Zona DAZN
Sky Arte HD per i Musei, la nuova app per avvicinare i bambini al mondo dell'arte

Sky Arte HD per i Musei, la nuova app per avvicinare i bambini al mondo dell'arte

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  martedì, 30 giugno 2015
 14:53

Sky Arte HD per i Musei, la nuova app per avvicinare i bambini al mondo dell'arteNell’ambito dei progetti promossi da Sky Italia a favore delle nuove generazioni nasce l’applicazione “Sky Arte HD per i Musei” per avvicinare i bambini e ragazzi tra i 7 e i 12 anni al mondo dell’arte, e in particolare a quello dei musei, attraverso il format più utilizzato del momento: la App.

L’applicazione “Sky Arte HD per i Musei” - realizzata in collaborazione con Monti & Taft, società di consulenza e progettazione attiva da anni nel settore culturale - a partire da oggi 30 giugno 2015 sarà scaricabile gratuitamente dagli store Google Play e Apple Store in versione IOS e Android. La App prevede una versione in italiano e una in inglese.

Con questo progetto Sky vuole proporre ai ragazzi uno strumento innovativo che stimoli, in maniera coinvolgente, lo sviluppo di nuovi interessi, favorisca la creatività e offra occasioni per conoscere il patrimonio artistico italiano: una grandissima risorsa del nostro Paese che può dare interessanti sbocchi professionali. “Sky Arte HD per i Musei” presenta le opere d’arte scelte assieme a ciascun museo con l’obiettivo di renderle fruibili in modo divertente e memorabile, avvicinando le nuove generazioni e le loro famiglie al mondo dell’arte attraverso percorsi inconsueti.

I contenuti di edutainment dell’applicazione sono stati validati dallo European Museum Forum, agenzia internazionale che, riconoscendo l'importanza primaria dei visitatori all’interno dei musei, garantisce il valore educativo dei progetti a essi dedicati e proposti.
Inoltre, grazie ai QRcode, gli utenti sono invogliati a recarsi fisicamente nei musei per ritrovare le opere con le quali hanno giocato e accedere a ulteriori contenuti informativi.

Il progetto, sostenuto dal Comune di Milano, che parte con l’adesione di quattro musei milanesi, Galleria di Arte Moderna (GAM), Gallerie d’Italia, Museo del Novecento, Museo Poldi Pezzoli,è in linea con lo stile di Sky Arte HD, il canale che, attraverso un linguaggio contemporaneo, fresco, originale e mai didascalico, ha portato per la prima volta in televisione l’arte in tutte le sue declinazioni. 

Molti dei più importanti musei al mondo già utilizzano le applicazioni per coinvolgere il proprio pubblico di visitatori. “Sky Arte HD per i Musei” vuole fornire un ulteriore strumento di fruizione dei musei italiani, nato dalla visione innovativa che da sempre caratterizza Sky.

L’APP Sky Arte HD per i Musei – Descrizione Tecnica

L’applicazione mobile Sky Arte HD per i Musei è disponibile sia per dispositivi Apple con sistema operativo IOS 7.0 in poi che per smartphone e tablet con sistema operativo Android 4.0 in poi, in lingua italiana e inglese.

La struttura software white–label, ha una serie di funzionalità e game standard declinati e adattati ai vari musei e opere, creando una linea di prodotto omogenea e riconoscibile. L’applicazione è quindi composta da una serie di customizzazioni, con la medesima struttura, una per ogni museo aderente.
Funzionalità divulgativa: informazioni e gallery

Ogni museo ha la sua storia, le sue correnti artistiche e i suoi quadri celebri; questi elementi lo caratterizzano e ne definiscono l’unicità. Per questo motivo le customizzazioni sono caratterizzate da una sezione informativa (MUSEO) con una breve descrizione del museo (disponibile anche in formato audio), della sua storia e dei suoi servizi e una GALLERIA con le immagini delle opere principali, che ne fanno da testimonial. Vi sarà inoltre una sezione NEWS, aggiornabile, sulla quale saranno rese disponibili comunicazioni in merito alle mostre e le attività proposte dalle diverse strutture. Inoltre gli utenti potranno esprimere le loro preferenze creando una galleria personalizzata, nella quale far confluire le foto scattate.

Funzionalità ludiche e di edutainment.

L’applicazione mobile Sky Arte HD per i Musei si distingue per una predominante funzionalità ludica ed educativa rivolta ad un target di giovani generazioni, compreso fra i 7 e i 12 anni. È caratterizzata da una modalità off-museum, consistente in una serie di game che utilizzano immagini prestabilite nell’applicazione, caratterizzanti ciascun museo.
Inoltre grazie ai principi della gamification viene incentivato un uso costante dell’app, aumentando il divertimento del giocatore e la fidelizzazione dell’utente. Il sistema infatti prevede una serie di livelli di avanzamento sulla base di obiettivi raggiungibili nei diversi giochi. Un’opzione interessante è quella che prevede la realizzazione di un avatar digitale, personalizzabile con una serie di accessori suddivisi in quattro categorie (sciarpe, cappelli, occhiali, pennelli) attraverso il quale affrontare i diversi giochi ed essere identificato. La sezione ludica è composta da quattro cinque giochi, scelti sulla base della rispondenza al target, delle esigenze legate alle immagini dei musei e di un’ottimale gestione degli aggiornamenti.

Memory , modalità storico dell’arte
Il game consiste in un quadro in cui siano presenti un numero variabile di "carte", poste inizialmente a faccia in giù. Il giocatore toccando una carta la gira e ne visualizza il fronte. Lo scopo del gioco è accoppiare di volta in volta due opere identiche. Al centro dell’attenzione c’è sempre l’opera, che ad ogni tap viene ingrandita, consentendone una ottimale visualizzazione anche per gli schermi di dimensioni ridotte.

Disponi le Opere
Una serie di immagini di opere delle collezioni è disposta a griglia sul tavolo di gioco – secondo uno schema 3x3- 4x4- 5x5 in maniera casuale. Trascinando una riga o una colonna, il giocatore può alterare l’ordine delle opere in quella specifica riga o colonna. Alla scadenza del tempo di gioco, il dovrà ordinare tutte le copie di in collaborazione con ciascuna immagine in una singola riga della griglia, ottenendo un tot di punti in base al tempo e al numero di mosse impiegato. Come per Memory, il ‘tavolo’ di gioco consisterà in un muro da decorare e le ‘tessere’ saranno composte dalle immagini delle collezioni del museo. Il gioco prevede inoltre l’attribuzione di punti bonus, collocando correttamente le opere di un determinato artista, movimento, o materiale nelle posizioni specificate.

Parole Intrecciate
Il giocatore visualizza un’opera sullo schermo, affiancata da una griglia di lettere apparentemente disposte in ordine casuale. La griglia conterrà una serie di parole inerenti l’opera, che il giocatore dovrà individuare e identificare (es. BELLINI, TEMPERA, CRISTO, PIETA). I primi livelli saranno caratterizzati da un numero limitato di parole disposte orizzontalmente e verticalmente; nei due livelli successivi le parole cresceranno di numero, saranno disposte anche diagonalmente e all’inverso.

Puzzle
L’obiettivo di Puzzle Sagomato è di ricomporre un’immagine posizionando accuratamente i tasselli mancanti sul tavolo di gioco nel minor tempo possibile, e commettendo il minor numero di errori. Prelevando dei tasselli a forma di puzzle classico da un contenitore sullo schermo, il giocatore dovrà ruotare e posizionare correttamente il pezzo all’interno del puzzle, fino a ricomporre interamente l’immagine originale.

Abbina le parole
Attraverso una serie di round, all’utente vengono proposte due immagini delle opere del museo selezionato e un certo numero di parole; di cui una sola accomuna le due immagini mostrate. In ciascun round, il giocatore dovrà selezionare il termine che accomuna correttamente le due immagini entro la scadenza del timer di gioco, scegliendo tra nomi di artisti, epoche, materiali, movimenti artistici, e altri termini.

I giochi Memory, Disponi le Opere e Parole Intrecciate, accomunano tutti i musei, in quanto non presuppongono modifiche alle immagini, mentre il Puzzle è presente solo per quei musei che hanno opere d’arte esenti da diritti, sostituito da Abbina le Parole per le strutture dove le opere sono sotto diritti. Il progetto offre anche l’opportunità di creare un breve percorso di visita con l’utilizzo di QRcode grazie ai quali verranno sbloccate nuove immagini. L’applicazione può infatti essere facilmente implementata da un QR code reader, comunicante con il resto della App. Al momento questa opportunità è in fase di valutazione da parte dei musei coinvolti.

Funzionalità marketing

L’applicazione mobile risponde all’esigenza di visibilità del canale Sky Arte all’interno dei musei attraverso alcune modalità, che rendono il prodotto brandizzato e immediatamente riconoscibile:

  • Credits all’interno delle impostazioni in cui compaiono i loghi del canale Sky Arte e del marchio Monti&Taft e di chi ha collaborato al progetto;
  • Parental control: in cui SKY comunica un messaggio ai genitori ed educatori dei bambini e ragazzi che utilizzeranno l’applicazione;
  • Integrazione della pagina web di Sky Arte, attraverso elemento web viewer, in versione ottimizzata, in un’apposita sezione dell’App. Le news e i contenuti caricati sulla pagina verrebbero così visualizzati anche nella sezione dell’app permettendo un continuo aggiornamento delle informazioni.

“Sky Arte HD per i Musei’ è stata sviluppata utilizzando gli SDK ufficiali per Android e iOS, garantendo la compatibilità con i principali dispositivi tablet e smartphone disponibili oggi sul mercato dotati di questi sistemi operativi, con indicazioni di cui sopra . L’app è funzionale anche in assenza di connessione internet (3G/4G o WiFi) ma richiederà una connessione attiva per accedere a contenuti nuovi o recentemente aggiornati. È possibile scaricare l’app con connessione 3G.

Ultimi Palinsesti