Carlo Conti continua il viaggio musicale su Rai 1 con ''I migliori anni''

Carlo Conti continua il viaggio musicale su Rai 1 con ''I migliori anni''

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  sabato, 19 gennaio 2013
 06:00

Parte sabato 19 gennaio, in diretta dallo studio Nomentano 5, l'attesissimo appuntamento con "I Migliori Anni", il programma di Rai1 condotto da Carlo Conti.

Luca Barbarossa, Enrico Ruggeri, Marco Masini, Povia, Paola & Chiara, Alexia, Mietta e Karima saranno i protagonisti indiscussi di questa sesta edizione che non solo proporranno, con nuovi arrangiamenti, le hit più in voga negli anni '60, '70, '80 e '90, ma avranno anche modo di far conoscere al pubblico i propri inediti. Nella prima puntata ascolteremo quello di Povia, intitolato "Siamo italiani".

Si preannuncia una grande serata piena di divertimento e ricca di momenti di spettacolo coinvolgenti che trascineranno il pubblico sull’onda dei ricordi del passato.

A dare il via alla musica delle emozioni sarà la grande Dionne Warwick, la splendida voce di “I say a little prayer”, colonna sonora del film “Il mio migliore amico”. Si farà spazio la musica pop-sinfonica con Keith Emerson, degli "Emerson Lake & Palmer", noto ai più per il suo successo del 1976 “Honky tonk train blues”, sigla del rotocalco “Odeon” in onda in tv in quegli anni. Sarà poi la “Donna più bella del mondo” a salire sul palco, la stella del cinema italiano, Gina Lollobrigida.

Non mancheranno artisti del calibro di Massimo Ranieri, che racconterà i suoi ricordi più belli e significativi di “Canzonissima”. Adriano Pappalardo ripercorrerà le tappe principali della sua carriera.

“Canzonissima”, il programma che ha segnato la storia della televisione e della musica italiana, infatti, sarà la formula innovativa della sesta edizione de “I Migliori Anni”, una vera e propria gara canora che accompagnerà la sfida delle hit dagli anni ’60 agli anni ’90.

Il gioco della memoria quest’anno vedrà come protagonisti gli otto assoluti fuoriclasse che attualizzeranno grandi successi di ieri in una nuova chiave moderna. La canzone vincitrice della gara sarà decretata dalla votazione di tre giurie: la prima composta da 100 ragazzi presenti in studio; l’altra formata da 50 giurati dislocati nelle varie sedi Rai d’Italia e l’ultima affidata al web. Collegandosi sul sito www.imigliorianni.rai.it, si può votare in tempo reale la canzone preferita ed entrare così nel vivo della competizione.

La novità è che il sito rimane a disposizione tutta la settimana non solo per chi vuole votare la colonna sonora del proprio passato, ma anche per chi ha voglia di rivedere la trasmissione o di partecipare allo spazio “Noi Che”, il contenitore dei “migliori anni” di gruppo. La possibilità di interagire e condividere i propri ricordi e le esperienze più care sembra essere molto piaciuta al pubblico a casa.

Nel corso della puntata, Carlo Conti sarà alle prese con le sue “Interviste impossibili”, dialogherà infatti con i personaggi protagonisti dei decenni che vanno dal ’60 al ’90. Il divertimento della serata sarà affidato alla comicità surreale di Nino Frassica e dei suoi concorrenti nello spazio “I Migliori Quiz”.

Conclude la ricca scaletta del programma la rubrica “Chi è?” dedicata alla vita, alla carriera e ai successi dei personaggi più in voga di quegli anni, distanti da un po’ di tempo dalla scena televisiva.

Il direttore di Rai1 Giancarlo Leone ironizzando sulla sovraesposizione del conduttore: «Per assurdo Conti ci supplica di non fargli fare troppi programmi, ma la Rai ugualmente gli affida di tutto. Non possiamo fare a meno di lui». Del resto il conduttore è reduce da una lunga stagione di successi dopo aver chiuso l'anno appena trascorso che lo ha visto prima protagonista con Tale e Quale show e poi con un brindisi di Capodanno da oltre 11,2 milioni di spettatori, è oggi sempre saldamente al timone del preserale dell'ammiraglia Rai con L'Eredità.

Sulla sesta edizione de i Migliori anni (che dovrà vedersela con un competitor come contro Italia's got talent su Canale 5) Conti spiega: «Dopo cinque edizioni in quattro anni per un totale di 80 puntate, abbiamo deciso che se volevamo evitare di essere ripetitivi, era giusto apportare qualche novità. Quest'anno avremo una 'gara nella gara'». Alla tradizionale kermesse di ricordi, personaggi e aneddoti, si affiancherà un cast fisso di cantanti affermati che, grazie alle proprie interpretazioni, darà di nuovo vita a 'Canzonissima', l'indimenticabile trasmissione che ha fatto la storia della Rai dal 1958 al 1974. Il popolare conduttore si affiderà a otto artisti affermati: Alexia, Luca Barbarossa, Karima, Marco Masini, Mietta, Paola e Chiara, Povia ed Enrico Ruggeri.

«Ogni settimana - aggiunge Conti - ognuno di loro interpreterà una canzone italiana in una rilettura più attuale, facendo risplendere i vecchi motivi di quegli anni. Ad ogni interprete saranno affidati due brani e ognuno di loro proporrà un proprio inedito».

Ma a chi fa notare che tutti e otto hanno partecipato a Sanremo e che sette di loro l'hanno vinto, e che i Migliori anni in onda da prima del festival (che si apre il 12 febbraio) a dopo il 23 marzo (ma si fermerà il sabato della finale ovviamente del Festival) Conti precisa: «Questo è un programma completamente diverso, che punta a guardare al passato, con le canzoni più significative e belle della canzone italiana dagli i 60 fino ad arrivare agli anni 90. Nel corso della prima puntata avremo ad esempio Massimo Ranieri che verrà a parlarci della sua Canzonissima»

Prodotto da Raiuno e realizzato in collaborazione con Endemol Italia, "I Migliori Anni" è un programma di Carlo Conti, Ivana Sabatini, Emanuele Giovannini, Leopoldo Siano, Mario D'Amico, Francesco Valitutti, Andrea Lo Vecchio e Marco Luci. Le musiche sono di Pinuccio Pirazzoli, le coreografie di Fabrizio Mainini, le scenografie di Mimma Aliffi e i costumi di Susanna Monacelli. La regia è firmata Maurizio Pagnussat.

Palinsesti TV