Salem a La Stampa: ''Capisco la Carlucci ma non potevamo cedere''

News inserita da:

Fonte: La Stampa

T
Televisione
  martedì, 04 ottobre 2011
 16:36

Alessandro Salem, 49 anni, da 10 è direttore generale dei contenuti di Rti. Di tutti i contenuti, e di tutte le reti Mediaset, generaliste e tematiche. Una stabilità aziendale positiva universalmente riconosciuta, molto rimpianta alla Rai dove le cariche cambiamo vorticosamente, e per motivi non strettamente professionali, come ognun sa.

Salem è palermitano («ma la mia amata Sicilia l’ho dovuta lasciare»), fantasioso segno dell’Acquario, che questa intricata materia televisiva l’ha seguita e vista trasformarsi nel tempo, in modo sempre più veloce, caotico, ravvicinato. «Il contesto è di grande frammentazione, ma siamo molto soddisfatti».

La saison ufficiale è cominciata l’11 settembre, e da quella data, fino al 1˚ ottobre, i dati sono lusinghieri, soprattutto per la fascia di età che va dai 15 ai 64 anni. Una fascia ampia, che contiene tutto il pubblico interessante per i pubblicitari. «Con il programma di Paolo Bonolis, Avanti un altro , abbiamo compiuto un doppio salto mortale. Lasciavamo la liturgia del game show, per portarci verso un programma che ricorda più un varietà che un quiz. E’ andata bene».

Una dimostrazione che le novità aiutano: perché non ne fate di più?
«Perché siamo legati al mercato pubblicitario. E i pubblicitari...».

Vorrebbero sempre le stesse cose?
«Vogliono certezze per i loro investimenti, soprattutto in questo periodo. Per noi, network commerciale, è difficile derogare. La Rai invece potrebbe fare da apripista».

Quello di Bonolis è un format?
«Sì, ma scritto in Italia da Bonolis con altri autori, non importato. E si è rivelato molto adatto, azzeccato, apprezzato dal pubblico. Dicevo che sono soddisfatto perché, sul target 15-64,
Avanti un altro ha ottenuto, in questo inizio di stagione, il 21 di share; il nostro competitor, L’eredità , il 14,6. La serata tv è incardinata su due reattori propulsivi: il preserale che viene prima del tg e il programma che viene dopo. E noi, dopo, abbiamo Striscia la notizia , partita a razzo con il 24,7 per cento di share, lasciando ai Soliti ignoti il 12,6. Striscia sa ancora parlare alla pancia della gente, sa rinnovarsi continuamente pur nella sua classicità, questo gli spettatori lo apprezzano. E i risultati sono complessivamente positivi anche confrontando tutto il pacchetto Mediaset, generalista e tematico, e l’omologo Rai. Quando l’ascolto è frammentato, è fondamentale mantenere caratteristiche di riconoscibilità. Su questo lavoriamo».

Però la stagione è lunga: perché avete perso tempo a litigare con Rai 1 per un programma come Baila ?
«E’ vero, si sfruttano i generi che funzionano. Però domando:
Verdetto finale non è uguale a Forum ? E Quiz show al Milionario ? Io capisco la reazione professionale di Milly Carlucci, molto legata a quel programma, che è poi l’unico che la Rai le chiede, quando lei ha la statura per fare molto di più. Ma noi non potevamo non andare in onda».

E perché? Rimandavate di una settimana.
«Avremmo affermato un principio pericoloso: l’unicità di un genere. Come il ballo, il canto, la comicità. Che proprio perché sono generi, si possono declinare in tanti modi diversi».

Gli ultimi dati Censis sostengono che i cosiddetti nativi di internet, i ragazzi che hanno tra i 15 e i 29 anni, il televisore nemmeno l’accendono. Come pensa di attrarli?
«E’ il problema maggiore, ma non è che non guardino più la tv: scelgono molto. E allora c’è bisogno di autori e artisti che sappiano conquistare questo pubblico, il più mobile in assoluto».

Che dice de La7, in grande spolvero?
«Sta crescendo grazie a news e approfondimento».

E poi c'è Ruffini, palermitano come lei.
«Conta essere bravi. E lui lo è»

Alessandra Comazzi
per "La Stampa"

Ultimi Video

  • 5G & Verticals Tech Talk (diretta) | #FED2020

    5G & Verticals Tech Talk (diretta) | #FED2020

    Martedi 1 Dicembre 2020 alle ore 12:00 14esimo appuntamento in diretta con la nuova stagione dei TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di inf...
    T
    Televisione
      martedì, 01 dicembre 2020
  • L'Era del Cambiamento Tech Talk (diretta) | #FED2020

    L'Era del Cambiamento Tech Talk (diretta) | #FED2020

    Martedi 24 Novembre tredicesimo appuntamento con la nuova stagione dei TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anc...
    S
    Satellite
      martedì, 24 novembre 2020
  • 17 Forum Europeo Digitale | Day 2 - Lucca 2020 (diretta) #FED2020

    17 Forum Europeo Digitale | Day 2 - Lucca 2020 (diretta) #FED2020

    Dalle 09:00 in diretta streaming la seconda giornata del 17esimo Forum Europeo Digitale. La decisione di svolgere l'evento in forma digitale è stata responsabilmente assunta al fine di tut...
    T
    Televisione
      venerdì, 20 novembre 2020

Palinsesti TV