Occhi puntati su Mediaset, mercato punta su accordo con Vivendi per Premium

Occhi puntati su Mediaset, mercato punta su accordo con Vivendi per Premium

News inserita da:

Fonte: RadioCor

E
Economia
  lunedì, 22 agosto 2016
 11:40

Occhi puntati su Mediaset a Piazza Affari, dove i titoli del Biscione, dopo aver avviato la giornata in rosso, ora salgono dello 0,66% a 2,764 euro. Sono passati di mano 1,7 milioni di pezzi a fronte di una media di 7,1 milioni in un'intera seduta dell'ultimo mese. L'attenzione del mercato e' tutta per la vicenda Premium: la settimana scorsa le indiscrezioni di stampa parlavano di una possibile nuova proposta in arrivo da Vivendi per risolvere l'impasse sulla pay-tv ma gli ultimi sviluppi appaiono tutt'altro che concilianti. Venerdi' a mercato chiuso Mediaset ha annunciato infatti di aver depositato presso il Tribunale di Milano l'atto di citazione a tutela dell'effettiva esecuzione del contratto vincolante concluso tra le parti l'8 aprile 2016.

La domanda giudiziale 'e' finalizzata a ottenere l'esecuzione coattiva del contratto per ordine del giudice e il risarcimento dei danni sin qui subiti da Mediaset stimati per ora in un importo pari a 50 milioni per ogni mese di ritardo nell'adempimento da parte di Vivendi a partire dal 25 luglio 2016'. Il contratto tra Mediaset e Vivendi prevedeva l'acquisizione del 100% di Premium da parte dei francesi (oltre a uno cambio azionario sul 3,5% del capitale delle due societa'), che tuttavia hanno annunciato di volersi tirare indietro perche' non credono alla possibilita' che Premium raggiunga gli obiettivi previsti dal piano industriale. Mediaset si riserva inoltre la possibilita' di avviare un'ulteriore causa per danni.

Secondo le ricostruzioni di stampa, tuttavia, si tratta di atti dovuto da parte del gruppo di Cologno Monzese e l'impressione e' che si voglia trovare da entrambe le parti una soluzione. 'Per entrambi i gruppi sarebbe piu' conveniente un accordo', notano gli analisti di Equita Sim. 'La sensazione che si ricava da questa vicenda legale e' che Mediaset abbia voluto tutelarsi nei confronti della controparte francese, in attesa di poter riavviare le trattative sull'esecuzione del contratto', confermano gli esperti di Icbpi. 'Quest'ultima ipotesi sarebbe fondamentale per il gruppo, per dare chiarezza alle strategie future e per consentire di minimizzare gli impatti economici negativi derivanti dal dietrofront di Vivendi (gia' osservati nei risultati del primo semestre 2016)'. Sviluppi sono attesi a breve: il 25 agosto Vivendi approvera' i conti semestrali e potrebbe chiarire la propria posizione sul dossier Premium. Il recente calo del titolo Mediaset, comunque, secondo Banca Akros 'ha piu' che scontato il potenziale danno finanziario' della vicenda.

Ultimi Video

Palinsesti TV