#SkyBuffaRacconta, Federico Buffa su Sky Sport dentro icona mondiale Muhammad Alì

#SkyBuffaRacconta, Federico Buffa su Sky Sport dentro icona mondiale Muhammad Alì

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  sabato, 10 dicembre 2016
 06:00

#SkyBuffaRacconta, Federico Buffa su Sky Sport dentro icona mondiale Muhammad AlìUn viaggio nell’America del ‘900 tra storia, sport, politica e costume. Sabato 10 dicembre arriva su Sky Sport HD la produzione originale “Federico Buffa racconta Muhammad Ali”, una miniserie di tre puntate dedicata a un campione dello sport, tra i personaggi più significativi della storia americana, capace di ispirare tre generazioni, sia dal punto di vista sociale che culturale. Un grande della boxe che ha combattuto anche e soprattutto la battaglia per i diritti civili e si è rivelato un leader, dentro e fuori dal ring. 

UN NUOVO VIAGGIO TRA STORIA, SPORT E COSTUME - Dopo i successi di “Storie Mondiali” e “Storie di Campioni”, Federico Buffa torna su Sky per raccontare un'icona dello sport mondiale, Muhammad Ali, in un documentario on the road negli Stati Uniti, tra Louisville, Miami e Atlanta, con uno stile diretto, incisivo, ma allo stesso tempo coinvolgente ed emozionale. Un esempio del modo  unico con cui Sky Sport racconta eventi e campioni, proponendo innovazione nei format e nei linguaggi.

LA VITA DI UNA ICONA DELLO SPORT MONDIALE - Ali non è stato solo il più grande pugile mai salito su un ring, ma prima di tutto l’uomo, l’afroamericano, il nero che ha fatto la storia, cambiandola, al punto da essere paragonato a personaggi simbolo della società americana come Martin Luther King e Malcom X. Tramite la boxe, ha mostrato i pugni contro secoli di segregazione razziale, contro una società ancora profondamente divisa dal colore della pelle, arrivando ad abbracciare l’Islam, a cambiare il suo nome da schiavo (Cassius Marcellus Clay Jr), fino a sfidare il governo statunitense rifiutandosi di partire per il Vietnam, una delle tante battaglie vinte fuori dal ring che lo hanno consegnato all'immortalità.

“Federico Buffa racconta Muhammad Ali” non è quindi un semplice documentario sportivo, ma una mini serie dal taglio cinematografico, con la colonna sonora realizzata con la collaborazione di Massimo Oldani, voce del Soul, R&B e della Black Music in Italia (Radio Capital). Sarà un vero road movie in tre puntate nelle città simbolo di questa storia, là dove “The Greatest” è nato ed è stato sepolto, dove è diventato leggenda e si è riappacificato con la sua America: Louisville, Miami e Atlanta.

GLI APPUNTAMENTI - Sabato 10 dicembre alle ore 23.45 su Sky Sport 1 HD e Sky Sport Mix HD (e dal mattino anche su Sky On Demand) il primo appuntamento con "Louisville Day" (in onda anche domenica 11 alle ore 19 su Sky Sport 1 HD). Sabato 17 dicembre a mezzanotte, sempre su Sky Sport 1 HD, il secondo episodio "Miami, the Glory". Il ciclo si chiude con  "Atlanta, the Hero", giovedì 22 dicembre a mezzanotte e poi la vigilia di Natale, sabato 24 alle 23, su Sky Sport 1 HD. E non solo: il primo episodio è già disponibile su Sky On Demand nella sezione Primissime per i clienti extra di Sky abbonati da più di tre anni. La mini serie sarà riproposta prossimamente su Sky Arte HD.

BUFFARACCONTA.SKY.IT - La produzione originale di Sky Sport “Federico Buffa racconta Muhammad Ali” è anche sul web.  Nasce il sito buffaracconta.sky.it con contenuti originali, backstage inediti e ricche fotogallery con le immagini più rappresentative della sua vita, dentro e fuori dal ring. Un vero archivio a portata di clic sulla storia del grande pugile raccontata anche attraverso un viaggio nel cinema, nella letteratura, nella musica e nello sport dell’America del ‘900. Una second screen experience, ovvero un modo di vivere “Federico Buffa racconta Muhammad Ali” in maniera complementare al programma. Un ulteriore approfondimento per capire la grandezza della storia di Ali. Nel sito, infatti, ci saranno le testimonianze esclusive di personaggi noti che hanno vissuto e raccontato le grandi gesta di Muhammad Ali: dal grande Kareem Abdul Jabbar, al “collega” Nino Benvenuti, allo scrittore Sandro Veronesi, dal critico cinematografico Gianni Canova al giornalista e scrittore Gianni Minà, fino ai volti di Sky Sport Daniele Adani, Flavio Tranquillo e Fabio Tavelli, autore dello spettacolo teatrale “Quando ero Cassius”.

SOCIAL - Notizie, immagini, video e curiosità anche sui profili sociali di Sky Sport (Facebook, Twitter, Instagram) da seguire con l’hashtag #SkyBuffaRacconta.

COSA VEDREMO NEI TRE EPISODI DI FEDERICO BUFFA RACCONTA MUHAMMAD ALI

1° EPISODIO - “Louisville Day”
Sabato 10 dicembre alle ore 23.45 su Sky Sport 1 HD
Louisville, dove Cassius Clay Jr diventerà il grande Muhammad Ali. I luoghi, le storie, gli aneddoti: un percorso sulle tracce di Muhammad Ali partendo da quel ragazzino che nacque come Cassius Clay Jr per diventare lo sportivo più grande di tutti i tempi. Federico Buffa ha camminato su queste strade, ha visitato questi posti, si è fermato a parlare con chi lo ha conosciuto personalmente e con chi ne vive oggi, nella sua città, i ricordi e la memoria.

2° EPISODIO - “Miami, the Glory”
Sabato 17 dicembre a mezzanotte su Sky Sport 1 HD
Miami, dove Muhammad Ali arriva in cima al mondo: 25 febbraio 1964, contro Sonny Liston a Miami Beach, quello che si faceva ancora chiamare Cassius Clay Jr. conquista la prima cintura di campione del mondo dei Pesi Massimi. Miami è la città nella quale scelse di vivere, nella quale annunciò al mondo di essere diventato musulmano e nella quale cambiò nome chiamandosi Muhammad Ali. Buffa attraversa i luoghi fondamentali della trasformazione di Ali, entra nella palestra in cui Ali si è allenato per ognuno dei tanti match fondamentali della sua carriera. E respira l’aria di una città che gli ha regalato l’immortalità sportiva e non solo.

3° EPISODIO -  “Atlanta, the Hero”
Giovedì 22 a mezzanotte e sabato 24 alle 23 su Sky Sport 1 HD
Atlanta, dove Ali si concilia con l’America. Il viaggio di Federico Buffa fa tappa nel luogo in cui un Ali si mostra nella sua grandezza morale e umana. È il 19 luglio 1996, Ali ha 54 anni, è l’ultimo tedoforo dei Giochi Olimpici, alza la torcia al cielo e trema in diretta mondiale. I segni del Parkinson sono evidenti e lui commuove il mondo. È il momento della riconciliazione con l’America: dopo anni di battaglie per i diritti civili in cui spesso era stato vissuto da una parte del Paese come ostile, torna un mito condiviso. E gli viene restituita la medaglia d’oro vinta a Roma nel 1960. Atlanta è un simbolo: una città del Sud, una città razzista negli anni delle lotte di Ali, la città di Martin Luther King con cui Muhammad condivideva le battaglie per gli afroamericani. Federico Buffa entra nel cuore dell’ultimo capitolo della vita di Ali per raccontarla dall’interno.

Ultimi Video

Palinsesti TV