Calcio Serie A e MotoGP in primo piano negli ascolti Sky, Tv8 ancora al top durante il GP

Calcio Serie A e MotoGP in primo piano negli ascolti Sky, Tv8 ancora al top durante il GP

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sky Italia
  lunedì, 22 agosto 2016
 16:47

Calcio Serie A e MotoGP in primo piano negli ascolti Sky, Tv8 ancora al top durante il GPSi possono chiamare strategie, intuizioni, o anche «solo c..o», come dice Valentino Rossi, quelle che hanno dettato le scelte degli pneumatici per il Gp della Repubblica Ceca ma comunque sia hanno deciso la sorte di ogni pilota in una gara un pò folle. Una pista bagnata alla partenza e asciugatasi via via, ma non abbastanza, ha messo a dura prova le coperture, bocciando chi aveva scelto le 'rain' morbide e premiando chi aveva osato per le dure. A gioire, alla fine, l'inglese Cal Crutchlow - fresco papà che a 31 anni vince per la prima volta in MotoGp -, Valentino Rossi, secondo al traguardo e ora anche nel mondiale, e Marc Marquez, terzo e sempre più leader. Dietro alla lavagna della sfortuna finiscono i due piloti Ducati, Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, il primo solo ottavo dopo aver condotto a lungo la corsa, l'altro fuori gara per la quinta volta in stagione, e Jorge Lorenzo, tradito anche lui dalle gomme e finito ultimo.

LA GARA - Iannone, terzo in griglia con due gomme morbide, impiega ben poco per portare la Desmosedici davanti a tutti dopo aver superato il pole-man Marquez e il compagno Dovizioso, autore di un'ottima partenza dalla terza fila. Jorge Lorenzo e Rossi, con l'accoppiata morbida davanti-dura dietro, vanno subito in crisi sulla pista bagnata e vengono risucchiati oltre la decima posizione. Col passare dei giri l'asfalto si asciuga, davanti rallentano Iannone, Dovizioso e le due Ducati non ufficiali di Barbera e Redding. Dalle retrovie Crutchlow risale come un falco Crutchlow, con la 'durà anche davanti.Dovizioso rientra per un problema all'anteriore, cambia moto ma la gara è compromessa fino al ritiro. Stessa sorte per Lorenzo, ai box con l'anteriore distrutta, mentre Rossi vola e imita Crutchlow. Il maturo inglese e l'esperto campione si bevono gli avversari e vanno a prendersi i primi due gradini del podio, mentre Iannone resiste come può con l'anteriore che perde pezzi - «Credevo potesse scoppiare, me la facevo addosso dalla paura - ammette l'abruzzese - ma a 5 giri dalla fine non potevo mollare» - e chiude solo ottavo. Il furbo e attento Marquez guida sulle uova alla fine è il migliore di quelli che 'avevano sbagliatò. Il premio per lui è il terzo posto che lo porta a +53 in classifica su Rossi e a +59 su Lorenzo. «Questa volta finalmente ci è andata bene, sono felice per un podio che mi mancava da giugno - commenta Valentino -. Oggi avevamo tanti dubbi e all'inizio mi dicevo, abbiamo sbagliato tutto. Poi la pista è cambiata e mi sono ringalluzzito, nel finale mi sono divertito. Il mondiale? Marc è oltre 50 punti avanti. Possiamo solo fare il meglio a ogni gara e vedere che succede», conclude il Dottore. Grande la delusione di Iannone, che sentiva di poter fare il bis dopo l'Austria: «Mi dispiace per come è andata. Avevo tanto margine senza spingere, poi ho finito l'anteriore ed è andata come non potevamo prevedere. Guardiamo avanti, il nostro potenziale è molto alto». Per la rivincita dovrà aspettare due settimane, quando il Mondiale sbarcherà in Gran Bretagna.

IL GP DI BRNO SU SKY E TV8 - In evidenza anche il Motomondiale con il Gran Premio della Repubblica Ceca: la gara della classe MotoGP, in diretta ieri alle 14 su Sky Sport HD e in chiaro su TV8 (canale 8 del digitale terrestre), è stata seguita complessivamente da 2.981.588spettatori medi, con una share complessiva del 23,26% (26,96% tra il pubblico 15-54 anni) e 3.928.723 spettatori unici* (dati Auditel(1)). Durante la fascia di gara, è stato il programma più visto a livello nazionale. In particolare, sono stati 872.049gli spettatori medi* che l’hanno vista sui canali Sky Sport HD (share del 6,80%). Per quanto riguarda TV8, la gara è stata vista da 2.109.539 spettatori medi, con il 16,46% di share* (dati Auditel(1)). Durante la diretta della gara TV8 è stato il primo canale nazionale sul totale individui e il canale più visto anche tra il pubblico 15-54 anni*.  

Da segnalare anche i dati delle altre classi: la gara della Moto3, dalle 11 su Sky Sport HD e in chiaro su TV8, è stata seguita nel complesso da 418.451 spettatori medi (6,53% di share)*, mentre quella della Moto2, dalle 12.20 sugli stessi canali, ha raccolto davanti alla tv 763.567 spettatori medi complessivi (7,10% di share e 1.550.959 spettatori unici)*.

GLI ALTRI EVENTI SKY DELLA DOMENICA - Le partite delle 20.45 hanno raccolto un ascolto medio di 1.255.349 spettatori complessivi, con 7,02% di share e 2.144.934 contatti unici*. In particolare, Pescara-Napoli, su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD, ha ottenuto 322.403 spettatori medi*, mentre l’appuntamento con Diretta Gol è stato seguito in media da 428.714 spettatori*.

Da segnalare anche l’anticipo delle 18, Milan-Torino, in onda su Sky Sport 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD, che ha raccolto 506.882 spettatori medi, 1.438.649 spettatori unici e il 3,81% di share*.

Inoltre, “Sky Calcio Show”, dalle 20, è stato seguito da 503.768 spettatori medi (1.347.574 spettatori unici e il 3,12% di share)*, mentre 374.812 spettatori medi e 1.108.427 spettatori unici* hanno visto il post gara con Ilaria D’Amico dalle 22.45 (dati Auditel(1)).

Disclaimer a cura di Auditel relativo ai dati Auditel: Vi  informiamo  che  i  dati  sono  prodotti  nel  quadro di un processo di transizione  che  condurrà  ad  una  integrale  sostituzione  del  panel di rilevazione e che, nel corso di tale periodo, i dati medesimi sono soggetti ad apposito monitoraggio volto ad individuare eventuali anomalie.

Calcio Serie A e MotoGP in primo piano negli ascolti Sky, Tv8 ancora al top durante il GP

Ultimi Video

Palinsesti TV