Nations League 2020/21 4a Giornata, Italia - Olanda (diretta Rai 1)

Nations League 2020/21 4a Giornata, Italia - Olanda (diretta Rai 1)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sport
  mercoledì, 14 ottobre 2020
 11:00

Nations League 2020/21 4a Giornata, Italia - Olanda (diretta Rai 1)Non è una vigilia come le altre (diretta Rai 1). Il COVID-19 entra anche in casa della Nazionale, a poche ore dall’ultimo appuntamento del trittico di partite di questo “ottobre azzurro” e dall’allenamento di rifinitura che, infatti, slitta di due ore. Uno dei giocatori, infatti, è risultato positivo al tampone eseguito ieri: si tratta di Stephan El Shaarawy. Il tampone però è a bassa carica - spiega in conferenza stampa il prof. Andrea Ferretti - e ad un test sierologico il calciatore è risultato negativo. In serata arriva la buona notizia: El Shaarawy risulta negativo al tampone di controllo effettuato oggi, si tratta quindi di una falsa positività.

Da Bergamo la Nazionale manca da 14 anni e ci torna in un momento difficile per la città, come segnale di vicinanza e solidarietà alla popolazione:

“Ci fa piacere essere qui, anche per la gente. Avremmo voluto giocare questa partita con un contorno diverso, con lo stadio pieno, con i tifosi sarebbe stato perfetto”. A poco più di un mese dal successo conquistato ad Amsterdam, l’Italia si trova di nuovo di fronte i Paesi Bassi e Mancini, parlando di formazione, ufficializza l’impiego di Ciro Immobile in attacco e quattro o cinque cambi rispetto alla gara con la Polonia: “Chiariamo le cose: abbiamo un gruppo di ragazzi, sono stati bravissimi. Tutti si meritano di giocare, ma bisogna anche avere rispetto per i giocatori, pensando che devono giocare una partita ogni tre giorni e non andranno nemmeno in vacanza. Quindi devo salvaguardarli un attimo. Se ho tre partite ne faccio fare una ciascuno, ora tocca a Immobile. Se ci saranno altri cambi? Rientrerà Chiellini, poi ci saranno quattro o cinque cambi”.  “Quando abbiamo iniziato due anni fa volevamo fare qualcosa di bello – prosegue il Ct - e ci stiamo riuscendo, però abbiamo tanti giocatori giovani e possiamo ancora migliorare. Proprio queste partite ci servono per fare altri passi avanti prima dell’Europeo”.

Tre impegni in otto giorni, un’amichevole e due gare di Nations League.

“Troppe partite in questo periodo con l'emergenza COVID-19? Non so se la stagione poteva essere programmata in maniera diversa, per quel che riguarda la Nazionale già le partite sono tante rispetto a quelle di vent'anni fa. Noi ci troviamo una volta ogni tanto, si potevano forse eliminare due amichevoli. Ma chi decide ha motivi giusti per farlo. Putroppo con il COVID dobbiamo conviverci, qualcuno a novembre potrebbe non venire, mi auguro di no”.

In ogni caso la squadra è pronta per affrontare stasera i Paesi Bassi:

Nessuno può metterci in soggezione, ma abbiamo rispetto per tutte le squadre che affrontiamo perché a questo livello sono tutte gare difficili. Affrontiamo una squadra forte, con giocatori giovani e che migliora di partita in partita, sarà una bella sfida: quando si affrontano due nazionali di questo livello sono sempre partite dure. Loro con la Bosnia hanno avuto supremazia territoriale e più occasioni da gol, così come noi contro la Polonia: non hanno segnato, ma la Bosnia si difende sempre con molti giocatori. Giocano un calcio spumeggiante e offensivo, però anche noi stiamo facendo bene. Speriamo di fare di più rispetto all'andata e magari di segnare più gol”. 

Boom di ascolti in tv e sui canali social targati Rai Sport per la Nazionale Italiana contro la Polonia in Nations League, nonostante la forte concorrenza televisiva nella serata di domenica e la situazione del Paese sempre più preoccupato per l'aumento dei contagi.

«Polonia-Italia ha totalizzato 6,814 milioni di spettatori televisivi con il 26,2% di share - sottolinea il vice direttore di Rai Sport, Enrico Varriale - Un bel risultato perché la scorsa domenica non era una serata facile considerando che sugli altri canali c'erano Fazio, la D'Urso e Giletti e nonostante tutto la Nazionale ha continuato ad avere il suo appeal anche in un momento complicato come questo: è comprensibile che gli italiani abbiano altro a cui pensare in questo momento, ma la forza attrattiva della Nazionale si conferma con i dati in una partita non vinta. Per dare poi un termine di paragone la partita con l'Olanda a settembre con poco più di sei milioni di spettatori in tv era stato il programma più visto di settembre non solo della Rai, ma dell'intero palinsesto televisivo italiano». «Ci tengo poi a evidenziare - aggiunge Varriale - che abbiamo rilanciato queste pagelle sui nostri social, diciamo che il traffico di interazione si è più che triplicato. Anche questo è un fatto importante. E - conclude il vice direttore di Rai Sport - mercoledì per Italia-Olanda ci aspettiamo lo stesso risultato. È una partita particolare ci sarà l'intervento della federcalcio riguardo a ciò che è accaduto a Bergamo. Cercheremo di raccontare anche questa realtà».

Nations League 2020/21 4a Giornata, Italia - Olanda (diretta Rai 1)Italia-Olanda, che in caso di successo consentirebbe agli azzurri di avere due match point per le Final Four nell'ultimo turno in programma, quello di novembre, sarà trasmessa in diretta su Rai1 a partire della 20.35, subito dopo il Tg1. La telecronaca sarà di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro, con interviste e interventi da bordo campo di Alessandro Antinelli e Aurelio Capaldi: in studio, invece, per la presentazione e i commenti sia ne pre che nel post partita, Marco Lollobrigida e Claudio Marchisio.

Ultimi Video

Palinsesti TV