Sky Sport HD acquista i Mondiali Rugby 2015 (18 Settembre - 31 Ottobre)

Sky Sport HD acquista i Mondiali Rugby 2015 (18 Settembre - 31 Ottobre)

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

S
Sky Italia
  martedì, 17 febbraio 2015
 14:30

Sky Sport HD acquista i Mondiali di Rugby 2015 (18 Settembre - 31 Ottobre)Rugby World Cup Limited ha annunciato oggi l'acquisizione dei diritti televisivi della Coppa del Mondo ''Inghilterra 2015'', proseguendo così nella partnership di successo tra il più importante evento rubgistico ed il principale broadcaster sportivo italiano.

L'ACCORDO - In base all'accordo, Sky Sport racconterà in esclusiva le emozioni del grande evento, garantendo una copertura televisiva totale e in Alta Definizione sui canali Sky Sport HD, con 48 incontri in diretta esclusiva, ai quali si aggiungeranno ampi pre e post-partita, oltre ad approfondimenti quotidiani e garantirà al tempo stesso un'ampia copertura televisiva, digitale e mobile, permettendo così ad un numero senza precedenti di telespettatori di avere accesso alla rassegna iridata.

L'accordo contribuisce ad offrire una ulteriore spinta al rugby in Italia ed evidenzia l'impegno dell'emittente alla promozione dello sport in Italia, andando a completare un portfolio di grandi appuntamenti rugbistici che include al momento il The Rugby Championship, Super Rugby e la European Rugby Champions Cup.

Sky Sport HD acquista i Mondiali di Rugby 2015 (18 Settembre - 31 Ottobre)Sky Sport racconterà in esclusiva le emozioni del grande evento, garantendo una copertura televisiva totale e in Alta Definizione sui canali Sky Sport HD, con 48 incontri in diretta esclusiva, ai quali si aggiungeranno ampi pre e post-partita, oltre ad approfondimenti quotidiani.

La Rugby World Cup è, ormai, diventato un appuntamento tradizionale per Sky, che fin dalla sua nascita, nel 2003, ha sempre trasmesso tutte le edizioni (2003 in Australia, 2007 in Francia, 2011 in Nuova Zelanda).

LE EMOZIONI AZZURRE - Al centro della programmazione di Sky il racconto dell'Italia che accompagneremo nel tentativo di un'impresa. Passo dopo passo l'avventura mondiale di Martin Castrogiovanni, Sergio Parisse e dei loro compagni di squadra. Solo su Sky si potranno infatti seguire e tifare i nostri Azzurri in diretta. Oltre alle sfide live, alla Nazionale italiana saranno dedicati approfondimenti speciali, con interviste, analisi, commenti e curiosità.  Gli Azzurri, inseriti nella prima fase nel Girone D, faranno il loro debutto il 19 settembre affrontando al Twickenham Stadium di Londra la Francia, un esordio difficile, contro una della nazionali più forti al mondo. Nel gruppo dell'Italia, oltre alla Francia, anche l'Irlanda, altra grande forza del rugby mondiale, il Canada e la Romania.

FOCUS SUL TORNEO - L'evento avrà negli "All Blacks" la nazionale da battere, detentrice del titolo conquistato quattro anni fa nel Mondiale giocato proprio in Nuova Zelanda. Occhio anche ai padroni di casa dell'Inghilterra e agli storici rivali dei neozelandesi, Australia e Sud Africa, senza dimenticare la Francia. Oltre un mese di grandi sfide. Dirette, commenti, interviste, rubriche e news dalla partita inaugurale alla finale, che si giocherà nel tempio del rugby inglese, il Twickenham Stadium della city londinese.

IL MONDIALE IN MOBILITA E SUI SOCIAL - E con Sky Go si potrà seguire l'evento live anche in mobilità su pc, tablet e smartphone. Non mancheranno, come sempre, aggiornamenti continui su Sky Sport24 HD, sul sito skysporthd.it e sulle pagine ufficiali Facebook e Twitter di Sky Sport.

LE DICHIARAZIONI - Il Presidente di Rugby World Cup Limited, Bernard Lapasset, ha dichiarato:

"Siamo felici di rinnovare una partnership di successo con Sky Italia. Italia è un grande e florido mercato rugbistico e questo eccitante accordo permetterà alla nostra più importante manifestazione di raggiungere, coinvolgere ed ispirare nuovi spettatori in Italia. La prosecuzione del rapporto con un broadcaster di così alto livello - ha proseguito il numero uno del rugby mondiale - rafforza il messaggio del nostro impegno per garantire una grande esperienza per i tifosi in occasione di un Mondiale che promette di essere il più visto e più coinvolgente di sempre". 

Matteo Mammì, Direttore per i diritti sportivi, la programmazione e la produzione di Sky Italia, ha dichiarato:

"Siamo emozionati all'idea di essere ancora i broadcaster della Rugby World Cup, uno dei più prestigiosi eventi sportivi al mondo. La nostra stretta collaborazione con Rugby World Cup risale al 2003 e siamo orgogliosi di poter offrire l'edizione 2015 ad un elevato numero di telespettatori. La Rugby World Cup è il gioiello nella corona della nostra offerta sportiva, che non è mai stata così ampia. Attendiamo con ansia di poter supportare la nostra Nazionale nel proprio cammino iridato".

"La Rugby World Cup è l'evento più prestigioso del nostro sport, atteso con trepidazione ogni quattro anni dall'intera comunità rugbistica mondiale.Quella prenderà il via il prossimo settembre in Inghilterra promette di essere un'edizione spettacolare e senza precedenti in termini di partecipazione ed interesse globale, un Mondiale che tutti gli appassionati del nostro Paese non vedono l'ora di poter vivere al fianco degli Azzurri. Siamo felici di poter lavorare ancora una volta insieme a Sky Italia, dopo i positivi risultati del 2003, del 2007 e del 2011, per poter offrire ai nostri fans un prodotto di altissima qualità ed una copertura dettagliata di questo fantastico Torneo che confidiamo potrà regalarci grandi soddisfazioni sia sul campo che in termini di ulteriore promozione del gioco del Rugby nel nostro Paese" ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi.

Murray Barnett, Direttore Commerciale, TV e Marketing di Rugby World Cup Limited, ha aggiunto:

"L'Italia è un imporntate mercato per il Rugby e la Rugby World Cup, siamo entusiasti del piano di produzione di Sky Italia e dalla volontà di ispirare nuovo pubblico e coinvolgere nuovi praticanti in Italia. Il Mondiale del 2011 in Nuova Zelanda è stato il più visto di tutti i tempi, con 125 broadcaster e 207 territori raggiunti. Inghilterra 2015 promette di essere l'evento rugbistico più visto di sempre, con un record di emittenti rights-holder ed oltre ventimila ore di programmazione previste in tv o sulle piattaforme digitali in un numero senza precedenti di Paesi. Sarà un'esperienza televisiva indimenticabile".

GLI ALTRI EVENTI 2015 SU SKY SPORT - Con l'acquisizione della Rugby World Cup, continua a crescere l'offerta sportiva di Sky, che  per varietà e ricchezza non ha eguali in Italia. E il 2015 sarà un anno sempre più azzurro. Infatti, tra giugno e ottobre le Nazionali Italiane saranno protagoniste dei grandi eventi sportivi dell'anno, che andranno in onda  in esclusiva su Sky Sport.  Infatti, oltre alla Coppa del Mondo di rugby, si potranno seguire gli atleti Azzurri anche negli Europei di basket, i cui diritti sono stati acquisiti da Sky e che si disputeranno dall''11 al 28 giugno (femminili) e dal 5 al 20 settembre (maschili).  Senza dimenticare i primi Giochi Europei, con tanti italiani in gara, che si svolgeranno a Baku, in Azerbaigian, dal 12 al 28 giugno.

Ultimi Palinsesti