Tg La7, un telegiornale ossessionato solo dalle news

News inserita da:

Fonte: L'Opinione

T
Televisione
  domenica, 03 febbraio 2008
 00:00
La ricetta della qualità del telegiornale de La7 è apparentemente semplice: deve solo costare molto in termini di coscienza e sguardi - non troppo ammirati, ma continui - ai colleghi dei tg internazionali. Gli ingredienti sono pochi ma ottimi. Assenza di alcuna mania di protagonismo o persecuzione, da parte del mezzobusto che conduce; proprietà di linguaggio come se piovesse; assenza totale anche di servizi su backstage di calendari di riviste per giovanotti, anche eventuaimente inediti.
 
Fin troppo austero, a volte, ma ormai ampiamente bilanciato dalla presenza sempre più forte nel palinsesto di programmi satellite di approfondimento, è l'opposto di Studio Aperto: non è affatto ossessionato, insomma, da quella particolare personificazione della notizia (per dirla in termini retorici) che su Italia Uno è ritenuta la donna nuda. Il Tg La7 è solo ossessionalo dalla notizia di per sé, in senso, letterale. Si pone un ragionevole equilibrio fra desiderio irrealizzabile e irrealizzato di obbiettività e necessità di non dichiarare il falso su piccole e medie verità che sarebbe da omissione di soccorso non rendere note anche attraverso la forza delle immagini televisive.
 
Fra i conduttori orchestrati da Piroso, su tutti spicca per rigore Flavia Fratello: immediata, mai inquadrata troppo da vicino né troppo da lontano, non sarà chiamata a comparire dal sultano del Brunei ma sa come riferirsi col nome dei vecchi proprietari secenteschi a ciascuno dei palassi del potere che cita, ad esempio, come se realmente sapesse di quello che sta parlando. Cosa di cui siamo troppo abituati a dubitare, col resto delle colleghe, per crederle subito (con due ordini di eccezioni: quelle concretamente troppo ben messe fisicamente per cercare il pelo nell'uovo - e qui siamo chiaramente vittime del sistema - e le saldissime rivali del Tg2 quando sono in forma e il direttore si è un po' distratto sul controllo "qualità"). Curioso come una tele-giornalista così severa e minimal - da giro di perle e nulla più - provenga da network giovanilistico-musicali.
 
La scenografia dello studio è sempre stata molto coerente con lo stile giornalistico del tg, con la sola aggiunta relativamente recente della scrivania del conduttore dotata di doppio 7 del logo di network incrociato, leggermente stonato se inquadrato dall'alto, soprattutto, come avviene per qualche secondo all'inizio delle trasmissioni. Sobri font stile Apple per i titoli delle principali notizie si alternano in sovrimpressione per tutta la durata del tg. Ogni tanto qualche dubbio che qualcosa si possa concedere alla tendenza Brachino, anche a queste latitudini di austerity, lo danno servizi come quello di ieri (venerdì, ndr) sul caro frappe, nell'edizione di mezzogiorno. Ma nessuno è perfetto e, del resto, perché rischiare di non far sapere come si possa fare correttamente informazione in tv - e su tutto il resto della proposta - anche a chi non può fare a meno di servizi come quello, per non cambiare subito canale, e rintanarsi nelle calde braccia di una nonna che ha perso un gatto per la terza volta in dieci giorni, su Studio Aperto?
 
Giovanni De Stefano
per "L'Opinione"
(02/02/08)

Ultimi Video

  • Sky Wifi, la visione del futuro

    Sky Wifi, la visione del futuro

    Solo chi ha sempre creduto nell’innovazione e nella creatività è in grado di immaginare il futuro.  E solo chi è in grado di immaginarlo può trasformare quella v...
    S
    Sky
      giovedì, 18 giugno 2020
  • ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    La sfida Cina – Stati Uniti, il ruolo dell’Europa, il nuovo ruolo delle città intelligenti e le opportunità nei settori del turismo, della cultura, dei trasporti e dell&rsquo...
    S
    Satellite
      mercoledì, 20 maggio 2020
  • ** Switch Off Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    ** Switch Off Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    Ecco il primo Tech Talk organizzato da Comunicare Digitale in collaborazione con Natlive. Personalità di grandissimo livello si sono confrontate Martedì 28 Aprile per questo primo approf...
    D
    Digitale Terrestre
      martedì, 28 aprile 2020

Palinsesti TV