Vista in Tv (CorSport) - Zenga si confessa, Ma solo agli intimi

News inserita da:

Fonte: Il Corriere dello Sport

S
Sport
  lunedì, 07 aprile 2008
 00:00

Walter ZengaL’equilibrio perduto  - Durante l’anticipo Roma- Genoa, su Sky, i commenti sono di Mas­simo Tecca e Ruggero Rizzitelli. L’ex calciatore, al gol del 2- 2: « Purtroppo il calcio è questo» (purtroppo? e il Genoa?). Il cronista: « La Roma ha ancora 23 minuti per vin­cere questa partita » (ma perché il Genoa non poteva vincerla?). Non sarebbe stato troppo chiedere mag­giore distacco. 

Domande anticipate - Fischio finale di Roma- Genoa, su Sky c’è Daniele De Rossi con Ste­fano Impallomeni. Che esordisce così: «La prima domanda è sui tifo­si, poi ti farò la domanda sul cam­pionato riaperto » . La precisazione era a beneficio di chi avesse dubbi sulla scelte delle domande (caso mai facesse quella sbagliata...). 

Ci pensa l’allenatore - Anticipo serale, Milan-Cagliari, su  Sky c’è Antonio Di Gennaro. Si parlava delle lamentele del tecnico Ballardini (in tribuna perché squali­ficato) nel modo di marcare Kakà da parte dei rossoblù. Di Gennaro: « A Ballardini non piace marcare Kakà » . Appunto. Non piaceva pro­prio a nessuno. 

Fossi in voi non riderei...- Fine gara, Carlo Ancelotti ai mi­crofoni di Sky. Alessandro Bonan
e Luca Marchegiani stuzzicano il tecnico sulla recente intervista a «Le iene». E Ancelotti: « Le vostre fo­to non c’erano, altrimenti qualche dubbio lo avreste anche voi; geniali o insopportabili?» . Un po’ di preoc­cupazione gli sarà venuta... 

Ma dove guardano? - Spettacolare inizio del Gp Bahrein di F1. Su RaiUno ci sono Giancar­lo Mazzoni e Ivan Capelli (peraltro molto efficace). Nel corso del primo giro c’è un clamoroso contatto tra Alonso e Hamilton, con l’inglese che perde l’alettone e esce di strada. I due commentatori se ne accorgono solo dopo una decina di secondi, con colpevole ritardo, e solo quando il pilota McLaren è già fuori pista e sta rientrando in carreggiata. Ma dove stavano guardando? 

Mosca e «Ronaldino»... - Sarà la puntata veloce, sarà la fret­ta, alla fine le bombe di Maurizio Mosca a Guida al campionato, su Italia 1, sono davvero esplosive. Per­ché in un fantomatico giro di assi del pallone - tra nuvole di fumo e risate - si arriva a « Ronaldino » , con Mino Taveri che gli fa: « Ronaldino chi? » . E Mosca ribadisce: « Ronaldinho » . Giusto, la pronuncia... 

Chi li veste? - Chissà se c’è uno stilista dietro al­le scelte in abbinamento di  Giampiero Galeazzi e Bruno Gentili  dalla redazione di Raisport per  Quelli che il calcio su Rai2. Ieri era­no in maglioncino blu con camicia chiara ( colletto rigorosamente al­l’interno) che risaltava sullo sfondo roseo proposto dalla regia. Prima una nota tecnica su Walter Zenga al debutto: «L’abbiamo visto in giacca e cravatta, come uno scolaretto al primo giorno di scuola». 

Walter, esordio con gaffe  - Spassoso l’esordio di Walter Zenga  nella veste di allenatore in serie A. Su Sky Calcio Show gli chiedono se si senta emozionato e lui: « Visto che ci ascoltano in pochi, lo ammet­to, sì, sono emozionato ». Stoccata, in buona fede, al programma (visto che lo ascoltano in pochi...). 

Balotelli ha la testa dura  - Per Pierluigi Pardo, commentato­re su Sky di Atalanta- Inter, «Balotelli ha preso una botta là do­ve fa più male... » . Veramente l’ha presa sulla « capoccia » : sarà così molle? 

I conti non tornano... mai  - Su Diretta Gol c’è Dario Massara per Torino-Empoli: «Con questa vittoria l’Empoli raggiunge Cagliari e Livorno a 29 punti, ma il Cagliari ha una partita da recuperare ». Sarà, ma a noi risulta sia il Parma... 

L’elisir del Mancio  - Così Roberto Mancini, da Berga­mo, su Sky Calcio Show: « Il tem­po passa per tutti, anche per i miei giocatori » . Mario Sconcerti lo pro­voca: « Anche per il loro allenatore?». E il Mancio, prontissi­mo: « Beh, no, io sono ancora giova­ne » .
 
Marco&Belen, belli&vincenti  - Intervista doppia sul modello Iene a Quelli che il calcio (Rai2) per Mar­co Borriello, capocannoniere del Genoa e Belen Rodriguez, la sua compagna. 23 anni lei, 25 lui, argen­tina e tifosa del River Plate lei, na­poletano e tifoso del Napoli da picco­lo, oggi genoano lui, si cimentano tra proverbi e baci. Poi, nominano a Borriello i nomi di cinque allenatori(Capello, Mourinho, Mancini, Spal­letti e Sacchi) e gli chiedono di giu­dicarli. A proposito del romanista Spalletti, Borriello dice: «I gialloros­si in Nazionale dicono che è un grande dialogatore, sa come tenerli buoni e se c’è da mettere le mani ad­dosso, le mette... » . Su Sacchi: « Lo vedo spesso a Milano Marittima, peccato abbia lasciato il calcio gio­cato, era stressato. Lo vedo grande dirigente». 

Punti di vista  - Da Firenze, per Sky, c’è Alessia Tarquinio, che si dilunga su una disamine tattica del perché Gianlu­ca Pazzini esca sempre stremato dal campo. E rivolta a Claudio Prandelli
sostiene che così abbia poche possi­bilità di segnare (da quando le do­mande non hanno punti interrogati­vi?). Il tecnico, paziente, smonta la disamina: « Non è vero, oggi ha avu­to almeno 4 palle gol ». Poi la disami­na la fa lui, titolare di cattedra. 

Il mio naso per la salvezza  - Da Torino c’è Gigi Cagni al micro­fono di Sky: « Per l’esultanza do­po il gol, Vannucchi mi ha quasi rot­to il naso ». Purché serva per la sal­vezza... 

Spinelli dà il «buon esempio»  - Ogni domenica c’è un dirigente che si lamenta, a voglia poi «ter­zitempi » , « ferplei » e affini. Ecco l’ultima puntata. A «reti unificate», da Domenica Stadio a Sky Calcio Show, tanto perché la sentano tutti, Aldo Spinelli, presidente del Livor­no, si lamenta del gol annullato a Ta­vano contro la Sampdoria. « E’ una cosa vergognosa quella che è suc­cessa in campo. Sono anche andato dall’arbitro (ma non è vietato?, ndr) e gli ho detto che se dovessimo retro­cedere buona parte della colpa sa­rebbe sua. Si tratta di un furto ai no­stri danni, un furto confezionato al­la grande ». Per la cronaca, il dg del­la Sampdoria, Beppe Marotta, ha re­plicato in video: « Parlare di furto non è giusto, né per l’arbitro né per i miei giocatori né per la Samp. Poi se sia fallo non lo so, ma parlare di furto non lo posso accettare, non so poi consumato da chi » . 

Spazio autogestito  - Durante il siparietto di Aldo Spi­nelli su Sky, collegato da Parma c’era il presidente Claudio Lotito. Argomento torti arbitrali: i due han­no preso la linea e non la mollavano più, sembrava uno spazio autogesti­to. A fatica la D’Amico ha ripreso il timone del programma. 

La caliente e il freddoloso - Scende il sipario sulla coppia Ila­ria D’Amico- Claudio Lotito. Il presidente sta lasciando Sky Calcio Show quando la conduttrice gli chie­de: « Io qui in studio ho molto caldo, ma lei quel cappotto non lo toglie mai? E’ proprio scaramantico » . Il patron biancoceleste: « Guardi, non è scaramanzia, le comunico che qui a Parma ci sono 6 gradi... » . 

Meglio di così - Elisabetta Canalis in forma cine­matografica, ieri, a Controcam­po- ultimo minuto da Sandro Picci­nini, ha dato il meglio. Piccinini la omaggia: « Bellissimo vestito » . La giornata è ricca di spunti, del suo film in uscita se ne parlerà la pros­sima settimana, Piccinini deve già districarsi - e lo fa col solito stile ­tra le provocazioni di Mughini, Fer­ri, Graziani, Liguori e la moviola di Cesari, per potersi rilassare con la cinematografia. 

Morganti per tutti  - Saluta tutti allo stadio, giornalisti e anche calciatori. L’arbitro Emidio Morganti di scena ieri sera a Palermo non si è negato a nessu­no. Monica Vanali, inviata Media­set,  lo fa notare a Piccinini dando­gli del « curioso » , mentre la teleca­mera inquadra Morganti che parlot­ta con il portiere del Palermo Fon­tana.

Francesca Fanelli e Andrea Fanì
per "Il Corriere dello Sport"

Ultimi Video

Palinsesti TV