DAZN Serie A 2021/22 Diretta 20a Giornata, Palinsesto Telecronisti

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 20a Giornata, Palinsesto Telecronisti

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
  giovedì, 06 gennaio 2022
 06:00

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 20a Giornata, Palinsesto TelecronistiTutto pronto per la 20a giornata su DAZN per la Serie A TIM nell'era dello streaming. Dal 2021 al 2024, la piattaforma di streaming si è infatti aggiudicata i diritti per la trasmissione di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva) del massimo campionato nazionale, diventando così il principale broadcaster della competizione in Italia.

Torna in grande stile l’appuntamento con la Serie A per un’Epifania ricca di emozioni. La ventesima giornata di campionato si concentra infatti giovedì 6 gennaio e le prime a scendere in campo in contemporanea saranno Bologna-Inter e Sampdoria-Cagliari alle 12:30, seguite alle 14:30 da Lazio-Empoli e Spezia-Hellas Verona. Si prosegue, sempre in contemporanea, alle 16:30 con Atalanta-Torino e Sassuolo-Genoa, 18:30 Milan-Roma e Salernitana-Venezia e infine, alle 20:45 si chiude con Juventus-Napoli e Fiorentina-Udinese.

Zona Gol torna a essere protagonista della Square di DAZN e saranno Marco Cattaneo e Marco Russo ad alternarsi alla conduzione per commentare le partite insieme aSergio Floccari, Emanuele Giaccherini, Riccardo Montolivo e Alessandro Matri. Appuntamento su Zona Gol con la Serie A TIMalle: 12:00, 14:00, 16:15, 18:15 e infine alle 20:30.

N.B. Le partite barrate sono previste in palinsesto sui rispettivi canali ma non si disputeranno, a causa di focolai Covid, per le conseguenti decisioni delle rispettive Asl.

DAZN SERIE A DIRETTA - 20a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Con DAZN segui la SERIE A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

GIOVEDI 6 GENNAIO 2022

  • ore 12:30 Serie A 20a Giornata: Zona Gol (diretta esclusiva)
    Moderatore: Luca Farina
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata Bologna - Inter (Ricky Buscaglia), Sampdoria-Cagliari (Federico Zanon)
    Studio "DAZN Square" (dalle 12:00): Marco Cattaneo, Sergio Floccari, Emanuele Giaccherini
     
  • ore 12:30 Serie A 20a Giornata: Bologna vs Inter (diretta)
    Telecronaca: Edoardo Testoni - Commento: Marco Parolo

    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe
    Lasciata alle spalle la sosta natalizia, l'Inter di Simone Inzaghi torna con un buon vantaggio sulla concorrenza e la volontà di allungare ulteriormente il gap con le inseguitrici. Ma il Bologna di Mihajlovic darà battaglia. L’Inter ha ottenuto sei successi nelle ultime otto gare di Serie A TIM contro il Bologna – i rossoblù hanno vinto le due rimanenti, mentre l’ultimo pareggio tra le due squadre risale a settembre 2017 (1-1 firmato da Simone Verdi e Mauro Icardi). L’Inter sarà la prima squadra contro cui il Bologna toccherà la quota dei 150 incroci in Serie A TIM: i rossoblù contano 73 sconfitte contro i nerazzurri nella competizione (41V, 35N), solo contro la Juventus ne hanno registrate di più (78). Il Bologna non ha vinto nessuna delle ultime 15 partite casalinghe in campionato contro l’Inter (3N, 12P) e in questo parziale solo una volta non ha subito gol, nello 0-0 dell’agosto 2010. Negli ultimi 11 incontri di campionato il Bologna ha ottenuto cinque successi e sei sconfitte: è infatti la formazione attualmente in Serie A TIM che aspetta da più turni il pareggio. L’Inter non ha trovato il successo in quattro delle ultime sei gare di Serie A TIM giocate il giorno dell’Epifania (1N, 3P). Per la prima volta nella sua storia l’Inter ha vinto sei gare di fila in campionato senza subire gol – più in generale, solo in un’occasione i nerazzurri hanno registrato una serie più lunga di partite consecutive tenendo la porta inviolata in una stagione di Serie A TIM: tra gennaio e marzo 1971 (sette). Bologna (9) e Inter (9) sono le due squadre che hanno segnato più gol in questa Serie A TIM con i propri difensori: il 21% delle reti complessive realizzate nel torneo in corso da questo reparto provengono da queste due formazioni (18 su 85). L’esterno del Bologna Riccardo Orsolini ha preso parte ad un gol in ciascuna delle sue ultime tre presenze in campionato (assist contro la Fiorentina, reti contro Torino e Sassuolo), non ha mai fatto meglio in carriera in Serie A TIM. Il giocatore dell’Inter Denzel Dumfries ha preso parte a un gol o un assist ogni 164 minuti in questa Serie A TIM, il miglior dato tra i difensori che sono rimasti in campo per almeno 400 minuti. Nell’Inter mancherà per squalifica Hakan Calhanoglu e cioè il giocatore che da inizio novembre ha preso parte attiva a più gol in Serie A TIM: ben 10 (grazie a cinque gol e cinque assist) sulle 21 reti realizzate dai nerazzurri nel periodo in campionato.
     
  • ore 12:30 Serie A 20a Giornata: Sampdoria vs Cagliari (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Alberto Santi - Commento: Massimo Donati
    Bordocampo ed interviste: Nicola Sechi
    Trasferta a Genova per il Cagliari, che archiviati i primi mesi di difficoltà ora cerca la svolta dopo la sosta natalizia. Il Cagliari ha vinto tre delle ultime cinque sfide di Serie A TIM contro la Sampdoria (1N, 1P); queste gare hanno prodotto complessivamente 20 reti, una media di quattro a incontro. La Sampdoria è rimasta imbattuta in tutte le ultime sette partite in casa contro il Cagliari in Serie A TIM: nel parziale ha ottenuto cinque vittorie e due pareggi. Il Cagliari non ha ottenuto successi in nessuna delle ultime 13 trasferte di Serie A TIM contro squadre liguri (3N, 10P) - in questo parziale ha sempre subito gol, incassando in media 1.9 reti a partita. La Sampdoria ha pareggiato le ultime due gare di campionato (entrambe per 1-1), l’ultima volta che ha ottenuto tre “X” di fila in Serie A TIM risale a dicembre 2014. Il Cagliari ha perso tutte le ultime cinque gare di Serie A TIM giocate nel giorno dell’Epifania; il suo ultimo successo il 6 gennaio è datato 2005, contro il Messina, con Daniele Arrigoni in panchina. Il Cagliari ha perso senza segnare le ultime tre partite di campionato: solo una volta nella sua storia in Serie A TIM ha ottenuto quattro ko consecutivi senza realizzare reti, nel settembre 2008. Cagliari e Sampdoria sono, insieme all'Hellas Verona, le squadre che hanno segnato meno reti in questo campionato con giocatori entrati a gara in corso (tutte a quota uno). Il Cagliari è una delle cinque avversarie contro cui Fabio Quagliarella è andato in doppia cifra di reti in Serie A TIM (10); tuttavia, l’attaccante della Sampdoria non è andato a segno in nessuna delle ultime quattro sfide contro i rossoblù in campionato e la sua ultima marcatura nella competizione risale al 3 ottobre, contro l’Udinese. Manolo Gabbiadini va a segno da cinque partite di fila in Serie A TIM, l’unico giocatore della Sampdoria che ha realizzato almeno una rete per più presenze consecutive nella competizione nell’era dei tre punti a vittoria è stato Fabio Quagliarella, che è arrivato a 11 tra ottobre 2018 e gennaio 2019 e a sei tra maggio e settembre 2017. La Sampdoria è la vittima preferita in Serie A TIM di João Pedro: l’attaccante del Cagliari ha realizzato sette reti contro questa avversaria nella competizione (almeno una in ciascuno degli ultimi tre confronti) e solo Luigi Riva (10) ha messo a segno più marcature contro i blucerchiati in maglia rossoblù nella competizione.
     
  • ore 14:00 Serie A 20a Giornata: Zona Gol (diretta esclusiva)
    Moderatore: Alessandro Iori
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata Lazio-Empoli (Marco Calabresi), Spezia-Hellas Verona (Gabriele Giustiniani)
     
  • ore 14:30 Serie A 20a Giornata: Lazio vs Empoli (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento: Dario Marcolin
    Bordocampo ed interviste: Federico Sala
    L'Empoli di Andreazzoli trova la Lazio di Sarri, al primo appuntamento di campionato dopo la sosta. Chi vincerà? La Lazio ha vinto tutte le ultime sei gare di Serie A TIM contro l’Empoli, con un punteggio aggregato di 11-2; l’ultima avversaria contro cui ha ottenuto più successi consecutivi nella competizione è il Parma (nove, tra il 2014 e il 2021). L’Empoli non ha segnato neanche un gol nelle ultime cinque trasferte di Serie A TIM contro la Lazio: l’ultima rete della squadra toscana fuori casa contro questa avversaria è arrivata nel marzo 2007, una rete su punizione diretta di Sergio Almirón, in una sconfitta per 1-3. L’Empoli ha vinto tre delle ultime quattro sfide di Serie A TIM contro squadre con più punti in classifica a inizio giornata (successi rispettivamente contro Sassuolo, Fiorentina e Napoli), l’unico ko in questo parziale è arrivato contro il Milan, nella giornata di campionato più recente. La Lazio ha vinto ciascuna delle ultime due gare di campionato con un punteggio di 3-1: l’ultima volta che ha segnato più di due reti in tre incontri consecutivi nella competizione è stata nel gennaio 2018. L’Empoli ha segnato almeno una rete in ciascuna delle ultime nove gare di Serie A TIM, l’ultima volta che ha fatto meglio è stata nel dicembre 2015, quando è arrivato a 11, con Marco Giampaolo in panchina. Tra le squadre nella metà alta della classifica, Lazio (due) ed Empoli (tre) sono quelle che hanno tenuto la porta inviolata in meno incontri in questa Serie A TIM. Nessuna squadra ha segnato più reti in casa della Lazio in questo campionato (25) e solo l’Inter (23) ha ottenuto più punti in incontri domestici rispetto ai biancocelesti (20); dall’altra parte, il 63% dei punti dell’Empoli nel torneo in corso sono arrivati in trasferta (17 su 27), solo Atalanta (68%) e Genoa (64%) hanno una percentuale più elevata. L’impronta di gioco di Maurizio Sarri ha portato la Lazio a produrre 315 sequenze su azione con almeno 10 passaggi, più di ogni altra squadra in questa Serie A TIM - dall’altra parte, solo la Salernitana (74) ne ha registrate meno dell’Empoli (87). L’attaccante della Lazio Ciro Immobile ha segnato sei gol in Serie A TIM il 6 gennaio (rete contro il Parma nel 2014, poker contro la SPAL nel 2018 e marcatura contro la Fiorentina nel 2021), solo Kurt Hamrin ne ha realizzati di più in un singolo giorno dell'anno nella competizione (nove, il 2 febbraio). Andrea Pinamonti (classe 1999) è il più giovane giocatore italiano con almeno cinque reti segnate in questo campionato: l’attaccante dell’Empoli ha messo a segno sette reti finora, già due in più rispetto ad ogni altra stagione in cui ha militato in Serie A TIM.
     
  • ore 14:30 Serie A 20a Giornata: Spezia vs Hellas Verona (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Andrea Calogero - Commento: Stefan Schwoch
    Bordocampo ed interviste: Barbara Cirillo
    Sfida fondamentale per lo Spezia, in ottica salvezza: avversario di giornata l'Hellas Verona di Igor Tudor. Chi vincerà al "Picco"? Il Verona ha vinto due delle tre gare di Serie A TIM contro lo Spezia (1N) e ha tenuto la porta inviolata in entrambi i successi. Lo Spezia è una delle cinque squadre contro cui l'Hellas Verona è imbattuto in Serie A TIM e, tra queste, solo contro Catania (sei) e Venezia (cinque) i veneti contanto più precedenti rispetto ai liguri (tre). L'Hellas Verona ha vinto solo una delle 18 trasferte più recenti contro squadre liguri in Serie A TIM (4N, 13P), proprio l’unica tra queste in cui ha giocato contro lo Spezia (1-0 nella prima gara disputata nel 2021). Questa sarà la partita numero 1000 in Serie A TIM per l'Hellas Verona: i gialloblù saranno la 17° formazione a tagliare questo traguardo e tra queste la prima veneta. Dopo aver perso le prime tre gare interne di questo campionato, lo Spezia ha registrato una sola sconfitta nelle sei partite casalinghe più recenti (2V, 3N), 0-1 contro il Bologna lo scorso novembre. Nessuna squadra ha pareggiato più trasferte dell'Hellas Verona in questo campionato (quattro, come il Genoa), tuttavia, i veneti hanno ottenuto un successo a fronte di due sconfitte nelle tre gare esterne più recenti nella competizione. Lo Spezia ha chiuso il 2021 con la peggior difesa della Serie A TIM nell’anno solare (82 reti subite); tuttavia, la squadra ligure non ha subito gol nella gara più recente in campionato (contro il Napoli) e potrebbe tenere la porta inviolata per due partite di fila per la prima volta da novembre 2020. L'Hellas Verona è, insieme all’Atalanta, una delle due squadre a non aver ancora segnato su calcio di punizione in questa Serie A TIM (né diretta né sui suoi sviluppi). Tre delle ultime otto reti dello Spezia in Serie A TIM sono state frutto di autogol, mentre M'Bala Nzola ha preso parte a tre delle restanti cinque in questo parziale (due gol, un assist). L’ultimo incontro di Serie A TIM in cui Giovanni Simeone ha sia segnato che servito un assist è stato contro lo Spezia, nella gara d’andata lo scorso ottobre - il giocatore argentino ha preso parte a tre reti in tre sfide nella competizione con la maglia dell'Hellas Verona contro avversarie liguri.
     
  • ore 16:15 Serie A 20a Giornata: Zona Gol (diretta esclusiva)
    Moderatore: Fabio Donolato
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata Atalanta-Torino (Alberto Santi), Sassuolo-Genoa (Alessandro Rimi)
     
  • ore 16:30 Serie A 20a Giornata: Atalanta vs Torino (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento: Massimo Gobbi

    Bordocampo ed interviste: Francesco Fontana
    Ritorna in campo l'Atalanta di Gasperini, che prima della sosta aveva perso punti preziosi contro Roma e Genoa. Come finirà contro il Torino? L’Atalanta ha perso solo due delle 11 gare di campionato contro il Torino sotto la gestione di Gian Piero Gasperini (dal 2016/17 in avanti): nel parziale i bergamaschi hanno ottenuto cinque successi e quattro pareggi. Dopo essere rimasta a secco di reti per due gare di fila nel 2018/19, l’Atalanta ha realizzato almeno due gol in tutte le ultime cinque partite di Serie A TIM contro il Torino: 18 centri nel parziale, una media di 3.6 a incontro. Il Torino è imbattuto da tre trasferte consecutive contro l’Atalanta in Serie A TIM (1V, 2N) e nelle due più recenti ha realizzato esattamente tre reti. L’Atalanta conta appena tre successi in casa in questo campionato, a fronte di tre pareggi e tre sconfitte: sono 12 i punti ottenuti in incontri domestici nel torneo in corso, almeno quattro in meno rispetto ad ogni altra squadra attualmente nelle prime otto posizioni in classifica. Solo Cagliari (tre) e Salernitana (quattro) hanno ottenuto meno punti in trasferta del Torino (cinque) in questo campionato; inoltre quella granata è la squadra che ha messo a segno meno reti fuori casa nel torneo in corso (quattro). L’Atalanta ha vinto la prima gara dell’anno solare in tutte le precedenti cinque stagioni di Serie A TIM – in quattro di queste partite ha segnato almeno quattro gol. Il Torino è la squadra che ha subito meno reti nel corso dei primi tempi in questo campionato (sei), mentre l’Atalanta è la formazione che ha segnato in percentuale più reti nel corso dei primi 45 minuti di gioco nel torneo in corso (il 55%, 21 su 38). Atalanta (372) e Torino (308) sono le due squadre che grazie al loro pressing hanno prodotto più interruzioni alte delle sequenze degli avversari in questa Serie A TIM. Luis Muriel è stato coinvolto in sette gol nelle sue cinque gare di Serie A TIM contro il Torino con la maglia dell’Atalanta: cinque reti e due assist – solo contro l’Udinese (otto) ha fatto meglio da quando milita tra i bergamaschi. Il giocatore del Torino Wilfried Stephane Singo è il difensore che ha tentato più dribbling in questo campionato: 57, 46 dei quali nella metà campo avversaria.
     
  • ore 16:30 Serie A 20a Giornata: Sassuolo vs Genoa (diretta)
    Telecronaca: Federico Zanon - Commento: Sergio Floccari
    Bordocampo ed interviste: Orazio Accomando
    Il Sassuolo di Alessio Dionisi ospita il Genoa al "Mapei Stadium". Come finirà? Il Sassuolo non perde contro il Genoa dal gennaio 2020 in Serie A TIM e ha ottenuto tre successi e un pareggio: nel periodo contro nessuna squadra ha vinto più gare di campionato. Il Sassuolo ha vinto sei delle otto partite casalinghe di Serie A TIM disputate contro il Genoa (1N, 1P), almeno due successi in casa in più che contro ogni altra squadra nel massimo campionato. Dopo una serie di sette gare con almeno due gol segnati, il Sassuolo è rimasto a secco nella gara più recente di campionato: i neroverdi non rimangono due partite senza reti da dicembre 2020. Il Sassuolo ha perso l’ultima partita casalinga di campionato e non subisce due sconfitte interne consecutive da ottobre 2019 (tre in quel caso). Da quando è arrivato Andriy Shevchenko il Genoa ha ottenuto due punti in sette partite di campionato: nessun allenatore rossoblù è mai rimasto senza vittorie nelle prime otto gare di Serie A TIM sulla panchina del Grifone nell'era dei tre punti a vittoria. Il Genoa non vince in trasferta in Serie A TIM da settembre contro il Cagliari e da allora ha ottenuto quattro punti in otto gare esterne: è da una serie di 21 trasferte senza successi arrivata a febbraio 2020 che i rossoblù non fanno peggio. Il Genoa è la squadra che ha subito più gol di testa in questo campionato (11) ed è la seconda per gol di testa segnati (otto, dietro solo ai 12 dell’Inter); dopo le prime 19 partite della passata Serie A TIM i rossoblù avevano realizzato solo due reti con questo fondamentale e ne avevano concesse tre. Il Genoa ha segnato solo due gol nel primo tempo in questo campionato, nessuna squadra ha fatto peggio; l’89% delle reti dei rossoblù (17/19) sono arrivate dopo l’intervallo, percentuale record nella Serie A TIM 2021/22. Giacomo Raspadori ha realizzato tre reti contro il Genoa, la sua vittima preferita nel massimo campionato; è il più giovane tra i giocatori che hanno realizzato 10 reti nelle ultime due stagioni di Serie A TIM. Mattia Destro non segna in Serie A TIM dal 10 dicembre nel derby contro la Sampdoria; sia in questa stagione che nella passata ha realizzato sette reti nel girone di andata, questi sono i suoi due migliori risultati nella prima metà di stagione nel massimo campionato.
     
  • ore 18:15 Serie A 20a Giornata: Zona Gol (diretta esclusiva)
    Moderatore: Luca Farina
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata Milan-Roma (Andrea Calogero), Salernitana-Venezia (Marco Calabresi).
     
  • ore 18:30 Serie A 20a Giornata: Milan vs Roma (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento: Simone Tiribocchi
    Bordocampo ed interviste: Federica Zille e Giovanni Barsotti
    Pre (dalle 17:45) e post partita dallo stadio Giuseppe Meazza - San Siro in Milano: Giorgia Rossi, Andrea Barzagli, Borja Valero
    Appuntamento a San Siro, nel giorno dell'Epifania: Milan e Roma si sfidano, con l'obiettivo di ripartire nel modo migliore dopo la sosta delle Feste invernali.  Il Milan ha vinto le ultime due partite di campionato contro la Roma e non arriva a tre successi di fila contro i giallorossi dal 1996, quando sulla panchina rossonera c’era Fabio Capello e su quella dei capitolini Carlo Mazzone. La Roma è la squadra contro cui il Milan ha ottenuto più successi in Serie A TIM: 77 vittorie rossonere, con 51 pareggi e 45 vittorie giallorosse a completare. Milan e Roma hanno già disputato una sfida di Serie A TIM nel giorno dell’Epifania: nel 2004 i rossoneri ebbero la meglio per 2-1 in casa dei giallorossi, grazie a una doppietta di Shevchenko contro una rete di Cassano. La Roma ha segnato 94 gol in trasferta contro il Milan in Serie A TIM, pur avendo vinto solamente 19 degli 86 precedenti (20N, 47P): solamente contro la Lazio (95) ha realizzato più reti fuori casa nel massimo campionato. Il 2021 è stato per il Milan il secondo miglior anno per numero di vittorie in Serie A TIM: nello scorso anno i rossoneri hanno ottenuto 27 successi, risultato inferiore solamente ai 28 del 1950. Il Milan ha perso due delle ultime tre partite casalinghe in Serie A TIM (1V) sono tante sconfitte quante quelle subite nelle precedenti 13 gare interne nel massimo campionato (7V, 4N). La Roma ha vinto l’ultima trasferta di campionato e non ottiene due successi di fila fuori casa addirittura da agosto 2020; nel 2021 infatti i giallorossi hanno perso 12 gare esterne in Serie A TIM e hanno fatto peggio solo nel 1949 e nel 1950 (16). Il Milan è la squadra che ha tentato più conclusioni in seguito a un recupero alto in questo campionato (37), ma dall’altra parte è anche quella che ha realizzato più reti dopo sequenze su azione con almeno 10 passaggi (otto gol). Zlatan Ibrahimovic ha realizzato 11 gol contro la Roma in Serie A TIM, contro nessuna squadra ha fatto meglio nella competizione; quella giallorossa è la squadra contro cui l’attaccante del Milan ha realizzato più marcature multiple nel massimo campionato (quattro, di cui tre con i rossoneri). Il Milan è una delle due squadre, insieme alla Fiorentina, contro cui Nicolò Zaniolo conta più di una rete in Serie A TIM (due reti contro entrambe). Il classe ’99 ha disputato tre match contro i rossoneri in campionato, nessuno però allo stadio Meazza.
     
  • ore 18:30 Serie A 20a Giornata: Salernitana vs Venezia (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani - Commento: Emanuele Giaccherini

    Bordocampo ed interviste: Francesco Puma
    Dopo settimane difficili dentro e fuori dal campo, la Salernitana torna in campo sperando di voltare pagina. Ospite di giornata il Venezia, per quello che potrebbe essere uno scontro decisivo in chiave salvezza. La Salernitana è imbattuta contro il Venezia in Serie A TIM, grazie a due vittorie e un pareggio: tra le squadre contro cui i campani non hanno mai perso nella massima serie solamente contro il Bari hanno disputato più gare (quattro). L’unico precedente tra Salernitana e Venezia in casa dei campani in Serie A TIM risale al 1998, quando la squadra ospitante vinse 1-0 con autogol di Bilica. La Salernitana ha perso senza segnare le ultime quattro gare di campionato: l’ultima squadra che non ha realizzato reti in cinque partite di fila in Serie A TIM è stata la Fiorentina, tra aprile e maggio 2019. La Salernitana ha perso tutte le ultime cinque partite casalinghe di Serie A TIM: l’ultima squadra a fare peggio è stata la SPAL nel giugno 2020 (sei). Dopo aver ottenuto due successi consecutivi, contro Roma e Bologna, il Venezia ha guadagnato solamente due punti nelle ultime sei partite di Serie A TIM, mancando l’appuntamento con il gol due volte, tante quante nelle precedenti 11 gare. Il Venezia ha mancato l’appuntamento con il gol cinque volte in trasferta in questo campionato, meno solo del Cagliari (sei) – la Salernitana invece non ha segnato in sei gare casalinghe, più di ogni altra squadra nella Serie A TIM 2021/22. La Salernitana ha realizzato 11 gol in 18 partite in questo campionato: tutte le ultime tre squadre con 11 o meno reti a questo punto del campionato sono poi retrocesse (Livorno 2009/10, Empoli 2016/17 e Benevento (2017/18). Nessuna squadra ha subito meno gol di testa rispetto al Venezia in questo campionato, solamente uno sulle 34 reti concesse – la Salernitana invece ha realizzato una sola marcatura con questo fondamentale, solo lo Spezia ha fatto peggio. Federico Bonazzoli ha realizzato due degli ultimi tre gol della Salernitana in campionato, dopo averne segnato solo uno dei precedenti sette: tutte le sue tre marcature, tuttavia, sono arrivate in trasferta (una contro il Venezia) – l’ultimo gol in casa risale al dicembre 2020. Tre dei sei gol in trasferta del Venezia sono stati realizzati da David Okereke; la sua ultima rete in Serie A TIM è arrivata a novembre contro il Bologna – lui e Federico Bonazzoli sono i due giocatori che hanno realizzato in percentuale più reti esterne della propria squadra in questo campionato (50%).
     
  • ore 20:30 Serie A 20a Giornata: Zona Gol (diretta esclusiva)
    Moderatore: Alessandro Iori
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata Juventus-Napoli (Edoardo Testoni), Fiorentina-Udinese (Dario Mastroianni).
     
  • ore 20:45 Serie A 20a Giornata: Juventus vs Napoli (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento: Riccardo Montolivo
    Bordocampo ed interviste: Davide Bernardi e Marco Russo
    Pre (dalle 20:00) e post partita dallo stadio Allianz in Torino: Diletta Leotta, Ciro Ferrara
    Pausa invernale? Macchè, il girone di ritorno inizia subito col botto. Napoli e Juventus si ritrovano dopo il 2-1 in rimonta in favore degli azzurri di settembre. È già una sfida chiave all'insegna della rincorsa: quella della squadra di Spalletti al primo posto dell'Inter, e quella dei bianconeri alla zona Champions.  Il Napoli ha vinto tre delle ultime quattro partite di campionato contro la Juventus (1P), tanti successi quanti quelli ottenuti nelle precedenti 18 sfide ai bianconeri (4N, 11P) - dal 2020 in avanti quella partenopea è la squadra che ha battuto più volte i piemontesi in Serie A TIM (tre). La Juventus ha vinto nove delle 10 sfide contro il Napoli all’Allianz Stadium (completa uno 0-1 del 2018, firmato Koulibaly) - dalla stagione 2011/12 i bianconeri hanno ottenuto più successi interni solamente contro Fiorentina e Roma (10). Non è la prima volta che Juventus e Napoli si sfidano in Serie A TIM nel giorno dell’Epifania: il 6/1/1991 ebbero la meglio i bianconeri grazie a una rete di Casiraghi all’87° minuto di gioco (1-0). Da novembre in avanti la Juventus ha subito solamente due gol in campionato, mantenendo la porta inviolata in sei partite su otto (tutte le vittorie nel parziale) - nel periodo la squadra bianconera è stata quella che ha ottenuto più clean sheet, al pari dell’Inter, ed è stata quella che ha subito meno gol, oltre ad aver registrato il minimo valore di Expected Goals contro (3.6). La Juventus ha vinto con il punteggio di 2-0 le ultime due partite casalinghe di campionato e non arriva a tre successi interni di fila in Serie A TIM senza subire gol da una serie di quattro raggiunta nel marzo 2021. Il Napoli ha perso quattro delle ultime sette partite di Serie A TIM (2V, 1N), nel periodo hanno fatto peggio solo Genoa e Salernitana (cinque) - i partenopei hanno subito nel periodo lo stesso numero di sconfitte rimediate nelle precedenti 35 gare di Serie A TIM. In trasferta in Serie A TIM il Napoli ha mantenuto la porta inviolata 10 volte nel 2021, più di ogni altra squadra, ma la prima di queste clean sheet è arrivata a marzo dopo che i partenopei avevano subito gol in tutte le prime sei gare esterne di campionato dell’anno solare. La Juventus è la squadra contro cui Luciano Spalletti ha perso più partite da allenatore in Serie A TIM: sono stati 19 i successi bianconeri, contro le due vittorie dell’attuale tecnico del Napoli (5N) - dall’altra parte le squadre di Massimiliano Allegri hanno subito 25 gol contro il Napoli, solo contro la Roma (27) hanno fatto peggio. Nel mese di dicembre 2021 e considerando tutte le competizioni, Federico Bernardeschi è stato il giocatore della Juventus a partecipare a più reti (quattro), a effettuare più tiri (18) e a creare più occasioni per i compagni (10) - l'esterno bianconero ha realizzato due reti in Serie A TIM contro il Napoli, grazie alla sua ultima doppietta nella competizione, con la Fiorentina nel dicembre 2016. Lorenzo Insigne ha realizzato quattro gol contro la Juventus in Serie A TIM, di cui tre nelle quattro partite disputate dal 2020 in avanti; il fantasista del Napoli nel periodo ha fatto meglio solamente contro il Bologna (quattro reti).
     
  • ore 20:45 Serie A 20a Giornata: Fiorentina vs Udinese (diretta)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia - Commento: Alessandro Budel

    Bordocampo ed interviste: Ilaria Alesso
    Trascinata da Dusan Vlahovic, la Fiorentina è reduce da un girone d'andata solido e cerca conferme dopo la sosta. Come finirà contro l'Udinese?  Dalla stagione 2016/17 in avanti la Fiorentina ha perso una sola partita contro l’Udinese in Serie A TIM (7V, 3N) – nel periodo i viola hanno quindi guadagnato 24 punti contro i bianconeri, più che contro ogni altra squadra nel massimo campionato. La Fiorentina ha vinto tutte le ultime 13 partite casalinghe di Serie A TIM contro l’Udinese; l’unica squadra contro cui i viola hanno fatto meglio in Serie A TIM è il Cagliari, con una serie di 16 successi interni consecutivi tra il 1982 e il 2010. La Fiorentina è rimasta imbattuta nelle ultime cinque partite di Serie A TIM grazie a tre vittorie seguite da due pareggi: i viola non arrivano a una striscia di imbattibilità più lunga da luglio 2020, quando si fermarono a quota sei. La Fiorentina ha vinto cinque delle ultime sei partite casalinghe di Serie A TIM, pareggiando la più recente; in ognuna di queste ha realizzato almeno due reti e non fa meglio da febbraio 2017 quando, sotto la guida di Paulo Sousa, segnò almeno due gol in sette gare interne di fila. Dopo aver ottenuto due successi nelle prime tre partite di questo campionato (1N), l’Udinese ha vinto solo due delle ultime 15 partite di Serie A TIM (7N, 6P), inclusa la più recente (4-0 contro il Cagliari). L’Udinese ha vinto l’ultima trasferta di campionato (4-0 v Cagliari), senza subire gol; i bianconeri non ottengono due successi esterni consecutivi senza subire reti in Serie A TIM da agosto 2020, quando la prima di due vittorie fu proprio contro il Cagliari. La Fiorentina ha subito un solo gol nei primi 15 minuti di gioco, nessuna squadra ha fatto meglio in questo campionato; l’Udinese invece è la squadra che ha concesso più reti nel primo quarto d’ora della ripresa nella Serie A TIM 2021/22 (nove). Nessuna squadra ha segnato più gol su calcio di rigore rispetto alla Fiorentina in questo campionato (sei); nella passata Serie A TIM aveva realizzato lo stesso numero di reti dal dischetto, ma in tutta la stagione. Dusan Vlahovic ha realizzato 16 gol nelle prime 19 partite di questo campionato; tra i giocatori della Fiorentina gli unici a fare meglio a questo punto della stagione sono stati Batistuta (17 reti nel 1995, 18 nel 1999), Montuori (18 reti nel 1959) e Toni (18 nel 2006) – tra questi l’unico a segnare alla 20ª gara è stato Luca Toni. Beto ha realizzato sette reti finora in campionato: tra i giocatori con almeno altrettanti gol in questa Serie A TIM solamente Pinamonti e l’avversario di giornata Dusan Vlahovic sono più giovani dell’attaccante dell’Udinese.

____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN:
7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA.
29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

Ultimi Palinsesti