Zupping (Gazzetta): a Quelli che non si pensa ad altro che al sesso

News inserita da:

Fonte: La Gazzetta dello Sport

S
Sport
  lunedì, 17 marzo 2008
 00:00
Ormai è scoppiata l'epidemia, non sappiamo bene neppure come è cominciata la cosa, di sicuro se l'è inventata qualche fenomeno di Sky. Ed è troppo tardi per fermarla, ha contagiato tutti, dalla vecchia gloria Bruno Pizzul all'esperto di calcio argentino Franco Dassisti, dall'emergente voce tecnica al più classico bordocampista, senza distinzione di ruolo, partita, torneo, dalla coppa Italia a quella Sudamericana, dalla Champions League al recupero di serie D. Ci riferiamo alla mania di definire un tiro «dritto per dritto» orribile neologismo che ormai rimbalza di emittente in emittente, da microfono a microfono. Il problema è che per quanti sforzi facciamo, per quanti testi di fisica e di balistica si possano consultare, non riusciamo proprio a immaginare come possa essere un tiro «dritto per storto».
 
  CHE FANTASIA   -  Secondo voi, da Simona Ventura che domande extrasportive avranno mai fatto a Manfred Moellg (nella foto), collegato da Bormio? Ma è ovvio: se praticando più discipline si rimorchia di più e se agli sciatori il sesso fa bene. A «Quelli che» (Rai Due), adesso è ufficiale, non pensano ad altro.
 
LA BATTUTA  -   Alla «Domenica sportiva» (Rai Due) mostrano a Ranieri un articolo su Internet di Moggi che dà per certo il ritorno di Lippi alla Juventus. E il tecnico: «Si vede che decide ancora lui».
 
EREDI   -  Da Radio Rai: «Le squadre del Livorno e del Parma tornano negli spogliatoi a prendere il consueto tè caldo». Lo avrà servito Fabio Caressa.
 
NUOVO ALLENATORE  -  Riccardo Gentile durante Inter-Palermo nel passare la linea al bordocampista. «Andrea Paventi sulla panchina dell'Inter». Che carriera...
 
LA FRASE STORICA  -
  «Il terreno è in ottime condizioni di forma» (Anna Billò, Sky).

LA VENDETTA   -  Ormai è chiaro, a Sky i bordocampisti del volley sono animati dal sacro furore di vendicare i loro colleghi del calcio, quelli che mollano subito la linea se la palla si sta avvicinando all'area di rigore. Un vero mito Eleonora Cottarelli che nella telecronaca di Sassuolo-Bergamo, a inizio quarto set ha intervistato Claudio Giovanardi, il presidente delle emiliane, massacrandolo con quattro domande consecutive, mentre il punteggio saliva rapidamente fino al 6-1 per le ospiti. A un certo punto è stato chiamato time out. Non abbiamo capito se per fermare la partita o la Cottarelli...
 
Vincenzo Cito
per "La Gazzetta dello Sport"

Ultimi Video

Palinsesti TV