Europei Under 21 2019, ci siamo! - ITALIA vs Spagna - Diretta Rai 1

Europei Under 21 2019, ci siamo! - ITALIA vs Spagna - Diretta Rai 1

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sport
  domenica, 16 giugno 2019
 06:00

Europei Under 21 2019, ci siamo! - ITALIA vs Spagna | Diretta Rai 1Ci siamo. E’ arrivato il momento dell’Under 21, il giorno dell’esordio nel Campionato Europeo ospitato per la prima volta dall’Italia. Si parte stasera con la Spagna (stadio “Dall’Ara” di Bologna ore 21 – diretta RaiUno), rivale in campo e nel numero dei titoli conquistati. Quella Spagna che, precedenti alla mano, ha vinto undici dei ventidue incontri finora disputati. Ma anche quella Spagna seconda nell’Albo d’Oro dell’Europeo Under 21 con quattro titoli conquistati contro i cinque degli Azzurrini che comandano la classifica. E quella Spagna contro la quale nel maggio 1996, nella finale giocata a Barcellona, l’Italia allenata da Cesare Maldini - battendola ai rigori - vinse il suo terzo titolo. Era l’Under dei Panucci, dei Nesta, dei Cannavaro, dei Tommasi, dei Totti; ed era la Spagna di Raul, di Mendieta, di Morientes, di De la Pena. Un grande spettacolo, quella notte.

Sono passati ventitrè anni, gli Azzurrini hanno vinto altri due titoli nel 2000 e nel 2004 e stavolta hanno il vantaggio che in genere si prendono i padroni di casa. Il tecnico Luigi Di Biagio, che siede sulla panchina dell’Under 21 dal luglio 2013, è al suo terzo europeo: nel 2015, in Repubblica Ceca, l’Italia dei giovani fu eliminata nella fase a gironi, ma nel 2017 è arrivata fino alla semifinale, dove fu sconfitta proprio dalla Spagna, l’avversaria di sempre. Ricordi su ricordi.

“Sarà il torneo più bello degli ultimi trenta anni – sostiene il tecnico azzurro nella conferenza stampa della vigilia - perché partecipano tutte le migliori nazionali e lo possono vincere almeno 5-6 squadre. Penso a Germania, Francia, Inghilterra e Spagna, oltre a noi. Tutti mi chiedono di vincere, tutti mi dicono che abbiamo una squadra fortissima: io l'ho sempre pensato anche quando magari non eravamo così forti, figuratevi ora. L’ambizione è di ottenere il risultato massimo. Abbiamo lavorato bene, i ragazzi sono in forma, non resta che scendere in campo e provarci con tutte le nostre forze. Fino ad oggi abbiamo fatto un buon percorso, ora ci manca la ciliegina sulla torta”.

Le cinque città che ospitano la competizione Trieste, Udine, Bologna, Reggio Emilia, Cesena – e San Marino sono pronte. E pronti sono anche gli Azzurrini.

So di avere un'ottima nazionale – dichiara il tecnico - una squadra forte, ma conosco anche la formula di questo Europeo e quali potrebbero essere i rischi. Giochiamo in casa e vedo solo vantaggi: dico che dobbiamo sfruttare questa forza esterna, questo grande entusiasmo. Sono ottimista di natura, tutti ci chiedono di vincere e noi ci proveremo”.

Poche ore e si comincia. Programmi e aspettative lasceranno il posto all’emozione:

“Non vediamo l’ora di iniziare. Ci aspetta una partita difficile, ma lo sarà anche per loro. Penso che sarà una bellissima partita, tanto spettacolo, cercheremo soprattutto di onorare il calcio. Sarà un’emozione incredibile giocare a Bologna in uno stadio tutto esaurito, sentire l’inno cantato da 30 mila spettatori. Le insidie arrivano dalla formula complicata che non ti permette di sbagliare neanche una gara: in pratica Italia-Spagna è quasi già da dentro o fuori”.

Inserita nel Gruppo A, dopo l’esordio con la Spagna, l’Italia affronterà la Polonia (mercoledì 19 giugno – ore 21.00 a Bologna) e infine il Belgio (sabato 22 giugno – ore 21.00 a Reggio Emilia). Tutte le gare degli Azzurrini saranno trasmesse in diretta su Rai1. Il torneo - giunto alla sua ventunesima edizione - prevede la partecipazione di 12 Nazionali e determinerà l’accesso ai Giochi Olimpici di Tokyo del 2020.

ITALIA (4-3-3): 1 Meret; 3 Pezzella, 6 Bastoni, 13 Mancini, 15 Adjapong; 7 Pellegrini, 4 Tonali, 8 Zaniolo; 14 Chiesa, 20 Kean, 9 Cutrone. All.: Di Biagio

SPAGNA (4-2-3-1): 1 Sivera; 15 Aguirregabiria, 4 Merè, 5 Unai Nunez, 20 J Firpo; 8 Merino, 6 F Ruiz; 7 C Soler, 22 Fornals, 11 Oyarzabal; 18 Rafa Mir. All.: De la Fuentes

LA GUIDA - ITALIA EURO U21 2019

Nel 2019, per la prima volta nella storia, la finale del Campionato Europeo Uefa Under 21 si svolgerà in Italia. Si giocherà in 5 città italiane (Bologna, Reggio Emilia, Trieste, Udine, Cesena) e a San Marino. La partita inaugurale, Italia-Spagna, è in programma a Bologna il 16 giugno. La finale si disputerà a Udine il 30 giugno.

Europei Under 21 2019, ci siamo! - ITALIA vs Spagna | Diretta Rai 1

Europei Under 21 2019, ci siamo! - ITALIA vs Spagna | Diretta Rai 1UEFA EURO UNDER 21 - Sono in programma 21 partite. L’Italia è presente di diritto in quanto Paese ospitante. Si sono qualificate per la fase finale 11 nazionali: Spagna, Belgio, Polonia, Germania, Austria, Serbia, Danimarca, Francia, Germania, Croazia e Romania. Le squadre sono divise in tre gironi, si qualificheranno per le semifinali le prime di ogni girone più la migliore seconda. Da lì in avanti si procederà per eliminazione diretta.

GIRONI - Nel girone A, che si gioca a Bologna e a Reggio Emilia, ci sono Italia, Spagna, Belgio e Polonia. Nel girone B, in programma fra Trieste e Udine, giocheranno Serbia, Austria, Danimarca e Germania. Francia, Inghilterra, Romania e Croazia sono state sorteggiate nel girone C, che si giocherà a Cesena e a Serravalle (San Marino). Le semifinali sono in programma a Reggio Emilia e a Bologna il 27 giugno, la finale si giocherà a Udine domenica 30 giugno.

STORIA E PRECEDENTI - Sarà la 22ª edizione del torneo. La Germania è campione in carica, avendo vinto l’ultima edizione due anni fa in Polonia. L’Italia non aveva mai ospitato la fase finale, ma la nazionale azzurra è quella che ha vinto l’Europeo Under21 più volte, cinque. La prima nel 1992, con Cesare Maldini in panchina. Il suo ciclo ha portato altre due vittorie consecutive, nel 1994 e nel 1996. L’Italia è diventata ancora campione d’Europa nel 2000, con Marco Tardelli ct, e poi nel 2004, qualificandosi per i Giochi Olimpici di Atene, dove la squadra allenata da Claudio Gentile ha conquistato la medaglia di bronzo. Alle spalle degli Azzurrini c’è la Spagna, che ha ottenuto la terza vittoria nel 2011, in Danimarca, battendo la Svizzera in finale, e la quarta due anni dopo in Israele, superando l’Italia nell’ultima partita. Nel 2015, in Repubblica Ceca, ha vinto la Svezia. Due anni fa, in Polonia, la Germania ha battuto in finale la Spagna.

STAR - Nel corso degli anni la formula del torneo è cambiata, e dal 1976 il limite di età è passato da Under 23 a Under 21, ma la sua forza è rimasta immutata: lo slogan UEFA «Stars of today, superstars of tomorrow» spiega bene l’altissimo profilo dell’Europeo Under 21, che negli anni ha lanciato giocatori come Roberto Mancini, Fabio Cannavaro, Andrea Pirlo, Zinedine Zidane, Rudi Voeller, Davor Šuker, Luís Figo, Raúl González, Frank Lampard, per citarne solamente alcuni. Dal 2007 la manifestazione si gioca negli anni dispari, per evitare sovrapposizioni con Europei UEFA e Mondiali FIFA.

TOKYO 2020 - Le quattro semifinaliste si qualificheranno automaticamente per il torneo di calcio dei Giochi Olimpici del 2020, a Tokyo. Se l’Inghilterra (che non può partecipare al torneo olimpico) si qualificherà per le semifinali, si dovrà disputare uno spareggio fra la seconda e la terza migliore seconda della fase a gironi per decretare la quarta squadra che staccherà il pass per il torneo olimpico. L’eventuale spareggio sarà disputato a Cesena il 28 giugno.

AMBASSADOR - Andrea Pirlo è l’ambassador ufficiale del torneo dopo essere stato assoluto protagonista nel 2000 del trionfo degli Azzurrini in Repubblica Ceca. Pirlo vanta due successi in UEFA Champions League, uno nella Coppa del Mondo FIFA in Germania nel 2006 e 116 presenze nella nazionale A.

TAPPE - La scelta delle città ospitanti è stata ufficializzata dall’Uefa il 1° marzo 2017. Il sorteggio per la fase finale si è tenuto il 23 novembre 2018 a Sant’Agata Bolognese. Teste di serie, secondo il ranking, erano Italia, Germania e Inghilterra. In seconda fascia Spagna, Francia e Danimarca.

BIGLIETTI - Sono in vendita sul sito vivaticket.it al link uefaeurounder 21.vivaticket.it I biglietti sono disponibili in due categorie: i biglietti Categoria1 sono quelli di rettilineo; i biglietti Categoria2 sono invece quelli delle curve. I prezzi vanno dagli 8 euro per un intero di Categoria1 ai 5 euro per la Categoria2; per gli Under 21 si va dai 5 euro dei rettilinei ai 3 euro per le curve. Per la fase a gironi è possibile acquistare un abbonamento per le 3 partite di ogni girone. I prezzi. 20 euro per gli interi in rettilineo, 13 euro per gli interi in curva; per gli Under 21 abbonamenti a 13 euro in rettilineo, a 8 euro in curva. E’ possibile acquistare biglietti a un prezzo ridotto iscrivendosi sul sito tifiamoeuropa.eu

Europei Under 21 2019, ci siamo! - ITALIA vs Spagna | Diretta Rai 1#TIFIAMOEUROPA - FIGC vuole cogliere questa occasione per scrivere una nuova pagina di cultura sportiva, affermando il rispetto degli inni nazionali come principio irrinunciabile. Con questo obiettivo, in collaborazione con il MIUR, ha proposto a tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado il progetto #TIFIAMOEUROPA. Le scuole che aderiscono al programma hanno adottato in quest’anno scolastico una delle 11 nazioni finaliste, studiandone la storia, la bandiera, le caratteristiche, le usanze, l’inno. E accompagneranno la «loro» squadra all’Europeo, accogliendola in una cornice di rispetto e di festa. Una cornice che sarà tanto più emozionante quanti più saranno i gruppi che si aggregheranno per vincere, tutti insieme, una grande sfida, segnando una svolta nel modo di partecipare ad un evento sportivo. Possono partecipare società sportive ma anche oratori, cral aziendali, doposcuola, dopolavoro e persino gruppi di fantacalcio e bar.

TESTIMONIAL - Oltre ai giocatori della nazionale Under 21, è con noi il CONI con ITALIA TEAM, attraverso le testimonianze di undici atleti di sport diversi che «chiameranno» ai Giochi Olimpici gli azzurri del calcio: sono Caterina Banti e Ruggero Tita, Luigi Busà, Marco Di Costanzo, Daniele Garozzo, Sofia Goggia, Valentina Marchei, Alessia Maurelli, Antonella Palmisano, Letizia Paternoster, Simona Quadarella, Irma Testa. Inoltre sono con noi in qualità di testimonial due calciatori della nazionale amputati: Salvatore La Manna e Francesco Messori.

Europei Under 21 2019, ci siamo! - ITALIA vs Spagna - Diretta Rai 1L'EUROPEO UNDER 21 SULLA RAI - Italia-Spagna di domenica sarà trasmessa, come tutte le partite degli azzurrini, su Rai1, a partire dalle 20.35, subito dopo il Tg1, con telecronaca di Luca De Capitani e Antonio Di Gennaro e il bordocampo di Andrea Riscassi. La Rai detiene i diritti in esclusiva dell'intera manifestazione, e per la fase finale dell' Europeo Under 21 ha prediposto un palinsesto dedicato: tutte le partite degli azzurrini, come detto, saranno trasmesse in diretta su Rai1, mentre le altre gare saranno trasmesse, sempre in diretta, da Rai2 e, in caso di contemporaneità, anche da Raisport+HD. Le telecronache saranno, oltre che di Luca De Capitani, di Stefano Bizzotto , Gianni Bezzi, Giacomo Capuano, Dario Di Gennaro, Giuseppe Galati e Gianluigi Zamponi, con il commento di Antonio Di Gennaro ed Alberto Bollini e le interviste e gli interventi da bordocampo sempre di Andrea RiscassiMonica Matano e a Simona Rolandi, infine, condurranno gli studi pre e post partita, in onda dallo studio centrale di Raisport, a Saxa Rubra.

Europei Under 21 2019, ci siamo! - ITALIA vs Spagna | Diretta Rai 1

Ultimi Video

Palinsesti TV