Oltre 440 mila spettatori medi per Top Gear Italia episodio 2 su Sky Uno e Sky Sport 1 HD

Oltre 440 mila spettatori medi per Top Gear Italia episodio 2 su Sky Uno e Sky Sport 1 HD

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  mercoledì, 30 marzo 2016
 17:03

Oltre 440 mila spettatori medi per Top Gear Italia episodio 2 su Sky Uno e Sky Sport 1 HDIeri, martedì 29 marzo, in evidenza la seconda puntata di “Top Gear Italia”, che è stata vista ieri su Sky Uno/+1 HD, Sky Sport 1 HD e Sky On Demand da 443.402 spettatori medi complessivi* (dati Auditel(1)). Per quanto riguarda gli ascolti differiti nei sette giorni, secondo i dati rilasciati da Auditel(1), il secondo episodio della seconda stagione di “Italia’s got talent - Audizioni”, in onda su TV8 e Sky Uno HD ha raccolto un’audience media complessiva di 3.668.306 spettatori, di cui il 46% degli ascolti generato nei giorni successivi alla prima messa in onda.

1) Disclaimer a cura di Auditel relativo ai dati Auditel: Vi  informiamo  che  i  dati  sono  prodotti  nel  quadro di un processo di transizione  che  condurrà  ad  una  integrale  sostituzione  del  panel di rilevazione e che, nel corso di tale periodo, i dati medesimi sono soggetti ad apposito monitoraggio volto ad individuare eventuali anomalie. I dati riportati sono riferiti alle rilevazioni Auditel. In caso di utilizzo di dati diversi, la fonte viene esplicitamente citata.
*  Il dato è la somma di ascolto in diretta e di ascolto differito del giorno

LA CRONACA DI TOP GEAR ITALIA EPISODIO 2
(powered by topgear.sky.it)

  • ore 21:10 – Buonasera a tutti, Top Gear Italia è tornato! Joe, Davide e Guido vi danno il benvenuto sul palco del nostro studio.
  • ore 21:13 – A quanto pare Roma è una delle cinque città più trafficate in Europa. La produzione ha chiesto ai nostri host di scegliere il mezzo più adatto per attraversarla da parte a parte.
  • ore 21:15 – Ci troviamo a Roma, dove la Salaria incrocia il Grande Raccordo Anulare. I nostri host saranno in gara tra loro con l’obiettivo di raggiungere per primi il Colosseo. Joe ha deciso di muoversi in macchina: si è presentato a bordo di una Rolls-Royce. Guido ha optato per un quad. Davide è il più ecologico: per lui la scelta è ricaduta su di una bicicletta. C’è anche Stig! Lui utilizzerà i mezzi pubblici!
  • ore 21:16 – Partiti! Joe allunga subito nel primo rettilineo. Poi Guido, seguito da Davide e da Stig, che si avvia verso la fermata dell’autobus.
  • ore 21:18 – I tre prendono percorsi differenti. Davide sembra avvantaggiato nel traffico. Guido devia in un campo. Joe incontra le prime macchine.
  • ore 21:19 – Buca! Davide ha perso il navigatore per strada.
  • ore 21:20 – Ehi ma quello di Guido non è un semplice quad, è un quadski e… galleggia! Ora Guido sta sfrecciando a tutta velocità DENTRO al Tevere!
  • ore 21:22 – Joe ora è bloccato nel traffico. Sta telefonando a Guido per sapere a che punto si trovi, mentre Davide percorre la pista ciclabile che affianca il Tevere.
  • ore 21:23 – Guido passa proprio di fianco a Davide! Il trucco di Meda è stato svelato!
  • ore 21:25 – Joe chiama Davide per fargli perdere un po’ di tempo e scopre che quello di Guido era un quad anfibio.
  • ore 21:26 – Nel frattempo, Stig è su un tram e ascolta con “interesse” i segreti della cucina romana.
  • ore 21:27 – Si ritorna in studio! È il momento dell’ospite. Questa settimana è venuto a trovarci Max Gazzè!
  • ore 21:32 – Max e Guido commentano assieme il giro di Max sul nostro circuito. Il suo tempo è di 1’55”90.
  • ore 21:37 – Dopo un piccolo break si rientra in studio. Ora è il momento delle nostre news!
  • ore 21:43 – A quanto pare Mercedes ha presentato una versione elettrica della sua Classe B. Ed è proprio unendo un motore elettrico a uno a benzina che BMW crede di aver dato vita all’auto del futuro: la i8. Guido l’ha provata sul nostro circuito.
  • ore 21:46 – Sembra che Meda non sia il solo ad averci messo le mani sopra. A dargli una mano a testarla c’è anche… un pensionato bavarese!
  • ore 21:50 – Ora tocca allo Stig dire quanto questa BMW possa andar forte. È il momento del primo POWER LAP di Top Gear Italia. La i8 chiude il giro del nostro circuito in 1’37”50. Si ritorna a Roma, per vedere come è finita la gara dei nostri host.
  • ore 21:52 – Mentre Joe sperimenta un po’ di dialetto romano, Guido incontra la Polizia – anche in mezzo al Tevere! – che lo redarguisce per l’eccessiva velocità. D’ora in avanti dovrà rispettare la velocità massima ammessa dal Codice: 3 nodi (all’incirca 5 Km/h).
  • ore 21:54 – Nonostante sia in gara Joe non rinuncia a un selfie, prima di far salire a bordo della sua Rolls una “autoctona”, nella speranza di ottenere qualche suggerimento per sfuggire alla morsa del traffico della capitale.
  • ore 21:57 – E lo Stig? Ora sta provando l’ebbrezza della metropolitana.
  • ore 22:00 – Nel frattempo il quad di Guido sembra avere qualche problema tecnico. Esce del fumo! Ma dopo un attimo di esitazione, Meda riprende la sua corsa.
  • ore 22:02 – Joe ha abbandonato la macchina! Gli ultimi metri li percorre di corsa. Ormai la gara volge al termine. Chi vincerà?
  • ore 22:03 – Contro ogni aspettativa è il quad di Guido il mezzo più rapido per spostarsi a Roma. Meda vince, seguito da Valsecchi. Bastianich non la prende affatto bene. Ma dov’è Stig?
  • ore 22:04 – Oh no! Per strada ha incontrato un concessionario di auto sportive e non è più stato in grado di proseguire.
  • ore 22:05 – Si rientra in studio. Gli host commentano la gara. Joe: «Meda, hai rotto il quadski. Due puntate di Top Gear e hai già rotto due mezzi. Da questo punto in poi ti chiamiamo DEMOLITION MAN». Guido «La Panda l’ho sfondata perché me l’ha chiesto la produzione, era un test di resistenza. Sul quadski, mi sono dimenticato di cambiare la marcia…». Ecco perché fumava!
  • ore 22:06 – Anche per stasera abbiamo finito! Ci si vede la settimana prossima!

 Oltre 440 mila spettatori medi per Top Gear Italia episodio 2 su Sky Uno e Sky Sport 1 HD

Ultimi Video

Palinsesti TV