Del Noce promuove Funari e boccia la tv di Magalli

News inserita da:

Fonte: Il Giornale

T
Televisione
  venerdì, 01 giugno 2007
 00:00

«Funari ha ottenuto dei risultati di qualità che nessuno pensava raggiungesse. Lui è una persona di grande professionalità».

Fabrizio Del NoceCosì il direttore di Raiuno, Fabrizio Del Noce, ospite di Markette, la trasmissione condotta da Piero Chiambretti in onda ieri sera su La7.

Meno generoso invece il giudizio su Giancarlo Magalli: «Questo era uno - ha detto commentando un'immagine del conduttore di Piazza Grande - che aveva successo in tv tanti anni fa...».

E parlando della rete ammiraglia Rai, Del Noce ha detto «Siamo forti, siamo al 25%, quindi possiamo anche permetterci trasmissioni come quella di Funari che non fanno tutte share così alte». E ancora sul conduttore di Piazza Grande, sollecitato da una domanda di Chiambretti, «sì, una Piazza grande -ha risposto Del Noce - che però è piccola...».

Il conduttore di Markette gli ricorda la frase che avrebbe detto Magalli, secondo cui «in Rai non comandano i dirigenti ma le amanti». E Del Noce ha replicato: «Non credo assolutamente sia così, siamo passati indenni anche nella vicenda di Vallettopoli e nessuno è stato citato neanche come persona informata sui fatti. Trovo sgradevoli certe affermazioni che danneggiano l'immagine dell'azienda».

Nello stesso programma, lo stesso Gianfranco Funari si è improvvisato critico televisivo distribuendo voti e pagelle ai suoi colleghi: «Costanzo mi piace davvero poco. La Ventura l'hanno chiusa e a me no perché lei faceva un programma vecchio mentre il mio è innovativo», ha detto approfittando dell'ospitalità a Markette per togliersi qualche sassolino e commentare la stagione televisiva che va chiudendosi.

«È vero - gli ha chiesto Chiambretti nel corso dell'ultima puntata del suo programma -che lei ha detto di vergognarsi di essere nato nello stesso secolo di Costanzo?».

«Sì, è vero
- ha risposto Funari - a dimostrazione di quanto poco mi piaccia quell'uomo». E su Apocalypse Show, Vietato Funari», il 75enne conduttore ha aggiunto: «Nessuno mi ha mai controllato se non chiedendomi genericamente gli argomenti che trattavo. Posso dire di non aver mai scritto una battuta per il direttore».

Ultimi Video

Palinsesti TV