Per il Giubileo via le antenne dai cieli di Roma con bonus fiscali

News inserita da:

Fonte: Ansa

E
Economia
  mercoledì, 15 aprile 2015
 22:01

Per il Giubileo via le antenne dai cieli di Roma con bonus fiscaliIl Campidoglio dichiara guerra alla giungla di antenne sui tetti di Roma. Impianti spesso pericolosi con fili bianchi penzolanti, vere e proprie 'liane' tra le finestre, che macchiano lo skyline della Città Eterna. E in vista del Giubileo la città si prepara ad un vero e proprio 'lifting'. Da Palazzo Senatorio arriva un milione di euro per portare più decoro tra i palazzi e nel cielo della Capitale.

Al via l'operazione «Tetti e facciate pulite» con la delibera 'bipartisan' presentata oggi dalla maggioranza capitolina ed alcuni esponenti dell'opposizione. In arrivo per i romani incentivi per il restyling dell'esterno' delle loro case: dall'esenzione della Cosap fino ad un bonus economico a fondo perduto per l'installazione di un impianto di ricezione televisivo centralizzato. E per questo nel bilancio 2015, approvato nelle scorse settimane, è stato previsto un fondo di un milione di euro che già a partire dall'apertura dei primi 250 cantieri su scala cittadina, diverrà rotativo e si autofinanzierà, senza gravare sui contribuenti.

L'obiettivo è incentivare la riqualificazione della città anche in vista del Giubileo - spiega il coordinatore della maggioranza in Campidoglio Fabrizio Panecaldo - A questo progetto stiamo lavorando da un anno e mezzo anche con le opposizioni e credo sarà il primo atto del consiglio comunale verso il Giubileo.

A Roma ci sono un milione e 300mila antenne. Molte sono vecchie, risalgono agli anni '70. Il nostro obiettivo è l'antenna centralizzata su ogni palazzo. Vorremmo mantenere un binomio: rifacimento facciate e tetti puliti con il riordino delle antenne. E per i condomini che faranno richiesta per il rifacimento delle facciate dei palazzi abbiamo previsto l'esenzione dalla tassa di occupazione di suolo pubblico per i ponteggi, la possibilità di mettere pubblicità sulle impalcature e di avere indietro il 10% degli introiti solitamente destinati al Comune e un contributo a fondo perduto di 4-5mila euro per chi farà anche lavori di risparmio energetico e bonifica amianto. Se a questo si sommano gli incentivi fiscali dati dal governo - aggiunge -, ovvero la defiscalizzazione del 55% del costo di realizzazione delle opere, avremo un mix potente per poter attivare un processo virtuoso che farà più bella la città e riattiverà settori, quali quello dell'edilizia«.

Il piano 'smantella antenne' sarà operativo a breve. Si dovrà aspettare il via libera dall'assemblea capitolina. »L'ok alla delibera arriverà subito dopo aver approvato il Pgtu e il rendiconto del 2014. Credo entro le prossime due settimane« assicura Panecaldo.

Ultimi Palinsesti