l’incontro tra gli uomini di Allegri e i portoghesi. Oltre che su Premium Sport HD, per gli abbonati la partita sarà visibile in live streaming anche sui device mobili grazie a Premium Play e Premium Online,

Premium Sport, Champions Diretta Ottavi Ritorno #2 - Palinsesto e Telecronisti Mediaset

La telecronaca sarà effettuata da Pierluigi Pardo, con il commento tecnico di Aldo Serena. Inviati a Torino Alessio Conti, Massimo Veronelli e Gianni Balzarini.  E per il pubblico bianconero c'è la possibilità di ascoltare la telecronaca del tifoso di Antonio Paolino . Si comincia alle ore 19.30 su Premium Sport / HD (can. 370 - 380), con “Premium Champions” presentato da Sandro Sabatini e Giorgia Rossi, con il commento di Graziano Cesari, Arrigo Sacchi, Christian Panucci e David Trezeguet (da Torino)

Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

Ultimi Palinsesti