Mediaset: al lavoro con Vivendi per alleanza su pay-tv Premium

Mediaset: al lavoro con Vivendi per alleanza su pay-tv Premium

News inserita da:

Fonte: Repubblica / MF / Asca

E
Economia
  giovedì, 24 marzo 2016
 12:45

Mediaset: al lavoro con Vivendi per alleanza su pay-tv PremiumUno scambio azionario (limitato) per disegnare l'alleanza tra Vivendi e Mediaset: la soglia sarebbe stata fissata al 3%. Lo scrive Il Sole 24 ore ricordando che solo due giorni fa da Cologno Monzese e' arrivata la precisazione che non ci sara' alcuna vendita di Premium. Mediaset, precisa il giornale, non intende rinunciare alla pay-tv, ma l'eventuale accordo tra i due gruppi sara' molto piu' ambizioso: uno scambio azionario.

Su questo, continua il quotidiano, si starebbe trattando, ma l'ostacolo maggiore sono le valutazioni degli asset. Si parla di una quota attorno al 3% del capitale di Mediaset e con una quota piu' o meno dello stesso livello di Vivendi. I francesi, gia' primi azionisti di Telecom Italia (con il 24,9%), entrerebbero nel principale gruppo tv privato italiano. In cambio l'ex premier riceverebbe una quota analoga in Vivendi. Il 25% di Vivendi in Telecom Italia vale infatti oggi in Borsa piu' o meno come il 100% di Mediaset. Se Vincent Bollore', patron di Vivendi, valorizzasse rapidamente Telecom e cedesse la sua quota di controllo a un concorrente europeo come Orange, sarebbe facilmente in grado di fare un'offerta per Mediaset, che Silvio Berlusconi non potrebbe rifiutare.

Ma siccome le due aziende non hanno la medesima capitalizzazione (Vivendi e' a 26 mld, Mediaset a 4,5) l'equity swap andrebbe compensato: probabilmente il ribilanciamento potrebbe consistere in un conguaglio di azioni Mediaset Premium, che permetterebbe a Vivendi di entrare direttamente dentro la pay-tv e puntare sui contenuti. Lo schema di accordo prevederebbe inoltre la presenza di un consigliere Mediaset nel board di Vivendi e uno di Vivendi in quello di Mediaset.

La Repubblica aggiunge che comprando tutta Mediaset, Bollore' avrebbe una posizione dominante anche in Spagna, risparmierebbe sugli acquisti di contenuti e avrebbe la pubblicita' della tv generalista.

Ultimi Video

Palinsesti TV