Medusa in vendita, interessata Mediaset

News inserita da:

Fonte: Libero

T
Televisione
  sabato, 24 febbraio 2007
 00:00

Alla Fininvest fanno spallucce ma la voce è tornata a rimbalzare tra le pareti ovattate di alcune sale operative della Milano che conta: Medusa è in vendita.

La società del gruppo che si occupa di cinema non farebbe però molta strada. A comprare sarebbe infetti Mediaset, la quotata della famiglia Berlusconi, controllata sempre dalla Fininvest con circa il 35 per cento.

Se nel 2006 le casse della famiglia Berlusconi hanno fatto il pieno grazie ai dividendi di Mediaset, Mondadori e Mediolanum, non si può certo dire che Medusa abbia contribuito alla felicità del Cavaliere.

Contrariamente all'anno precedente infatti la società cinematografica ha chiuso il bilancio 2005 in perdita e, per questo motivo, il passaggio dal cappello Fininvest a quello Mediaset potrebbe non essere capito dai piccoli azionisti.

Quale sarebbe dunque il motivo che potrebbe spingere l'ex premier a fare il gioco delle tre carte con Medusa?

La spiegazione che viene data da chi crede fermamente nel rumor è duplice: la prima è che in questo modo Fininvest metterebbe altro fieno in cascina.

Nell'aprile del 2005 grazie a un vero e proprio blitz teleguidato dalla banca d'affari Jp Morgan la cassaforte dei Berlusconi ha venduto il 16,6% di Mediaset incassando 2,1 miliardi di euro.
In questo momento dunque i contanti fanno comodo, vista l'aria di shopping che si respira in zona Biscione.

Il secondo motivo che potrebbe far decidere il Cavaliere a portare a termine l'operazione è un po' più sottile: passare Medusa sotto il diretto controllo dei due figli maggiori, Marina e Piersilvio.

I due fratelli nati dal primo matrimonio con Carla dal''Oglio sono infatti rispettivamente consigliere e vicepresidente di Me-diaset (Marina è anche presidente di Mondadori e Piersilvio presidente e amministratore delegato di Rti).

In questo modo avrebbero una maggiore libertà di manovra e potrebbero mettere più agevolmente mano nell'azienda.

C'è però un terzo motivo che non andrebbe sottovalutato: l'operazione Endemol. Telefonica possiede il 75% della società che produce programmi televisivi e da tempo è a caccia di qualcuno che compri l'intero pacchetto.

Mediaset, secondo alcune voci di mercato, sarebbe tra i pretendenti, oltre a News Corp. Disney e alla De Agostini. Le stesse voci ritengono anche possibile un'ingresso dei alcuni azionisti di Endemol in Mediaset, grazie a una fusione per incorporazione della società di produzione che ha inventato il Grande Fratello.

Con l' ingresso di Medusa nel perimetro Mediaset i Berìusconi alzerebbero la posta e limiterebbero la fetta da destinare ai soci Endemol che, tra l'altro, hanno chiuso anche loro l'anno fiscale con una valanga di utili.

Secondo altre voci invece Telefonica non sarebbe della partita che invece sarebbe pilotata, come ha scritto un giornale olandese, de Telegraaf, da John de Mol, fondatore della società, rientrato di recente nella compagine azionaria che starebbe valutando un'alleanza con Mediaset per acquistare il controllo di Endemol.

L'eventuale acquisto di Medusa da parte di Mediaset non avrebbe invece alcun influenza sul tetto relativo alla raccolta pubblicitaria rissato dal ddl Gentiloni. Se l'operazione tutta in famiglia fosse davvero allo studio, dal punto di vista dei ricavi aggiuntivi non sarebbe dunque un problema.

Si tratta di quel disegno di legge che secondo il presidente Fedele Gonfalonieri «è capace mettere a rischio fino ad un terzo del fatturato di Mediaset».

Ed è stato proprio per questo motivo che le dimissioni di Romano Prodi hanno trascinato due giorni fa il titolo sulle stelle, in controtendenza con il resto del mercato.

Sia Fininvest che Mediaset (che ha chiuso la giornata borsistica invariata) , interpellate da Libero, hanno sottolineato che non risultano operazioni di vendita e di acquisto che coinvolgano Medusa

Antonio Spampinato
per "Libero"

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV