Digital-News | News, Palinsesti, Video, Recensioni
Foto - MasterChef Sky NOW, Nuovo Record Stagionale. Viaggio in Amazzonia con Chef Alex Atala

MasterChef Sky NOW, Nuovo Record Stagionale. Viaggio in Amazzonia con Chef Alex Atala

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
venerdì, 05 gennaio 2024 - 12:03

Le sfide di MasterChef Italia sono entrate nel vivo e due importanti “prime volte” hanno alzato il livello di difficoltà e il tasso di adrenalina tra i fornelli: la prima Golden Mystery Box, un omaggio al colore giallo in cucina, e il primo Skill Test, che si è rivelato una sinfonia di colori e sapori dell’Amazzonia con l’arrivo dello chef bistellato brasiliano Alex Atala, fucina di creatività con il suo due stelle Michelin D.o.m., ristorante definito “una finestra aperta sulla gastronomia del terzo millennio”. Tra queste due prove i giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno voluto scoprire le personalità dei cuochi amatoriali grazie a un Invention Test dedicato al baccalà. Altri due concorrenti hanno dovuto sfilare il proprio grembiule bianco, sono Valeria e Nicolò.

I nuovi episodi del cooking show Sky Original prodotto da Endemol Shine Italy, ieri sera su Sky Uno/+1 e on demand, sono stati seguiti da 862mila spettatori medi e il 4.24% di share, con 1.237.541 contatti e un 70% di permanenza: con questi dati, gli episodi di ieri sono i più seguiti di questa stagione, superando il dato già da record della scorsa settimana.

Nel dettaglio, il primo episodio di ieri ha raggiunto 915mila spettatori medi, con il 3.8% di share, 1.337.111 contatti e il 68% di permanenza; il secondo 808mila spettatori medi, con il 4.8% di share, 1.137.970 contatti e il 71% di permanenza.

Nei sette giorni, i due episodi della scorsa settimana segnano 2.093.000 spettatori medi, con quasi 2.728.000 contatti unici e il 77% di permanenza: dati che sono in crescita del +11% rispetto ai due episodi precedenti.

Sui social, grazie alle 136mila interazioni social totali, l’hashtag ufficiale #MasterChefIt è entrato nella classifica dei Trending Topic direttamente in prima posizione pochi minuti dopo l’inizio della messa in onda, rimanendo poi stabilmente sul podio fino alla mattina del venerdì: grazie a questi dati, MasterChef è stato ancora una volta il contenuto più commentato del prime-time televisivo (esclusi gli eventi sportivi); nella chart dei TT sono apparsi anche i nomi di Kassandra, Niccolò, Michela, Eleonora, Settimino e quello di Chef Locatelli (fonti: Talkwalker SCR; Trends24.in).

La prima Golden Mystery Box celava un tripudio di ingredienti di colore giallo: formaggio cheddar, farina bona, finferli, senape, mela gialla, curcuma, maracuja e petit pâtisson (o zucchina patissone). In aggiunta a questi, i cuochi amatoriali potevano usare anche il carciofo (iniziando la cucinata 10 minuti dopo gli altri) e il carrè di cervo (iniziando 20 minuti dopo); altrimenti, 45 minuti di tempo per creare un piatto monocromo giallo. I piatti migliori sono stati: Cervo Last Minute di Beatrice (cervo scottato al forno col suo fondo, salsa di mela e aceto, finferli in padella); Il ricordo di una rosa di Sara (carciofo fritto con mele al vino rosso); Tartelletta di secondo, tartelletta di contorno di Eleonora (tartellette con ragù di funghi, petit patisson con composta di mela e maracuja, salsa cheddar); Cervo nel bosco di Settimino (cervo al forno con mele caramellate e finferli alla panna e senape); Finferli monocromo di Marcus (crema di farina bona, senape, cheddar, finferli burro e aglio, vinaigrette di frutta e chips di cheddar); Il cervo d’oro di Niccolò (cervo alla senape, finferli gratinati con il cheddar ed estratto di maracuja, mela e curcuma); Finferli and Friends di Alberto (finferli su crema di cheddar e petit patisson con gel di maracuja, mela curcuma e senape, gel di cheddar); e Geräusche im Wald di Michela (cervo al forno con senape, mele al succo di maracuja e finferli burro e pepe). Il “migliore tra i migliori” è stato Niccolò, che ha ricevuto la Golden Pin sul grembiule a garanzia dell’immunità in una prova futura.

Gli chef amatoriali rimasti si sono dati battaglia all’Invention Test con protagonista il baccalà. Niccolò, vincitore della Golden Mystery Box, ha potuto mettere in difficoltà quattro concorrenti affidando loro un divieto: così Antonio ha dovuto lavorare senza coltelli, Michela senza la piastra, Alice senza piccoli elettrodomestici, mentre Deborah non ha potuto utilizzare i piatti. Dopo la cucinata di 45 minuti, gli assaggi sono cominciati da T’accoppo di Antonio (baccalà in umido con salsa di pomodoro, cipolle, capperi e olive); quindi Come un baccalà di Alice (baccalà mantecato con latte di cocco e chips di polenta al curry) e Ricordi di baccalà di Nicolò (baccalà agli agrumi e polpette di baccalà); Il lato dolce del baccalà di Kassandra (baccalà sottovuoto con salsa di prugne e ananas); Baccalà a modo mio di Filippo (quenelle di baccalà con chips di polenta); Movete che è tardi di Deborah (raviolo di baccalà al sugo con olive e ricotta); Linguine al baccalà al profumo di Rosa di Anna (linguine di baccalà e tozzetti di baccalà fritti); La ruota del baccalà di Valeria (calamarata di baccalà in umido e pomodoro); Mamma, sono andato da Gaspare di Lorenzo (baccalà laccato con salsa di datterini e cipollotti fritti); A Mariuccia di Andrea (baccalà in umido con patate e purea di baccalà); I miei cicchetti al baccalà di Michela (polpette di ricotta e baccalà); infine, Domenica di Beatrice (baccalà mantecato con pomodori e broccoli). Vincitrice della prova è stata Michela mentre Andrea, Beatrice e Valeria non hanno convinto i giudici: proprio quest’ultima ha dovuto sfilare il proprio grembiule bianco.

Per gli chef amatoriali è poi arrivato il momento di cimentarsi anche con il primo Skill Test, per il quale i tre giudici sono stati affiancati dallo chef brasiliano Alex Atala, due stelle Michelin al D.O.M. di San Paolo. Michela, vincitrice dell’Invention Test, ha potuto assaggiare i due piatti portati dall’ospite per capire la loro esplosione di sapori, prima di iniziare a cucinare assieme agli altri concorrenti, in 60 minuti, un piatto salato utilizzando i fiori, il miele amazzonico e la frutta (tra cui mango, ananas, guanabana e cabossa). Sono subito salite in balconata Michela grazie a Espressionismo esotico (macedonia di frutta ed erba cipollina), Beatrice con Capasanta del Sud (capasanta scottata con ceviche di fiori, salsa di ananas e cipolla affumicata) ed Eleonora con Agro Pancetta (pancetta marinata di lime e granadilla, mango con miele all’aglio, peperoncino e fiori); poi ancora Alice con Santa Capa (capesante con salsa di cocco e corallo, tamarindo, ceviche di fiori e chips di platano affumicato) e Alberto con Equilibrio (pancetta con cacao, tamarindo, miele, salsa di ananas affumicato e caramello di bucce di cipolla e mango); infine Sara grazie a Capasanta Tropicale (capesante marinate con lime, cipolla e peperoncino, chips di platano, chevice di fiori, nibs di cacao) e Deborah con Amazonian Sunshine (estratto di mango, granadilla e ananas, pancetta al vapore marinata, sashimi di capesante).

Tutti gli altri hanno continuato a cucinare, questa volta in 45 minuti, un piatto vegetariano con protagoniste la manioca, uno degli ingredienti più utilizzati in Brasile, e/o la tapioca, il suo amido: grazie alle loro creazioni sono saliti in balconata Filippo con Brasile – Italia (farofa con peperoni e cipolla, chips di zucca, ricotta, piselli, pomodoro e coriandolo), Kassandra con Per un soffio di manioca (manioca soffiata con crema di zucca e dadolata di peperoni e cipolle), Settimino grazie al suo L’Italia vegetariana stringe la mano col Brasile (manioca fritta e al forno con ricotta, fagiolini, peperoni e pomodori); poi anche Anna con I colori del Brasile (involtini di foglie di cavolo, ripieni di manioca, zucca e ricotta) e Antonio con Consistenze di Manioca (millefoglie di manioca, manioca lessata con coriandolo, quenelle di ricotta e zucca con salsa di peperoni e cipolla).

Terzo e ultimo step, ma anche the last chance per i concorrenti per salvarsi dall’eliminazione: cucinare in 30 minuti un piatto che esprimesse la loro idea di Amazzonia impiegando coriandolo, tucupì e pimenta de cheiro. Durante gli assaggi Niccolò non era soddisfatto de La mia Amazzonia (gambero scottato con tucupì, cipolle caramellate, pimenta de cheiro e coriandolo freddo) e ha preferito giocarsi la Golden Pin per salire direttamente in balconata; a seguire, è stato il turno di Marcus con Gambero in tucupì (gambero su salsa di tucupì, aceto, zucchero e coriandolo, con rabarbaro e zucchine), Cacciatori dell’Amazzonia di Andrea (petto d’anatra con salsa di tucupì, olio al coriandolo e peperoni e zucchine alla pimenta di cheiro), Nel fondo dell’Amazzonia di Lorenzo (gamberi su fondo di teste e tucupi, pimenta de cheiro saltato in padella e olio al coriandolo) e Immaginario di Amazzonia di Nicolò (gamberi al tucupì, bietole saltate e pimenta de cheiro, aglio e olio). Il piatto meno convincente è stato proprio quello di Nicolò, che ha tolto il grembiule tornando quindi a casa.

La prossima settimana, giovedì 11 gennaio, sempre alle 21.15 su Sky e in streaming su NOW, proseguirà il percorso dei cuochi amatoriali tra i fornelli di MasterChef Italia con prove sempre più agguerrite e inaspettate, prima di un’esterna che sarà letteralmente infuocata.

Prosegue inoltre tutti i giorni alle 19:35, sempre su Sky Uno e in streaming su NOW, MasterChef Magazine. Ai fornelli vedremo alcuni dei cuochi amatoriali protagonisti di questa edizione, ma anche chef affermati come Roy Caceres, Chef Patron del ristorante “Orma” a Roma, una stella Michelin, che fornirà un assaggio della cucina colombiana cucinando un piatto tipico assieme a Dalia Rivolta, in gara un paio di edizioni fa; ex protagonista in Masterclass anche Luciano Di Marco, sesto classificato nella nona edizione, che ci farà scoprire il suo ristorante “Addakuosa Mare” a Castellammare del Golfo. Non potranno mancare nemmeno il vincitore in carica Edoardo Franco, che ritroverà il suo inseparabile Leonardo Colavito per preparare degli appetizer molto gustosi; e Chef Bruno Barbieri, che nei panni del professore valuterà la preparazione di Francesca Filippone, concorrente lo scorso anno, in materia di contaminazione.

Guarda MasterChef Italia! Dal 14 Dicembre Tutti i giovedì alle 21.15 in streaming su NOW  Guarda MasterChef Italia!
Dal 14 Dicembre tutti i giovedì alle 21.15 in streaming su NOW 

Clicca qui e scopri tutte le offerte attive

Si rinnova l’impegno di tutto il mondo MasterChef Italia in tematiche di sostenibilità ambientale e sociale, promuovendo il consumo consapevole ed ecosostenibile, rispettando l’ambiente e non sprecando risorse alimentari. Da anni, ormai, la produzione adotta in tutti i luoghi di lavoro un approccio plastic free ed eco-friendly, tutti i prodotti di consumo legati al cibo (piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli) sono di natura compostabile ed ecosostenibile, e collabora con Last Minute Market per recuperare le eccedenze rimaste inutilizzate durante la registrazione delle puntate a favore della Onlus “Opera Cardinal Ferrari” che gestisce una mensa per persone in difficoltà a Milano.

Sin dallo scorso anno, inoltre, perfezionando i processi di acquisto, di smaltimento e di recupero dei prodotti e implementando un sistema di gestione per gli sprechi alimentari, MasterChef Italia ha ottenuto, prima realtà al mondo, la certificazione “Food Waste Management System” da Bureau Veritas, presente a livello globale e accreditata da oltre 60 organismi internazionali, leader di livello mondiale nell’offrire servizi di verifica, certificazione e audit in ambito Qualità, Salute e Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale. Bureau Veritas, inoltre, ha certificato anche la corretta applicazione del protocollo “Green Audiovisual” che attesta la capacità nella gestione della sostenibilità ambientale, diminuendo i consumi e l’impatto ambientale, riducendo i trasporti, adottando un corretto smaltimento dei rifiuti e degli scarti generati.

Sky Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, insieme a Endemol Shine Italy ha portato a bordo dei nuovi episodi di MasterChef Italia: Whirlpool – Hotpoint, Finish, Amadori, Regina asciugamani, Duchessa Lia, Mutti, Acqua Minerale San Benedetto, Olio Filippo Berio, Molino Spadoni, Pizzoli, Melinda, Ubena spezie, Zwilling Ballarini Italia, Siggi, De’Longhi, Rustichella D’Abruzzo, Kerrygold, Eurovo, Mazzetti l'Originale, Rizzoli Emanuelli, Fungo Italiano Certificato, ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, Gottardo spa, Riserva San Massimo. RTL 102.5 è media partner del programma. Si rinnova la partnership con la casa editrice Baldini+Castoldi che curerà e pubblicherà il libro di ricette del vincitore di MasterChef Italia. MasterChef Italia è uno show Sky Original prodotto da Endemol Shine Italy. Un programma scritto da Luca Busso, con Laura Cristaldi, Laura Mariani, Davide D’Addato, Emanuele Morelli, Annalisa Failla, Costanza Danelon, Gabriele Lampugnani, Claudia Colombo, e con Silvia Bizzotto, Francesca Valenti, Francesca Mazzantini, Paola La Rosa, Maria Chiara Salvi, con la consulenza di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli. Direttore della fotografia Flavio Toffoli. Scenografie Francesco Mari. La regia è di Umberto Spinazzola. MasterChef è basato su un format creato da Franc Roddam in associazione con Ziji Productions. Executive Producer Franc Roddam e distribuito da Banijay Group.

Nel 2017 MasterChef è stato incoronato dal Guinness World Records come “Format TV culinario più di successo al mondo”: sono più di 500 le edizioni prodotte dal reboot nel 2005, in 67 versioni locali, con oltre 300 milioni di spettatori e più di 10mila episodi in onda nel mondo.

  • MASTERCHEF ITALIA DAL 14 DICEMBRE TUTTI I GIOVEDÌ ALLE 21.15
  • MASTERCHEF MAGAZINE DAL 22 DICEMBRE DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ ALLE 19:35

In esclusiva su Sky Uno e in streaming solo su NOW, sempre disponibile on demand e visibile su Sky Go

PER SEGUIRE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU MASTERCHEF ITALIA

Guarda MasterChef Italia! Dal 14 Dicembre Tutti i giovedì alle 21.15 in streaming su NOW  Guarda MasterChef Italia!
Dal 14 Dicembre tutti i giovedì alle 21.15 in streaming su NOW 

Clicca qui e scopri tutte le offerte attive

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Foto - 63 anni fa nasce la televisione italiana, RAI. Era domenica 3 Gennaio 1954

    63 anni fa nasce la televisione italiana, RAI. Era domenica 3 Gennaio 1954

    3 gennaio 1954. E` domenica. Dopo cinque anni di sperimentazione da Torino e due da Milano, la televisione italiana, organizzata dalla RAI, è pronta a partire ufficialmente, giungendo fino a Roma tramite 7 trasmettitori.  Da settembre 1952 va in onda da
    T
    Televisione
      martedì, 03 gennaio 2017
  • Foto - La liberalizzazione delle frequenze tv - di Marco Travaglio (da Servizio Pubblico)

    La liberalizzazione delle frequenze tv - di Marco Travaglio (da Servizio Pubblico)

    Marco Travaglio e il suo editoriale andato in onda ieri sera a ''Servizio Pubblico'' di Michele Santoro. Ci sono le liberalizzazioni che si dicono e si fanno: i taxi, le farmacie, il gas... Quelle che si dicono e non si fanno: le banche e le assicurazioni. E quelle che non si dicono e non si fanno: la televisione, e la pubblicità. Monti, insieme al suo sottosegretari...
    D
    Digitale Terrestre
      venerdì, 27 gennaio 2012
  • Foto - Focus - I vincitori e gli ospiti italiani degli Eutelsat TV Awards 2015

    Focus - I vincitori e gli ospiti italiani degli Eutelsat TV Awards 2015

    Una breve video cronaca per una serata indimenticabile con focus sui protagonisti italiani, premianti e premiati. Cominciamo Stefano Accorsi, alias Leonardo Notte in 1992 La Serie. L’attore ricorda il lavoro di tante persone per un progetto che oggi viene esportato in 30 paesi, anche grazie alla distribuzione via satellite.
    S
    Satellite
      martedì, 03 novembre 2015