Mediaset, Tim e Vivendi potrebbero aprire la joint venture con Canal+

Mediaset, Tim e Vivendi potrebbero aprire la joint venture con Canal+

News inserita da:

Fonte: Ansa

E
Economia
  mercoledì, 06 settembre 2017
 06:00

Ritornano i segnali indiretti di Vivendi verso Mediaset per trovare una soluzione che non porti i gruppi controllati da Bolloré e Berlusconi in Tribunale, dove i francesi hanno poche carte da giocare: l'ultima ipotesi - ricostruita da Bloomberg - e' che Parigi offra un ruolo al Biscione nella joint venture dei 'media' in fase di costituzione tra Tim e Canal+, controllata direttamente da Vivendi. L'idea - che comunque la stessa Bloomberg sottolinea non essere a conoscenza né di Tim né tantomeno di Mediaset - sarebbe quella di far confluire Premium in questa nuova societa'. Come progetto non sarebbe male: il Biscione si libera della gestione della pay tv, Vivendi esce dall'impasse.

Peccato che, anche in caso di costituzione immediata del 'trust' che viene data per imminente da diversi operatori dove far confluire le quote Mediaset, qualsiasi mossa in comune tra i due contendenti farebbe scattare il 'concerto', con obbligo di Opa. Per ora la Borsa resta comunque molto cauta: dopo nove sedute consecutive in ribasso, il Biscione ha segnato un marginale rimbalzo (il titolo e' salito dello 0,5% a 3,05 euro, con un calo comunque del 33% dai massimi toccati in dicembre sulla scalata di Vivendi), mentre Tim ha chiuso negativa dello 0,5% e Vivendi e' stabile ai massimi degli ultimi due anni. Intanto, a proposito di rapporti economici tra Italia e Francia che convolgono anche la politica, il ministro transalpino alla Difesa, Florence Parly, ha sottolineato che la Francia lavora «attualmente alla costituzione di un'alleanza tra le industrie navali militari francese e italiana, nel settore dei bastimenti di superficie, con l'ambizione di creare in prospettiva un leader mondiale, un progetto ambizioso che progredisce in stretta concertazione con gli industriali coinvolti». Un'alleanza che potrebbe portare, nelle intenzioni di Parigi, alla chiusura della vicenda che riguarda Fincantieri e Stx.

Ultimi Palinsesti